Select Page

Silvia Di Pietro, rientro positivo post-infortunio. A Genova il ritorno fra i big azzurri

Silvia Di Pietro, rientro positivo post-infortunio. A Genova il ritorno fra i big azzurri

Finalmente sono di nuovo in grado di gareggiare ed entrare in acqua ha tutto un altro senso adesso… ma lo considero solo un punto di partenza, ho ancora tanto, tanto da fare!

Queste alcune delle parole di Silvia Di Pietro, la velocista azzurra che nello scorso fine settimana è tornata a gareggiare dopo un anno e quattro mesi di assenza dalle competizioni dovuta all’infortunio ad un ginocchio e per il quale lo scorso marzo si è sottoposta ad intervento di ricostruzione.

Domenica 4 novembre, nella gara intersociale del Circolo Canottieri Aniene disputata all’Aquaniene di Roma, Silvia è tornata a gareggiare sotto l’occhio attento del suo coach Mirko Nozzolillo:

È passato 1 anno e 4 mesi dalla mia ultima gara ed è inutile dire quanto sia stato difficile gestire tutto questo ma oggi mi sono di nuovo messa il costumone, concentrata e partita al fischio di partenza per un 100 stile… ed è stato bellissimo.

Un 100 stile chiuso in 54.06 (passaggio 25.76 ai 50), considerate le circostanze non poi così lontano da quel 53.16 nuotato proprio due anni fa che rappresenta il suo personale in vasca corta.

Trials Australia: Campbell, Titmus, Chalmers e Larkin suonano la carica aussie. Esclusi Horton e Seebohm

La settimana di Trials a Brisbane ci ridà una nazionale australiana completa e motivata, pronta per riscattare l’edizione di Budapest 2017, forse la peggiore di sempre per il team down under, con soltanto 10 medaglie conquistate. Due anni fa l’unico titolo arrivò da...

Nuotare come meditazione

"Il tuo corpo è energia, la tua mente è energia, la tua anima è energia. Se queste tre energie funzionano in armonia, tu sei sano e integro". Cosi che il tuo corpo, la tua mente e la tua consapevolezza, possano danzare in te allo stesso ritmo, all’unisono, in...

Gare in acque libere FIN: “istruzioni per l’uso”

Nonostante i nuovi regolamenti del nuoto di fondo siano stati pubblicati ormai da diversi mesi, solo ora con l'avvicendarsi delle prime settimane di gare in acque libere ci si rende conto di come una buona parte degli atleti, dei tecnici e dei responsabili di società...

Training Lab, il bilancio tra contributi biomeccanici e fisiologici nella performance natatoria

Il nuoto è un'attività piuttosto singolare svolta in un ambiente unico, e rispetto alle attività terrestri risulta molto più interessante sia dal punto di vista fisiologico e soprattutto dal punto di vista biomeccanico. Inoltre sia la fisica del nuoto che l’ambiente...

Swim Stats, Trials 2019 a confronto

A poco più di un mese di distanza dall’appuntamento più importante del 2019 - i Mondiali di Gwangju, dal 21 al 28 luglio - quasi tutte le nazioni del mondo hanno disputato le rispettive selezioni interne per decidere le squadre che voleranno in Corea. Ad esclusione...

Da Torino a Napoli, il viaggio della torcia delle Universiadi 2019

È partita martedì 4 giugno, da Torino, dove si svolse la prima Universiade esattamente 60 anni fa nel 1959, il percorso della Torcia della XXX Summer Universiade Napoli 2019. Oggi, 6 giugno la seconda tappa di Losanna per un passaggio nella sede della FISU; da qui la...

Silvia tornerà a gareggiare il prossimo fine settimana a Genova in occasione del 45° Trofeo Nico Sapio, dove risulta iscritta nei 50 e 100 stile libero, 50 farfalla. Spontaneo per molti pensare alla qualificazione per i Mondiali di Hangzhou i tempi limite sono rispettivamente 24.03, 52.50 e 25.60, ma è la stessa Silvia sul suo profilo a dare uno spunto di riflessione:

Il recupero del ginocchio non è ancora finito (è un percorso tortuoso e delicato e lo sarà ancora per molto) e devo tornare a lavorare ad alte intensità per tornare quella di prima, senza pressioni, rispettando i miei tempi.

Quindi non resta che fare il nostro “in bocca al lupo” per questa nuova ripartenza.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>