Select Page

Da Torino a Napoli, il viaggio della torcia delle Universiadi 2019

Da Torino a Napoli, il viaggio della torcia delle Universiadi 2019

È partita martedì 4 giugno, da Torino, dove si svolse la prima Universiade esattamente 60 anni fa nel 1959, il percorso della Torcia della XXX Summer Universiade Napoli 2019.

Oggi, 6 giugno la seconda tappa di Losanna per un passaggio nella sede della FISU; da qui la Torcia toccherà l’Italia fino a raggiungere le province della Campania, prima di arrivare a Napoli il pomeriggio del 2 luglio.

Durante la cerimonia di accensione svelata la colonna sonora delle Universiadi: “Glory” è il titolo del brano – che alterna inglese e napoletano, pop e rap – scritto da Stefano Gargiulo, trentottenne compositore di Napoli.

Da domani 7 giugno, dalle ore 10 sarà possibile procedere all’acquisto online tramite il sito ufficiale dell’Universiade o presso i punti vendita previsti dalla rete nazionale Vivaticket.

La tappa di Torino è la più lunga del percorso: 16 tedofori per 4 chilometri, con partenza alle ore 15 da via Verdi, sede del Rettorato dell’Università di Torino, e arrivo al Castello del Valentino, sede del Politecnico, passando per il Museo Egizio.

Primo tedoforo Davide Tizzano, campione olimpico di canottaggio e sport operation manager del Comitato Organizzatore Napoli 2019. Insieme ai campioni Jessica Rossi, Marco Morello, Chiara Rebagliati, Walter Bottega, correranno nella staffetta torinese anche i ragazzi della società sportiva “Champion Center la Scampia che vince”: il Maestro Massimo Portoghese, Biagio Nettore, Emilia Scarano, Christian Franzese e Andrea Siesto.

A Losanna dal Synathlon della FISU al Centro Sportivo Universitario: dopo i saluti istituzionali del Segretario generale della FISU, Eric Saintrond, e del Vice Rettore dell’Università di Losanna, Benoit Frund, ha preso il via la staffetta dei sei tedofori, tutti del mondo dello sport.

Davide Tizzano campione olimpico di canottaggio e campione del mondo di vela, Patrizio Oliva campione olimpico di pugilato, Fiona Testuz velista dell’Universiade di Shenzen 2011, Reto Pfund pallavolista della prossima Universiade Napoli 2019, Mike Kurt campione del mondo di canoa e Alja Del Ponte oro atletica all’Universiade di Taipei 2017.

Si rinnova per me una grande emozione – ha commentato Patrizio Oliva – Due anni fa ho avuto l’onore di portare a Napoli la Fiaccola olimpica dei giochi di Taipei 2017, l’ultima Summer Universiade. La Fiaccola, lungo il suo percorso spettacolare, è portatrice di un messaggio di amicizia, pace e fratellanza, per gli atleti e non solo. Al di là del momento sportivo, sono questi i valori che intendiamo promuovere con l’Universiade.

Patrizio Oliva sarà tedoforo anche per la terza tappa del percorso della Torcia, lunedì 10 giugno a Milano.

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...

I criteri di selezione per gli Europei: Glasgow 2019 e Budapest 2020

La stagione agonistica alle porte vedrà come appuntamento clou la  XXXII Olimpiade di Tokyo 2020 - 25 luglio al 2 agosto per il nuoto in vasca - che passerà attraverso le due tappe principali di selezione dei Campionati Italiani (Riccione, 12/14 dicembre 2019 e 17-21...

Road to Tokyo 2020, i criteri di selezione per la XXXII Olimpiade

La XXXII Olimpiade di Tokyo interesserà i nuotatori dal 25 luglio al 2 agosto, vediamo quali sono i criteri di convocazione ufficializzati dalla Federazione Italiana Nuoto nel regolamento deliberato lo scorso 8 ottobre. Sarà una selezione a due step principali: primo...

La 30ª edizione delle Universiadi estive si terrà a Napoli dal 3 al 14 luglio: 18 sport, 128 paesi partecipanti, 222 eventi da premiare e oltre 9 mila atleti sono attesi nella città partenopea.

Le gare di nuoto inizieranno il 4 luglio e termineranno il 10 luglio con 42 eventi in programma, 42 come il numero degli atleti convocati dal direttore tecnico Cesare Butini: 23 maschi e 19 femmine che rappresenteranno l’Italia universitaria.

