Anche i Criteria Kinder+Sport 2019 sono andati agli archivi: per sei giorni lo Stadio del Nuoto di Riccione ha accolto la grande festa del nuoto giovanile nazionale, tra facce conosciute e nuovi talenti da scoprire.

Cosa resterà negli annali di questa kermesse romagnola?

Lasciamolo dire ai numeri, come sempre, interpretati da Corsia4!

I Criteria 2019 superano, anche se di poco, il numero totale di iscritti dello scorso anno, confermando un trend che vede un leggero incremento ad ogni edizione, con le presenze ormai salde sopra le 2000 unità.

I maschi sono circa 200 in più delle femmine mentre sono in leggero calo le società iscritte e le staffette, dato numerico più basso degli ultimi 4 anni.

Record della Manifestazione

Ma vediamo in questo quadro generale, quanti record della manifestazione sono stati battuti e quanti ne restano in vigore dagli anni scorsi.

Come confermato a Federnuoto dal DT Butini, 26 record totali battuti sono un ottimo bottino, che conferma il trand positivo da sopra i 20 record ormai da più di un quinquennio.

Protagonista indiscusso è stato Alberto Razzetti (FF Gialle / Genova Nuoto) autore di 3 record cadetti – nei 200 farfalla il suo 1’52”80 è anche record italiano assoluto – su 5 titoli individuali. Lo seguono a quota 2 record alcune conoscenze della nazionale maggiore come Thomas Ceccon (Leosport) nei 50 farfalla e 100 dorso tra gli junior 2 e Nicolò Martinenghi (GS Fiamme Oro / NC Brebbia) nei 50-100 rana cadetti .

Nella sezione femminile, appaiate a 2 record a testa Giulia D’Innocenzo (Carabinieri) e Giulia Salin (Nuoto Venezia) tra i cadetti e Sofia Sartori (Leosport) tra le junior 1.

Vediamo come sono suddivisi i record effettuati tra i due sessi.

Il 2019 è l’anno che, da ora, detiene il maggio numero di primati della manifestazione, sia tra i maschi che tra le femmine. Anno dopo anno sono stati sgretolati i record dell’era della gomma – il biennio 2009-2010 vede scendere continuamente il suo peso – ed il trend positivo si nota soprattutto dal 2015 in poi.

Nelle ultime 5 edizioni, la nuova nidiata di talenti che ora inizia a frequentare le nazionali maggiori ha di fatto rivoluzionato il nuoto in vasca corta nazionale, portandolo ad un livello che sembrava duro da raggiungere ma che ogni anno viene stimolato nuovamente da nuovi nuotatori. È il caso, per esempio, di Christian Mantegazza (Team Trezzo) con un record nei 200 rana e quattro titoli tra i ragazzi 14, e Alice Uberti (Gam Team) e Grazia Bianchino (Piscine San Vincenzo 2) con un record a testa tra le ragazze 1 (200 stile e 200 farfalla).

Come sono suddivisi tra le categorie i record della manifestazione di quest’anno?

RECORD per Categoria Maschi - CLICK per aprire

Record per Categoria Femmine - CLICK per aprire

Super Olimpiadi 2020, dominio Peaty. Sjöström porta la Svezia in vetta nel day3

Alla vigilia della terza giornata, ci sono ancora molti chiaroscuri che aleggiano sulle Superolimpiadi. Se oramai abbiamo capito che si tratta di una sfida tra i migliori interpreti all-time di ogni specialità, meno semplice è afferrarne la natura reale e lo scopo. La...
Read More

Intervista a Luca Baldini Direttore delle piscine Albaro di Genova

Luca Baldini da sempre è stato abituato a grandi sfide. La sua carriera parla per lui ed oggi, insieme a tutto l’Italia che vuole tornare in vasca, è pronto ad affrontarne un’altra. Genova, piscine di Albaro. Qui il nuoto è ripreso e si è fatto un piccolo passo verso...
Read More

Le 10 gare più “alla Phelps” di Michael Phelps

In una recente intervista, Swimming World ha chiesto a Bob Bowman di classificare le 20 migliori gare del suo allievo prediletto, Michael Phelps. Va da sé che l’opinione della persona che sportivamente - ma anche umanamente - conosce Phelps meglio di chiunque altro è...
Read More

“Sono orgogliosa di chi sono” il messaggio di Rikako Ikee

Questa sono io Mostrando i suoi capelli corti per la prima volta al pubblico da quando le è stata diagnosticata la leucemia nel febbraio 2019, la 19enne nuotatrice giapponese Rikako Ikee ha parlato dal profondo del suo cuore durante un videomessaggio in collaborazione...
Read More

Super Olimpiadi 2020, strabiliante Milák nel day2. Primo oro USA

Negli ultimi 7 giorni, il mio telefono è diventato rovente. Forse non era chiaro dalla conferenza stampa inaugurale, che effettivamente era sembrata piuttosto vaga e fantasiosa, ma la prima giornata delle SuperOlimpiadi ha fugato ogni tipo di dubbio. Siamo entrati...
Read More

Il ritorno in vasca del Team MP Michael Phelps: Carini, Pizzini e Scalia

Il Team MP, composto da Luca Pizzini, Giacomo Carini e Silvia Scalia, torna ad allenarsi in piscina sempre supportato dal brand MP Michael Phelps Un ritorno graduale alle attività, grazie alle concessioni della fase 2, dove alcune piscine hanno potuto riaprire le...
Read More

La metà esatta dei record migliorati nei Criteria appartiene alla categoria Cadetti, grande protagonista della manifestazione di Riccione, con 7 primati maschili e 5 femminili.

Se tra i maschi abbiamo già nominato Martinenghi e Razzetti, è giusto citare anche Michele Lamberti (Gam Team Brescia) che ha ritoccato il primato nei 1500 stile risalente al 2009.

La specialità più hot dei Criteria 2019 è stata la farfalla, con ben 8 primati migliorati, metà dei quali nei 200: tra i non ancora citati troviamo il bronzo europeo Federico Burdisso (Tiro a Volo). Grande crescita anche per la rana, che veniva da due edizioni meno brillanti ma che ha trovato qui grandi interpreti: oltre a Martinenghi e Mantegazza anche Simone Cerasuolo (Imolanuoto) nei 100 ragazzi 2 e Alessandro Fusco (Swimming Club Alessandria) nei 200 cadetti.

RECORD Maschi dettaglio - CLICK per aprire

RECORD Femmine dettaglio - CLICK per aprire

Staffette

Concludiamo con un’analisi delle staffette: i podi degli ultimi 5 anni, in giallo le migliori prestazioni del quinquennio.

Tra i maschi, nei cadetti le Fiamme Oro nella 4x100 mista hanno siglato la migliore prestazione degli ultimi 6 anni, lanciati forte dal 50”97 di Ceccon nella frazione di apertura (record di categoria nei 100 dorso), mentre le altre due staffette sono state vinte dal Tiro a Volo. Miglior tempo degli ultimi 6 anni anche per il Team Veneto nella 4x100 stile junior, con tutti i componenti sotto i 50 secondi.

Il Team Veneto è protagonista della miglior prestazione anche tra le donne nella 4x100 stile cadette, mentre la Leosport fa lo stesso nella 4x200 ragazze.

Una curiosità: in questa analisi, 14 ori su 54 femminili e 17 su 54 maschili appartengono al Team Veneto, che è la squadra nettamente più presente nei podi ai Criteria staffette del periodo preso in considerazione.

STAFFETTE Maschi - CLICK per aprire

STAFFETTE Femmine - CLICK per aprire