Select Page

Road to Tokyo: tutti gli appuntamenti da non perdere per questo 2020

Road to Tokyo: tutti gli appuntamenti da non perdere per questo 2020

Signore e signori… ci siamo, l’anno olimpico è arrivato!

Tokyo 2020 è ormai a un passo, ma molto di quello che vedremo ai Giochi si deciderà in questi prossimi mesi.

I nuotatori di tutto il mondo sono pronti, messi via panettoni e vestiti di Natale, salutate le feste, è tempo di tornare in vasca a far sul serio.

Le occasioni non mancheranno da qui al 25 luglio, data d’inizio delle prove acquatiche a Tokyo.

Se volete arrivare preparati ai Giochi, ed essere assolutamente “sul pezzo” per quello che vedremo tra le corsie nipponiche, non perdetevi gli appuntamenti terranno compagnia da qui ad agosto!

GENNAIO

Anno nuovo, vecchie conoscenze! Il primo mese dell’anno ci mostra subito i muscoli, con la Champions Swim Series che torna con la sua seconda edizione. Due date solamente, contro le tre dello scorso anno e una sfida a distanza con la ISL che si può dire tranquillamente persa.

Il 14 e 15 gennaio si va a Shenzen in Cina – QUI l’annuncio social della FINA con i primi invitati, al momento sono 20 – mentre il 18 e 19 tappa a Pechino.

Tra le due date asiatiche occhio alla TYR Pro Swim (16-19), con il secondo appuntamento – QUI il RECAP della prima tappa di Greensboro, 6/9 novembre 2019 – che fa tappa a Knoxville.

In concomitanza con la seconda data della Champions Swim Series, si gareggia anche in Europa con la Flanders Cup, in programma proprio il 18 e 19 ad Antwerp in Belgio.

L’appuntamento clou del mese è però in Lussemburgo, dove dal 24 al 26 va in scena l’Euro Meet nel quale sono già stati annunciati campioni quali Sjöström, Manaudou, Blume, Proud, Govorov e Fratus.

FEBBRAIO

Si tira un po’ il fiato in vista del periodo caldo primaverile. Da tenere d’occhio dal 7 al 9 la prima tappa del Camille Muffat Golden Tour, a Nizza.

Riflettori poi puntati sull’Italia, con il Meeting del Titano, in programma il 15 e 16 a San Marino e il 10° Trofeo Città di Milano, con i migliori nuotatori d’Italia e del mondo (lo scorso anno grande protagonista fu Chad Le Clos) in acqua il 28 e 29 del mese.

MARZO

Si avvicina la primavera ed ecco i primi appuntamenti clou in vista di Tokyo.

Dal 4 al 7 spazio alla terza tappa della TYR Pro Swim a Deis Moises, per poi puntare i riflettori su Riccione con i Campionati Italiani Assoluti, dove prenderà corpo la nazionale azzurra per i Giochi.

Dal 17 al 21, cinque giorni per decidere le sorti del team Italia, con Paltrinieri, Quadarella, Martinenghi e Panziera già qualificati. In coda come di consuetudine, le finali del Campionati Italiano a Squadre – Coppa Caduti di Brema.

Si nuota anche in Francia, dove dal 20 al 22 è il turno della seconda tappa della Camille Muffat Golden Cup, questa volta a Marsiglia.

Tempo di Trials con vista Giappone anche per Ungheria, con i Campionati Nazionali che si tengono dal 24 al 28 a Budapest, dove scopriremo se l’allenamento in solitaria di Katinka Hosszú ha dato i suoi frutti e se vedremo per la sua ultima Olimpiade László Cseh.

A cavallo con aprile si va in Cina, per i rispettivi Campionati Nazionali. Dal 28 marzo al 5 aprile, troveremo in vasca a Qingdao i top swimmer cinesi, con Sun Yang che di recente ha confermato il suo desiderio di lottare per il podio a Tokyo.

Champions Swim Series 2020, a Pechino Daiya Seto superstar

È giunta alla conclusione la seconda edizione della Champions Swim Series, per questo 2020 ridotta come numero di tappe - due al posto delle tre del 2019 - e localizzata, entrambi gli appuntamenti si sono svolti in Cina. A Pechino tornano in vasca molti dei...

Speciale MasterS: al Flaminio SC il 24° Trofeo Forum Sprint di Roma

  Data: 19 gennaio 202 Sede: Roma – Piscina Circolo Forum Roma Sport Center Vasca: 25 metri – 8 corsie Organizzazione: Forum Sport Center Classifica di Società Somma dei i 50 migliori punteggi tabellari ottenuti dagli atleti in ogni gara, indipendentemente dal...

FINA Champions Swim Series 2020, si chiude a Pechino

Seconda e conclusiva tappa per la FINA Champions Swim Series edizione 2020 che in quest'anno olimpico si riduce a una "toccata e fuga" in Cina. Un tiepido esordio a Shenzhen il 14 e 15 gennaio e si chiude questo fine settimana 18-19 gennaio a Pechino. Una scelta...

Champions Swim Series 2020, a Shenzen brillano Carraro e Di Liddo

Come fare ad organizzare la seconda stagione delle Champions Swim Series quando il conto alla rovescia in vista di Tokyo 2020 è già partito? La FINA ha deciso, nonostante le finestre disponibili siano davvero pochissime, di non abbandonare l’idea di un circuito...

Mike Maric, l’importanza del 5° stile per migliorare la fase subacquea

Il campione mondiale di apnea, membro del Team MP Michael Phelps, medico e coach di grandi campioni di nuoto, ci spiega l’importanza della gestione dell’apnea e cosa bisogna fare per migliorarla Già campione mondiale di apnea, oggi medico e docente universitario, Mike...

