Si è aperta ufficialmente la TYR Pro Swim Series 2020 con la prima delle cinque tappe in programma a Greensboro (Carolina del Nord). Le gare si sono svolte dal 6 al 9 novembre 2019 presso l’Aquatic center cittadino che ha recentemente inaugurato la quarta vasca del polo natatorio.

Al debutto delle Series 2020 sono scesi in acqua una buona parte degli atleti selezionati nel National Team – leggi QUI l’articolo dedicato – fra cui spiccano i nomi di Katie Ledecky, Simone Manuel, Jacob Pebley e Ryan Lochte.

Katye Ledecky porta a casa una tripletta d’oro nello stile libero: 200 (1.55.68), 400 (4.01.68) e 800 (8.14.95). A questa aggiunge il terzo posto nei 400 misti (4.41.72) alle spalle di Ally McHugh (4.40.09) e Hali Flickinger (4.40.78).

Simone Manuel si conferma la regina della velocità con una doppietta: vince i 100 stile in 53.44 dove troviamo seconda Allison Schmitt (54.41), entrambe alle spalle della Ledecky nei 200 (1.57.46 e 1.57.63); mentre nei 50 chiude in 24.50.

Velocità che al maschile soffre un po’ l’assenza dei big: Michael Chadwick vince i 50 in 22.22, mentre nei 100 vittoria per Dean Ferris in 49.74.

Nei 100 farfalla doppio record della vasca [eh si avete letto bene NdR]: la campionessa del mondo in carica Maggie MacNeil vince in 57.64 e Luis Martinez con 52.46 rifila 3 centesimi al 17enne Luca Urlando che si rifa nella doppia distanza vinta in 1.56 netti per poi bissare il successo nei 200 stile con 1.48.40 precedendo di soli 5 centesimi Zane Grothe, terzo Carson Foster (1.48.80).

Il 18enne Foster si prende l’oro nei 200 misti con 1.58.93 (con il record della piscina!) precedendo Ryan Lochte (2.00.65), mentre nei 400 misti è Jay Litherland a primeggiare (4.20.09); mentre i 200 farfalla femminili vedono sul gradino più alto Haly Flickinger (2.07.65).

Nei 100 rana vittoria in 1.07.89 per Sophie Hansson di soli 6 centesimi su Molly Hannis, Hansson che conquista l’argento nella doppia distanza (2.27.80) alle spalle di Madisyn Cox (2.26.71) che si aggiudica anche i 200 misti in 2.11.70.

Anche fra gli uomini il vincente dei 100 – Andrew Wilson con 1.00.76 – si deve accontentare dell’argento nei 200, Anton McKee è oro per soli 4 centesimi con 2.11.90.

Sydney2000 Special, la 4×100 stile e il Rock ‘n’ Roll Australiano

Meno di un mese prima dell’inizio delle Olimpiadi di Sydney, la nazionale australiana di nuoto si trova in collegiale a Melbourne. Ci sono tutti, da Michael Klim a Grant Hackett, da Ian Thorpe a Kieren Perkins. È una nazionale piena di stelle che si sta preparando per...

Training Lab, Errori biomeccanici nello stile libero come causa di infortunio nei nuotatori

In uno sport ciclico come il nuoto, l’elevata ripetitività di alcuni gesti tecnici pone inevitabilmente i nuotatori ad affrontare l’argomento infortuni. Proprio per evitare di fasciarsi la testa con assunzioni approssimative e non veritiere occorre analizzare meglio...

ISL2020 | Scopriamo i team della seconda edizione

Tramite una videoconferenza stampa in diretta da Parigi - leggi QUI l'articolo di presentazione - il Presidente Konstantin Grigorishin ed i suoi collaboratori hanno formalizzato il ritorno della International Swimming League, annunciando l’organizzazione della seconda...

Swim Stats | La storia dei 200 stile libero: Federica Pellegrini

Nel mondo del nuoto, sono pochissimi i binomi gara-atleta che si connettono automaticamente come i 200 stile libero e Federica Pellegrini. Negli ultimi 15 anni di competizioni, Fede ha vinto tutto quello che c’è da vincere, battuto record ed avversarie, rivoluzionato...

ISL2020 | l’International Swimming League ai blocchi di partenza

In un anno maledetto, che ci ha privato purtroppo ma giustamente, di tutto il meglio che c’era da aspettare acquaticamente parlando (Giochi, vi aspettiamo l’anno prossimo, niente scherzi) un lampo di speranza arriva dalla nuova lega del nuoto di Konstantin...

L’Appello dei ragazzi della piscina Marimisti di Brindisi: “vogliamo nuotare!”

Settembre è iniziato, tante sono le realtà sportive che volenti o nolenti si trovano a fare i conti con un panorama decisamente cambiato, principalmente a causa della pandemia, che ha rotto molti equilibri, in alcuni casi già putroppo precari. Oggi diamo spazio a una...

Nel dorso bella vittoria della 17enne Isabelle Stadde che si prende i 200 in 2.08.16 davanti all’olimpionica Kathleen Baker (2.09.05), mentre nei 100 con 1.00.24 si deve arrendere a Kylie Masse oro in 59.88.

Nei 200 maschili Christopher Reid con 1.58.33 regola di 6 centesimi Jacob Pebley, chiude terzo Ryan Lochte (2.00.87). Pebley all’argento anche nei 100 (54.96) alle spalle di Justin Ress con 54.16, ma davanti a Reid bronzo in 55.33.

Nella prima serata dedicata ai 1500 stile si registrano le vittorie di Ashley Twichell (16.11.19), che si è già qualificata per la squadra olimpica di Tokyo 2020 nella 10 km in acque libere e Zane Grothe in 15.18.71 che bissa il successo nei 400 con il crono di 3.48.80 davanti a Mitchell D’Arrigo (3.51.82), argento anche negi 800 in 8.08.70 alle spalle di Chris Weiser con 8.04.95).

Da Greensboro è tutto, appuntamento a gennaio per la seconda tappa della TYR Pro Swim Series in diretta da Knoxville (Tennessee).

Calendario TYR Pro Swim Series 2020

#1 6/9 novembre 2019 Greensboro, North Carolina
#2 16/19 gennaio 2020 Knoxville, Tennessee – Allan Jones Intercollegiate Aquatic Center
#3 4/7 marzo 2020 Des Moines, Iowa – MidAmerican Energy Aquatic Center at the Wellmark YMCA
#4 16/19 aprile 2020, Mission Viejo, California – Marguerite Aquatic Center
#5 6/9 maggio 2020 Indianapolis, Indiana – IU Natatorium

Foto: Mike Lewis | USA Swimming | Facebook