Select Page

Al via i Giochi Olimpici giovanili estivi di Buenos Aires con Le Clos ambasciatore

Al via i Giochi Olimpici giovanili estivi di Buenos Aires con Le Clos ambasciatore

Mancano due giorni all’inizio dei III Giochi Olimpici giovanili estivi – Youth Olympic Games (YOG) – che si svolgeranno dal 6 al 18 ottobre a Buenos Aires in Argentina e coinvolgeranno atleti di età compresa fra i 13 e 18 anni.

A inaugurare questa manifestazione fu Singapore nel 2010, seguita da Nanchino nel 2014 per arrivare all’edizione Argentina; il nuoto esordirà il 7 per terminare il 12 ottobre.

Ambasciatore della manifestazione – come a Nanchino – il campione olimpico Chad Le Clos che nella prima edizione di Singapore raccolse i suoi primi successi internazionali quando il suo ruolo fu coperto da Michael Phelps.

Sono cinque gli atleti convocati dal Direttore Tecnico azzurro Cesare Butini:

Federico Burdisso (Tiro a Volo) – 50 e 200 sl, 50, 100 e 200 fa
Johannes Calloni (Gestisport) – 400 e 800 sl
Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport) – 50 e 100 do, 50 e 100 sl, 50 fa, 200 mi
Marco De Tullio (Sport Project) – 200, 400 e 800 sl
Anna Pirovano (Team Nuoto Lombardia MGM) – 100 e 200 ra, 200 mi

Tre di loro sono reduci da una stagione che li ha visti impegnati nei Campionati Europei di Glasgow con la Nazionale maggiore: Burdisso ha raggiunto il risultato più prestigioso arrivando al bronzo nei 200 farfalla nuotando nella corsia 8 ed accedendo alla finale per la rinuncia del britannico James Guy.

Ceccon accede alla finale dei 100 dorso nuotando il primato personale e record italiano junior, mentre Pirovano conqusita la semifinale nei 200 rana.

A luglio in occasione degli EuroJunior di Helsinki Calloni si concede un tris di bronzo nello stile libero salendo sul podio nei 400, 800 e 1500. Buoni risultati anche per De Tullio, classe 2000, autore di un’ottima progressione stagione nelle sue distanze in particolare nei 400 stile libero gara in cui è il primo millenials a scendere sotto il 3’50”.

Bruno Fratus, la video intervista per Corsia4

Il nuotatore brasiliano specialista dei 50 stile libero Bruno Fratus è sbarcato in Italia per partecipare al prossimo 56° Trofeo Settecolli di Roma che si terrà dal 21 al 23 giugno prossimi. Abbiamo avuto l'occasione di incontrarlo martedì 18 giugno presso il Forum...

Speciale MasterS, Circuito Nord Ovest premiazioni e festa a Tortona

La terza edizione del Circuito Nord Ovest si è conclusa con il grande successo della finale di Tortona all'insegna del nuoto ma soprattutto del divertimento. Dopo le sette tappe del circuito nazionale Supermaster il 15 giugno si sono disputate le ultime gare...

Trials Australia: Campbell, Titmus, Chalmers e Larkin suonano la carica aussie. Esclusi Horton e Seebohm

La settimana di Trials a Brisbane ci ridà una nazionale australiana completa e motivata, pronta per riscattare l’edizione di Budapest 2017, forse la peggiore di sempre per il team down under, con soltanto 10 medaglie conquistate. Due anni fa l’unico titolo arrivò da...

Nuotare come meditazione

"Il tuo corpo è energia, la tua mente è energia, la tua anima è energia. Se queste tre energie funzionano in armonia, tu sei sano e integro". Cosi che il tuo corpo, la tua mente e la tua consapevolezza, possano danzare in te allo stesso ritmo, all’unisono, in...

Gare in acque libere FIN: “istruzioni per l’uso”

Nonostante i nuovi regolamenti del nuoto di fondo siano stati pubblicati ormai da diversi mesi, solo ora con l'avvicendarsi delle prime settimane di gare in acque libere ci si rende conto di come una buona parte degli atleti, dei tecnici e dei responsabili di società...

Training Lab, il bilancio tra contributi biomeccanici e fisiologici nella performance natatoria

Il nuoto è un'attività piuttosto singolare svolta in un ambiente unico, e rispetto alle attività terrestri risulta molto più interessante sia dal punto di vista fisiologico e soprattutto dal punto di vista biomeccanico. Inoltre sia la fisica del nuoto che l’ambiente...

Nella precedente edizione di Nanchino 2014, l’Italia del nuoto conquistò ben sette medaglie: quattro d’oro, una d’argento e due di bronzo.

Sul podio, Simone Sabbioni oro nei 100 dorso e bronzo nei 50 – portabandiera nella cerimonia di chiusura; Ambra Esposito prima nei 200 dorso, cosìccome Simona Quadarella negli 800 stile libero e Nicolangelo Di Fabio nei 200 stile libero.

D’argento la staffetta 4x100 stile libero con Alessandro Bori, Giacomo Carini, Simone Sabbioni e Nicolangelo Di Fabio, mentre Giacomo Carini conquistò il bronzo nei 200 farfalla.

Nella prima edizione di Singapore 2010 quattro invece i medagliati: Flavio Bizzarri, Martina Carraro, Elena Di Liddo e Tommaso Romani.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>