Italian Sportrait Awards 2020: votate i Campioni degli Sport Acquatici

Gli sport acquatici protagonisti agli Italian Sportrait Awards 2020 con cinque azzurri candidati del nuoto, due rappresentanti per i tuffi oltre alle due formazioni della pallanuoto maschile. Un segno che la dimenzione acqua dello sport sta finalmente acquisendo...

APRILE

Eccoci al mese più ricco di eventi, in gran parte grazie ai vari Campionati Nazionali che qualificano ai Giochi.

Si parte in Spagna, dall’1 al 5 aprile con il Campionato Assoluto dove ci aspettiamo per un ultimo squillo olimpico Mireia Belmonte Garcia chiamata a difendere il titolo nei 200 farfalla.

Il primo del mese via anche ai Campionati Assoluti in Giappone (Tokyo), che dureranno fino all’ 8 e formeranno il team nipponico che avrà l’onore di giocarsi le medaglie olimpiche nella piscina di casa.

Dal 3 al 6 occhio allo Swim Open di Stoccolma per poi tornare in casa nostra con i Criteria, i Campionati Italiani Giovanili dal 3 all’8 sempre a Riccione.

Giorni caldi quelli, perché dal 3 al 9 a Kazan si decidono le sorti della squadra russa, con i Campionati Nazionali. Vedremo Kolesnikov e compagnia a Tokyo? Questa volta non dipende solo da loro ma da quello che decideranno Wada e CIO riguardo allo scandalo doping russo.

In acqua poi dal 9 al 12 anche gli atleti olandesi, con la Swim Cup Eindhoven mentre dal 10 al 12 Campionati Nazionali Bulgari. Più interessanti sicuramente saranno quelli Britannici, in programma dal 14 al 19 a Londra, mentre quelli francesi si svolgono nelle stesse date a Chartres.

Non finisce qui: attenzione anche alla TYR Pro Swim Series, con la quarta tappa dal 16 al 19 a Mission Vejo, mentre in Bielorussia via ai Campionati Nazionali (occhio alla rivelazione della rana Šymanovič). Restando dall’altra parte del mondo, e scendendo verso il Brasile, fari puntati sui trials carioca, in programma dal 20 al 25 a Rio de Janeiro.

Per non farci mancare nulla, si va anche nella grande Africa, con i Cana African Swimming Championships a Durban dal 17 a 21.

Si chiude con i Campionati Nazionali tedeschi, dal 30 aprile al 3 maggio a Berlino.

MAGGIO

Mese importante soprattutto per il Vecchio Continente, dove si tengono i Campionati Europei in lunga a Budapest, dall’11 al 17.

Prima occhio ancora a quel che succede negli States con la TYR Pro Swim Series che chiude il suo percorso a Indianapolis dal 6 al 9 del mese.

Per chi non vuole perdersi nulla, da segnalare anche i Campionati Nazionali del Belgio, post europei dal 21 al 23 maggio a Charleroi.

GIUGNO

Gli appuntamenti clou non si esauriscono con maggio, ma anzi, giugno regala le ultime occasioni per il sogno olimpico. Riparte infatti il Mare Nostrum, classico impegno di inizio estate: prima uscita il 6 e 7 a Montecarlo, seguita dal 10 e 11 a Barcellona conclusa il 13 e 14 a Canet.

Giorni importanti per due nazionali base del panorama internazionale, ovvero Australia e USA.

I canguri si giocheranno il pass dal 14 al 19 a Oaklands Park Trials aussie, mentre i fenomeni a stelle e strisce lo faranno ad Omaha, terra tradizionale dei Trials USA, dal 21 al 28. Chalmers, le sorelle Campbell, Dressel, Ledecky, King e tanti altri, tutti insieme nel giro di quindici giorni!

Nel mezzo, occhio alla Mediterranean Cup e ai suoi giovani ragazzi, in programma dal 19 al 21 a Kavala, in Grecia.

Si chiude alla grande, con il ritorno in Italia e il 57° Trofeo Sette Colli, nella piscina più affascinante del mondo, ovvero il Foro Italico di Roma.

 

LUGLIO

Dulcis in fundo eccoci al momento tanto atteso: ci si scalda con gli EuroJunior in programma ad Aberdeen (Scozia) dall’8 al 12 luglio, alla caccia dei futuri talenti del nuoto mondiale, vedi in casa Italia Martinenghi e Pilato, passati anche loro dalla competizione europea per i più giovani.

A fine mese ecco l’appuntamento sognato una vita, o per lo meno, un quadriennio. I bravi e fortunati atleti qualificati si giocheranno le medaglie ai Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo dal 25 al 2 agosto, in un programma rivoluzionato rispetto al solito con l’inserimento di 800 stile maschili, 1500 stile femminili e la 4x100 mistaffetta mista.

AGOSTO

Di ritorno dai Giochi, l’ultima tappa di questa lunga stagione sono i Campionati Italiani di Categoria con Junior, Cadetti e Seniores impegnati dal 4 al 7 e Ragazzi dall’8 al 10.

Questo è quello che ci porta il nuoto in corsia in questa lunga rincorsa verso i Giochi Olimpici. Ma sappiamo già tutti che il nuoto non si ferma mai, e per i più ingordi post Tokyo sarà tempo di World Cup e ISL… ne vedremo delle belle!

About The Author

Alessandro Foglio

Istruttore e nuotatore, segue il mondo del nuoto assoluto e tutti i suoi appuntamenti!

Rispondi

Ultimi Tweet

?>