Il lockdown, parole trite e ritrite, ci ha imposto di fermarci, si è imposto sulle nostre vite, ci ha stravolto: ritmi lavorativi, allenamenti, abitudini e i nostri pensieri, e obiettivi.

Ma siamo tornati, stiamo ripartendo e il nuovo inizio, soprattutto nel mondo del nuoto, è stato incredibile.

A Roma, i nostri azzurri, durante la 57ª edizione del settecolli ci hanno regalato emozioni enormi.

Una Luisa Trombetti che nei suoi 400 misti ci ha regalato un 4.45.24. L’incontro con Luisa ha mostrato la completezza di una professionista, un’atleta che ha condiviso con noi le sue difficoltà dei mesi passati, ma che con intelligenza, determinazione e coraggio ha trasformato in un meraviglioso successo.

Allo stadio del nuoto c’era anche Silvia Di Pietro, che a differenza di altri, negli anni ha già dovuto familiarizzare spesso con gli stop e le riprese; i suoi titoli nei 50 stile e farfalla e il suo terzo posto nei 100 stile ci hanno mostrato, quanto a volte, ripartire dalle basi sia necessario per tornare a gareggiare e vincere. Un’enorme lezione di umanità e oculatezza.

Cosa resta di questa ISL2020? 5 lati positivi per ricordarla

Si può dire tutto della International Swimming League 2020 tranne che ci abbia lasciato totalmente indifferenti. Grazie anche al fatto che la pandemia ci ha tolto qualsiasi alternativa, nel mondo del nuoto abbiamo di fatto parlato per due mesi solo di ISL, sia nel...

Un po’ di (punti) FINA nella ISL2020: la TOP10 della Finale di Budapest

Avete ancora gli occhi dilatati e il battito accelerato per le luci psichedeliche della finale ISL? Siete pronti a partire e virare come Dressel, non appena la vostra piscina riaprirà? Niente di meglio che un po' di punteggi FINA, per riabituarsi alla grigia...

ISL2020 | Il primo Global Swimming Forum, Corsia4 c’è!

Cosa ha reso la International Swimming League così interessante e diversa dal solito? Molte cose, alcune delle quali approfondiremo nelle prossime settimane. Ma una cosa è certa: ha unito intorno al nuoto appassionati da ogni parte del mondo come pochi altri eventi...

ISL2020 | Finale “mondiale” di Dressel e Cali Condors

I Cali Condors di Caeleb Dressel hanno dominato la finale dell’edizione 2020 della Interntional Swimming League, battendo i campioni uscenti Energy Standard al termine della seconda edizione della lega professionistica che, senza alcun dubbio, ha ravvivato l’autunno...

ISL2020 | Chi vince? Tutti i pronostici di Corsia4

Diciamoci la verità: se sei arrivato fin qui nel seguire la International Swimming League (e intendo seguirla nelle sue regole, non guardare semplicemente i risultati il giorno dopo su internet) un’idea te la sei già fatta. Hai imparato a capire quali team sono più...

Tokyo2020one, proposta di integrazione della Nazionale

Sentito il parere favorevole della Direzione Tecnica delle Squadre Nazionali, il direttore tecnico Cesare Butini proporrà al prossimo Consiglio Federale la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo dei nuotatori: Federico Burdisso, Martina Rita Caramignoli, Gabriele...

Infine c’è lui Gregorio Paltrinieri, che cosa ha fatto?!

Come sempre qualcosa di strepitoso, qualcosa che va oltre ogni schema e/o aspettiva. Lui è così, un atleta, un essere umano out of the box.

Record europeo, record italiano: 14’33.10 nei 1500 stile libero. Una performance gigantesca.

Coraggioso e leale l’emblema dello sportivo per eccellenza, metodico, consapevole di se stesso e di quello che ha intorno, curioso e mai banale.

Concludendo queste riflessioni sul settecolli 2020, Corsia4 vuole ringraziare tutti gli azzurri per questi tre giorni da #Meravigliosi e dedicare un piccolo pensiero alla straordinaria Tania Cagnotto che ha dato il suo addio al mondo dei tuffi.

Donna, mamma e atleta che ha vissuto il mondo dello sport con infinito entusiasmo da bambina e interminabile professionalità che solo i grandi riescono ad avere. Sperando sia più un “arrivederci”, con l’augurio di trovarla presto nuovamente a bordo piscina in altre vesti, magari di tecnico federale…

Noi ci speriamo infondo, perché crediamo che tutto quello che conta non ci lascia mai.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4