Archiviato il Campionato Italiano Lifesaving di Categoria – dal 12 al 16 febbraio 2020 – che ha visto impegnati oltre 1400 atleti e 87 società presso lo Stadio del Nuoto di Riccione.

Dopo l’analisi dei risultati della prima parte in cui erano impegnate le categorie Esordienti A e Ragazzi – leggi QUI il REPORT – sopriamo gli highlight delle categorie maggiori.

La Classifica di Società vede primeggiare la In sport Rane Rosse negli Junior, la Gym Sportmania Scafati nei Cadetti e il Gruppo Sportivo Fiamme Oro nei Senior.

Solo un record stabilito “dai Grandi”, Francesca Cristetti è la prima donna in Europa ad abbattere il minuto-e-10 nel percorso misto. Scopriamo tutti i protagonist di questo Campionato.

Junior Femmine

Due le protagoniste della categoria: tris d’oro per la 2005 Elisa Dibellonia (CN Nichelino) che si prende misto 1.18.84, torpedo 1.02.50 e superlife 2.33.04.

Si concede il bis invece Valentina Pasquino (N Canavesani) prima nel il manichino in 38.24 e nelle pinne in 54.86, oltre all’argento nel torpedo in 1.04.94 per un solo centesimo su Masha Giordano (Athena SC Bracciano) bronzo anche nelle altre due prove i crono di 39.82 e 56.63, mentre scala di una posizone nel superlife con 2.38.54.

Ultimo oro in palio, quello degli ostacoli, vinto da Greta Zavanella (N Milanesi) in 2.16.84, argento per la compagna di squadra Giulia Di Fazio (N Milanesi) in 2.17.57 seconda anche nel misto in 1.20.67 e bronzo nel superlife 2.38.57.

Capitolo staffette, due su tre per In Sport Rane Rosse che si prende la ostacoli con Piovani, Scarabottolo, Devignani e Villa in 2.02.29 e la mista in 1.46.98 con Devignani, Piovani, Scarabottolo e Zampolini. Nella manichino vittoria per la SA-FA 2000 Torino formata da Arru, Mancini Chiara e Cristina, Pilloni con 1.35.02.

Junior Maschi

Sei diversi vincitori in questa categoria, andiamo in ordine cronologico: Giovanni Caserta è oro negli ostacoli in 2.00.56 seguito da Alessandro Marchetti (In Sport RR) in 2.02.59 che si prende poi la vittoria nel misto in 1.06.42, dove Mattia D’Ippolito (In Sport RR) è di bronzo in 1.06.88 a cui aggiunge l’oro nel manichino in 31.31.

Nel torpedo è Nicolò Iaconi (Rosetana N) a primeggiare in 55.75 davanti a Christian Bacile (Accademia di Salvamento) con 56.75 che si aggiudica il superlife in 2.18.23 seguito da Gabriele Tancioni (GS Fiamme Oro) in 2.19.87 vincitore delle pinne in 47.94.

Nessuna vittoria ma tre podi per Andrea Cocianni (Gorizia N) argento nel misto 1.06.63 e doppio bronzo negli ostacoli in 2.04.51 e nel manichino in 31.91.

Calabria Swim Race si prende la staffetta ostacoli in un’ultima batteria che vede le prime cinque squadre in sette decimi: Bonofiglio, Romano, Rosanò e Caserta chiudono in 1.47.21. Doppietta In Sport Rane Rosse nelle altre due staffette, nella manichino Molteni, D’Ippolito, Colombo e Marchetti vincono in 1.13.59, mentre il quartetto Marchetti, Locati, D’Ippolito e Molteni chiudono la mista in 1.33.75.

ISL2020 | Dominio London Roar nel Match 2. Martinenfhi e Miressi in evidenza

Alla vigilia, la preoccupazione per il roster dei London Roar, privato di tutti gli australiani (che non hanno avuto il permesso della federazione per competere) e anche di alcuni inglesi (fermati in via precauzionale per contatti da Covid-19), era alta. In questo...
Read More

ISL2020 | Match 1 vincono i Cali Condors, Pilato superstar

Per parlare del primo match della seconda stagione della International Swimming League si può iniziare in diversi modi, perché molti sono i temi che questa prima due giorni di nuoto nella bolla di Budapest, alla Duna Arena, sono emersi. Seguendo la narrativa che la...
Read More

Training Lab, Quale strategia di nuotata migliore per la Rana?

Uno stile come la rana, oltre ad aver rappresentato per certi versi una delle massime espressioni dell’evoluzione del nuoto moderno, è da sempre il tipo di nuotata più ambigua da interpretare, caratteristica che lo rende probabilmente lo stile più singolare. Questo...
Read More

ISL2020 | Siete pronti per la Season 2?

La International Swimming League sta per inaugurare la sua seconda stagione con modalità particolari ma con ambizioni che restano, come all’esordio, elevatissime. Nelle parole di Andrea Di Nino, direttore del progetto, resta la convinzione che solo attraverso la...
Read More

Collegiali: nuovo gruppo a Livigno, fondo a Siracusa

Livigno si conferma una delle mete preferite per i collegiali del nuoto azzurro. Le prime due selezioni di atleti di interesse nazionale hanno completato il loro lavoro in altura dal 20 settembre al 3 ottobre un gruppo di velocisti tutto al maschile seguito da Claudio...
Read More

La motivazione alla pratica sportiva

L’attuale periodo storico che stiamo attraversando a livello mondiale è sicuramente uno dei più particolari degli ultimi decenni. Anche il mondo dello sport è stato colpito duramente dalla pandemia e dall’emergenza sanitaria, fino ad arrivare al posticipo dei giochi...
Read More

Cadetti Femmine

Come nelle Juniores due mattatrici di categoria, tripletta di Francesca Pasquino (N Canavesani) prima negli ostacoli 2.11.19, nel torpedo 1.02.15 e nel superlife in 2.30.74, oltre alla terza piazza nel manichino 36.17.