Universiadi 2019 - I convocati del Nuoto

Paola Biagioli (Carabinieri/FlorentiaNC), Linda Caponi (Carabinieri/TNT Empoli), Ilaria Cusinato (Fiamme Oro/Team Veneto), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Natalia Foffi (In Sport Rane Rosse), Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Nuoto Livorno), Federica Greco (Tiro a Volo), Sara Ongaro (In Sport Rane Rosse), Gioelemaria Origlia (Futura Nuoto Prato), Letizia Parruscio (CC Aniene), Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto), Alessia Polieri (Fiamme Gialle/Imolanuoto), Nicoletta Ruberti (NC Azzurra 91), Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene), Alice Scarabelli (Gestisport), Beatrice Siboni (Forli Nuoto), Alisia Tettamanzi (Marina Militare/Nuotatori Milanesi), Carlotta Toni (Esercito/RN Florentia) e Giulia Verona (Esercito)

Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Nicolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi), Alessandro Bori (Fiamme Gialle), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre), Matteo Ciampi (Esercito/Nuoto Livorno), Daniele D’Angelo (Marina Militare/CC Aniene), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Christian Ferraro(Zeus Lab Montebelluna), Alessandro Fusco (SC Alessandria), Lorenzo Gargani (CUS Udine), Lorenzo Glessi (Esercito/Nuoto Livorno), Giovanni Izzo (Esercito/Imolanuoto), Pier Andrea Matteazzi (In Sport Rane Rosse), Luca Mencarini (Fiamme Oro/CC Aniene), Davide Nardini (Genova Nuoto My Sport), Alessio Occhipinti (CC Aniene), Alessandro Pinzuti (In Sport Rane Rosse), Federico Poggio (Imolanuoto), Alessio Proietti Colonna(Marian Militare/Aurelia Nuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Emanuel Turchi (Vela Nuoto Ancona), Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) e Mattia Zuin (Fiamme Oro/Nottoli Nuoto 74).

Glory – Colonna sonora delle Universiadi, Napoli 2019

Senti il calore che scalda la terra, questa è energia vulcanica. Bandiere al cielo, comincia la festa, ho il cuore in gola già che scalpita. Cerca la gloria, nella vittoria e poi Partenope ti premierà….

Sono i primi versi delle note che hanno accompagnato la cerimonia inaugurale di accensione della Torcia della 30ª Summer Universiade Napoli 2019, ieri a Torino, prima tappa di un percorso che vedrà la Torcia fare il suo ingresso a Napoli il 2 luglio.

Quando seppi dell’Universiade a Napoli, ho provato a scrivere una canzone. Così ho contattato la Dottoressa AnnaPaola Voto del Comitato Organizzatore ed è nata subito un’intesa artistica.

Ho coinvolto nel progetto i miei amici per le voci: Andrea Cavallaro, Marta Carbone, Gaia Lena Cota, il rapper Giovanni Marigliano in arte Joe Mallo, Consiglia Morone, Alessandro Romano, Alfredo D’Ecclesiis. Abbiamo concepito il jingle dell’Universiade Napoli 2019 nella stanza di casa mia a Capodimonte. Una volta ultimata la canzone, dall’energia ed il sound del brano, il titolo è nato spontaneo: “Glory”.

Prezzi alla portata di tutti: il costo dei singoli biglietti per le finali, infatti, è di 5€ intero e 3€ ridotto, quindi per gli under 18, gli over 65, le delegazioni e associazioni sportive, gli studenti universitari e i militari. Per le qualificazioni, invece, il prezzo sarà di 3€.

Per gli appassionati di sport è possibile anche comprare un abbonamento per disciplina. Anche in questo caso c’è una distinzione tra il biglietto intero e il ridotto. Si va dai 30€ intero per nuoto e taekwondo – che scende a 18€ per il ridotto – ai 15€ intero per judo e pallanuoto, 9€ per i ridotti. Gli abbonamenti per nuoto e atletica valgono solo per le gare pomeridiane e per accedere alle sessioni mattutine della stessa giornata è necessario comprare il biglietto singolo.

Per la Cerimonia di apertura allo Stadio San Paolo di Napoli, il 3 luglio, il prezzo intero del biglietto è di 15€, 5€ il ridotto. Ogni impianto avrà una biglietteria aperta un’ora prima delle gare.

L’accesso agli impianti sarà permesso circa 45 minuti prima dell’orario di inizio della competizione.

Crediti: Universiadi 2019

About The Author

Ultimi Tweet

?>