Mancano poche ore all’inizio degli Special Olympics World Games giunti alla XV edizione, il più grande evento sportivo ed umanitario dell’anno, in programma dal 14 al 21 marzo ad Abu Dhabi. Per la prima volta gli Special Olympics – per atleti con disabilità intellettiva – vengono organizzati nell’area mediorientale del mondo.

Settemila i partecipanti provenienti da ogni angolo del mondo, in rappresentanza di 170 Paesi, impegnati in 24 discipline sportive. La delegazione azzurra è composta da 157 persone, di cui 115 atleti che gareggeranno nelle seguenti: atletica, badminton, bocce, bowling, calcio a 5 unificato, calcio a 7 unificato, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, golf, equitazione, pallacanestro unificata e tradizionale, pallavolo unificata, nuoto, nuoto in acque libere, tennis, tennistavolo.

Il nuoto è uno degli sport presenti fin dalla prima edizione degli Special Olympics che si disputò a Chicago nel 1968.

Sono previste prove individuali e di staffetta, su diverse distanze – dai 25 agli 1500 – e nelle cinque specialità del nuoto: farfalla, dorso, rana, stile libero e misti.

Conosciamo i nomi dei nuotatori che rappresenteranno l’Italia fra le corsie dell’Hamdan Sports Complex di Dubai accompagnati dai tecnici Fabrizio Sprega, Roberto Sellone e Lucia Zulberti:

Alessandro Angelotti – 800 sl, 4x100 sl
Marco Basso – 800 sl, 4x100 sl
Federico Badessi – 100 e 200 sl, 100 ra, 4x100 sl
Gabriele Di Bello – 50 fa, 50 sl, 4x50 mx
Marco Fiaschi – 100 fa, 200 ra, 200 mx, 4x50 mx
Cristina Isacchi – 100 sl, 100 mx, 4x50 mx
Sara Menardo – 800 sl, 4x100 sl
Valentina Pace – 25 fa, 50 sl, 4x50 mx
Marina Vettoretto – 100 do, 100 sl, 200 mx

Il nuoto in acque libere è invece stato aggiunto con l’edizione del 2011 di Atene come sport dimostrativo e si disputerà presso La Mer Beach di Dubai sulla distanza dei 1500 metri, i rappresentanti per l’Italia sono Alessandro Angelotti e Marco Basso; mentre per la prova di squadra – 1500 Unified Open Water Swimming Team – l’atleta Sara Menardo sarà affiancata da Cristina De Tullio.

Super Olimpiadi 2020, dominio Peaty. Sjöström porta la Svezia in vetta nel day3

Alla vigilia della terza giornata, ci sono ancora molti chiaroscuri che aleggiano sulle Superolimpiadi. Se oramai abbiamo capito che si tratta di una sfida tra i migliori interpreti all-time di ogni specialità, meno semplice è afferrarne la natura reale e lo scopo. La...

Intervista a Luca Baldini Direttore delle piscine Albaro di Genova

Luca Baldini da sempre è stato abituato a grandi sfide. La sua carriera parla per lui ed oggi, insieme a tutto l’Italia che vuole tornare in vasca, è pronto ad affrontarne un’altra. Genova, piscine di Albaro. Qui il nuoto è ripreso e si è fatto un piccolo passo verso...

Le 10 gare più “alla Phelps” di Michael Phelps

In una recente intervista, Swimming World ha chiesto a Bob Bowman di classificare le 20 migliori gare del suo allievo prediletto, Michael Phelps. Va da sé che l’opinione della persona che sportivamente - ma anche umanamente - conosce Phelps meglio di chiunque altro è...

“Sono orgogliosa di chi sono” il messaggio di Rikako Ikee

Questa sono io Mostrando i suoi capelli corti per la prima volta al pubblico da quando le è stata diagnosticata la leucemia nel febbraio 2019, la 19enne nuotatrice giapponese Rikako Ikee ha parlato dal profondo del suo cuore durante un videomessaggio in collaborazione...

Super Olimpiadi 2020, strabiliante Milák nel day2. Primo oro USA

Negli ultimi 7 giorni, il mio telefono è diventato rovente. Forse non era chiaro dalla conferenza stampa inaugurale, che effettivamente era sembrata piuttosto vaga e fantasiosa, ma la prima giornata delle SuperOlimpiadi ha fugato ogni tipo di dubbio. Siamo entrati...

Il ritorno in vasca del Team MP Michael Phelps: Carini, Pizzini e Scalia

Il Team MP, composto da Luca Pizzini, Giacomo Carini e Silvia Scalia, torna ad allenarsi in piscina sempre supportato dal brand MP Michael Phelps Un ritorno graduale alle attività, grazie alle concessioni della fase 2, dove alcune piscine hanno potuto riaprire le...

Inoltre l’Italia vedrà giocare insieme nella stessa squadra atleti con e senza disabilità intellettive nel basket, nelle bocce, nel bowling, nel calcio e nella pallavolo.

Questa la mission di Special Olympics Italia:

Attraverso lo sport, le persone con disabilità intellettiva hanno l’opportunità di scoprire nuovi punti di forza, le proprie capacità, e possono mettersi alla prova con successo. Attraverso lo sport i nostri atleti trovano gioia, fiducia e soddisfazione, sul campo di gioco e nella vita.

Gli atleti Special Olympics diventano, inoltre, fonte di ispirazione per gli altri. Le persone, nelle loro comunità ed altrove, aprono il cuore ad un mondo più vasto di talenti umani e potenzialità.

Special Olympics è la voce che intende sensibilizzare la società intera alle capacità delle persone con disabilità intellettiva. Lo sport ci dimostra le abilità dei nostri atleti, la loro dignità. Conosciamo le barriere culturali e i pregiudizi che le persone con disabilità intellettiva devono ancora affrontare ogni singolo giorno.

In ogni evento, in ogni occasione, i nostri atleti gareggiano per dare il meglio di sé per raggiungere e superare i propri limiti personali. Le loro storie, fatte di piccoli e grandi successi, sono fonte di ispirazione per tutti. Noi crediamo in un mondo dove ci sono milioni di abilità diverse, non disabilità. E stiamo diffondendo questo messaggio in tutti gli eventi Special Olympics, locali, regionali e nazionali.

 

La RAI seguirà le imprese dei giovani campioni azzurri con una programmazione quotidiana su Raisport + HD fatta di telecronache e sintesi delle gare:

Giovedì 14 marzo 22.15-23.00: Cerimonia di Apertura

16 e 17 marzo 00.25-00.45: sintesi
18 marzo 22.45-23.05: sintesi
19/20/21 marzo22.03-22.50: sintesi
22 marzo 22.40-23.00: sintesi

Non ci resta che fare il tifo per tutti i nostri ragazzi!