Cinque podi con due vittorie per Livia Fiori (N Milanesi) oro nel misto in 1.13.51 e manichino 35.83, argento negli ostacoli 2.12.62 e superlife 2.32.35 e bronzo nel torpedo 1.04.28.

Ultimo titolo in palio, nelle pinne ottenuto da Sophie Frati (CN Nichelino) vincente in 56 netti davanti a Carlotta Tortello 56.66 e Nadia Iacobellis sul podio anche nel torpedo in 1.03.19.

Tre medaglie anche per Helene Giovanelli (Amici N Riva) che sfiora la vittoria per tre centesimi nel manichino con 35.88, seconda anche nel misto in 1.14.57 e terza negli ostacoli 2.15.36.

Nelle staffette doppietta per la Nuotatori Milanesi vincente nella ostacoli in 1.58.00 ottenuto da Fiori, La Viola, Barezzani e Gianettoni, mentre nella manichino leggero cambio di formazione con La Viola, Fiori, Zanirato e Barezzani prime in 1.31.44. Nella mista il quartetto dei Vigili del Fuoco Salza di prende la prima piazza grazie a Russi, Picatto, Iacobellis e Melano che chiudono in 1.46.85.

Cadetti Maschi

Unica doppietta di categoria per Christian Cipriano (Gym Sportmania Scafati) oro nel superlife in 2.13.50 e nel manichino in 30.48, a cui aggiunge il bronzo a soli 6 centesimi dalla vittoria a due piazze del misto ottenuta da Gabriele Vestri (In Sport RR) e Vincenzo D’Angelo (Gym Sportmania Scafati) a ex aequo in 1.05.69, d’argento invece nel manichino (30.69).

Alessio Menniti (GS Fiamme Oro) si aggiudica il torpedo in 54.64 mentre, Andrea Vivalda (SA-FA 2000 Torino) le pinne in 47.45, Vestri è argento in entrambe le prove (54.78 e 47.45). Infine Gaetano Spagnuolo (Fritz Dennerlein) si prende l’oro negli ostacoli in 2.00.89.

Nelle staffette tre diverse squadre al comando, In Sport Rane Rosse si prende la ostacoli con Vestri, Bracchi, Carideo e Cristiani in 1.45 netti, la manichino va all’Accademia di Salvamento con Bacile, De Castro, Feliciangeli e Casael che chiudono in 1.12.70, infine il titolo della mista va alla SA-FA 2000 Torino con Boscolo, Vivalda Andrea, Mancardo e Vivalda Davide in 1.31.66.

Senior Femmine

Francesca Cristetti (RN Torino) firma l’unico record delle categorie maggiori diventando la prima donna in Europa a chiudere il misto sotto il minuto e 10 secondi, il suo 1.09.84 batte infatti il precedente primato della francese Magalie Rousseau di 1.10.05 e in Italia l’1.10.69 di Silvia Meschiari. A questo successo aggiunge l’argento nel manichino in 35.34 e il bronzo nel superlife in 2.27.11.

La capitana della Nazionale Silvia Meschiari (GS Fiamme Oro) è oro negli ostacoli 2.08.46, a cui aggiunge il bronzo nel misto (1.12.70). Cristina Leanza (Aquatica TO) è prima nel manichino in 35.23 con Serena Nigris (CUS Udine) bronzo in 35.80, che sale sul podio anche negli ostacoli con l’argento in 2.08.62.

Lucrezia Fabretti (In Sport RR) porta a casa il titolo delle pinne dominando la prova in 49.94, mentre Federica Volpini (GS Fiamme Oro) è l’unica sotto il minuto nelle pinne con 59.39. Due medaglie anche per Sara Ongaro (In Sport RR) argento nel misto in 1.11.76 e bronzo negli ostacoli in 2.09.35.

Le Fiamme Oro fanno doppietta nella ostacoli e nella mista con lo stesso quartetto Fogliuzzi, Ferrari, Meschiari e Volpini vincenti rispettivamente in 1.53.85 e 1.42.53, mentre nella manichino si arrendono alle ragazze della In Sport Rane Rosse: Toti, Ferrazza, Fabretti e Quadrelli prime in 1.24.47.

Senior Maschi

Due doppiette per la categoria maggiore: Francesco Ippolito (Gorizia N) chiude il misto sotto il minuto vincendo in 59.64 e si aggiudica il superlife in 2.07.83, mentre è secondo nel manichino (29.57) alle spalle di Mauro Ferro (SC Noale) oro in 28.93 e bronzo nel misto in 1.00.97.

L’altro bis è firmato da Andrea Piroddi (In Sport RR) sul gradino più alto nelle pinne vinte in 45.85 e nel torpedo con 51.56 davanti a Jacopo Musso (RN Torino) secondo in 52.50 e bronzo nel superlife in 2.09.03.

Fabio Lombini (In Sport RR) si prende il suo titolo negli ostacoli 1.55.29, alle sue spalle Fabio Pezzotti (GS Fiamme Oro) con 1.58.10 secondo anche nelle pinne in 46.90. Due podi per Mattia Ponziani (In Sport RR) argento nel misto in 1.00.27 e bronzo a manichino 29.71.

Un’altra tripletta importante per le Rane Rosse, nella ostacoli Lombini, Cervi, Ponziani e Sanna chiudono in 1.40.64, nella manichino Ponziani, Sfondirini, Piroddi e Sanna fermano i crono a 1.07.72 e nella mista Ponziani, Piroddi, Sanna e Mazza si affermano con 1.31.80.