Select Page

La Triestina Nuoto festeggia i 100 anni con Pellegrini, Cseh e Jakabos

La Triestina Nuoto festeggia i 100 anni con Pellegrini, Cseh e Jakabos

Trieste si mette il vestito elegante per onorare al meglio i 100 anni della sua storica società, la Triestina Nuoto e lo fa regalando a tutti i friulani una due giorni gare ricca di spettacolo e soprattutto grandi nomi!

Già perché al Trofeo dei 100 anni – Memorial Calligaris non sono mancati i big del nuoto italiano ed europeo.

La stella indiscussa è Federica Pellegrini, che non scalda solo i cuori su Instagram con i suoi scatti social ma anche in vasca, dove dimostra di avere ancora la gamba buona per i suoi 200 stile.

Vittoria in 1’56″98, nuotando vicino a quanto registrato agli Assoluti e migliore prestazione della manifestazione. La Divina è l’unica a mantenere alta l’asticella dei tempi.

Orfani dei preannunciati Gabriele Detti e Piero Codia la scena, oltre alla Pellegrini, la ruba László Cseh, non proprio uno qualunque.

Il pluricampione europeo e mondiale, nonché medagliato olimpico, vince 100 e 200 farfalla (53″74 e 2’01″43) ma anche 200 e 400 misti (2’03″88 e 4’29″01) non mollando lo scettro ai più giovani e agguerriti rivali. Tutti lo sogniamo per l’ennesima Olimpiade, ma la strada è ancora lunga e impervia.

Storie di Nuoto: Grant Hackett, The Machine

The Machine è il soprannome che la stampa australiana ha dato a Grant Hackett nel tentativo, perfettamente riuscito, di descrivere la sua inarrestabile capacità di annientare le gare attraverso ritmi che soltanto una macchina avrebbe potuto mantenere. La precisione...

World Series, i fuoriclasse del nuoto paralimpico a Lignano

Si è tenuta la mattina del 23 maggio la conferenza stampa di presentazione della tappa di Lignano Sabbiadoro delle World Series di nuoto paralimpico, in programma dal 30 maggio al 2 giugno prossimi nella piscina del Villaggio Bella Italia. La manifestazione sarà...

Ufficializzato il calendario della ISL2019, Napoli sarà la seconda tappa

Le stelle del nuoto mondiale si troveranno in vasca per la prima edizione della International Swimming League 2019 che inizierà a ottobre e toccherà sette diverse città fra gli Stati Uniti e l'Europa. Anche l'Italia ospiterà il nuoto spettacolo: è la città di Napoli...

Sandro Campagna fra le 11 nuove stelle della International Swimming Hall of Fame

La prestigiosa cerimonia d'ingresso nella International Swimming Hall of Fame di Fort Lauderdale, in Florida si è svolta nella notte tra il 18 e il 19 maggio. Fra le undici nuove stelle del mondo acquatico è ufficialmente entrato Alessandro Campagna ora CT della...

Atlanta Swim Meet e TYR Pro Swim: fulmini e saette dagli States

Si accendono le luci d'America sul nuoto mondiale! Nel week end concentrato di emozioni dagli States, con due grandi manifestazioni che si sono sfidate a distanza a suon di nomi e tempi di spessore: TYR Pro Swim Series a Bloomington (Indiana) e Atlanta Classic Swim...

Pillole di Nuoto, flash dal mondo: c’è chi parte, chi torna e chi smette… forse

Anche maggio sembra non essere riuscito a portare la primavera, ma il mondo acquatico è sempre in fermento e ci regala le sue pillole per questa edizione tutte clorate. C'è chi ha voglia di cambiare, chi si prende una pausa o forse qualcosa di più e chi invece non...

Rimanendo in campo maschile da sottolineare le prove di un indomito Marco Belotti, che vince in 100 stile in 50″99, e soprattutto di Filippo Megli, che prosegue la rincorsa per il mondiale coreano imponendosi nei 200 in 1’49″31, risultando anche come la miglior prestazione maschile assoluta. La forma non è delle migliori, ovviamente, e questi tempi sono lontani parenti di quelli che ci aspettiamo di vedere tra qualche mese.

Anche tra le donne la stakanovista è una magiara: Zsusanna Jakabos, domina come il compagno di nazionale Cseh i 200 farfalla (2’15″39) e l’accoppiata 200 e 400 misti (2’17″77-4’52″54).

Non solo veterane però: la nuova gioventù sa già far parlare di se anche quando scendere in vasca e gareggiare si fa più difficile: Giulia D’Innocenzo, grande protagonista ai Giovanili, vince i 100 dorso (1’03″55) e i 50 farfalla (27″85), bis che riesce anche a Giulia Salin, oro nei 400 stile (4’16″53) e negli 800 (8’43″40).

Ma assieme a tutti questi big del nuoto c’erano anche i ragazzi del nuoto Paralimpico.

Tra questi grande prova dei fratelli Palazzo: prima Xenia Francesca ritocca il record europeo degli 800 stile categoria S8 con 10’24″22, poco dopo Misha fa crollare rispettivamente quello mondiale dei 1500, nuotando in 17’24″12, abbassandolo di oltre dieci secondi!

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Alessandro Foglio

Istruttore e nuotatore, segue il mondo del nuoto assoluto e tutti i suoi appuntamenti!

Rispondi

Ultimi Tweet

?>