Archivato anche il secondo appuntamento del calendartio internazionale di Salvamento, dopo l’inaugurale German Cup, si è disputata la Orange Cup di Eindhoven (30 novembre / 1 dicembre) giunta alla quinta edizione, che ha visto la partecipazione di circa 500 atleti in rappresentanza di 16 paesi e 68 squadre.

Un altro podio per l’Italia che dopo la piazza d’onore a Warendorf chiude la classifica per nazioni al terzo posto alle spalle della dominatrice Australia e della Nuova Zelanda.

Sono quattordici i podi conquistati – 5 ori, 6 argenti e 3 bronzi – dei quali 8 individuali e cinque arrivano dalle prove a staffetta.

Come nel meeting della scorsa settimana l’Australia si conferma la potenza da battere e vince la classifica per Nazioni con 142 punti, davanti a Nuova Zelanda (122 pti) e all’Italia (104 pti).

Per l’Italia la più medagliata è Livia Elisa Fiori che nelle Junior conquista 3 ori negli ostacoli, misto e nel superlife oltre al bronzo nel manichino. L’altro oro individuale arriva nel torpedo con Davide Petruzzi mentre la staffetta 4x50 mista pool lifesaving formata da Ongaro, Volpini, Ferro, Piroddi riesce a mettere in riga per 18 centesimi il quartetto aussie.

Sei argenti equamente distribuiti fra individuali e staffette, grazie a Federica Volpini nel torpedo, Federica Cristetti nel superlife e Mauro Ferro nel manichino e alle seguenti formazioni di staffetta:

4x50 ostacoli M Pirola, Ponziani, Ferro, Petruzzi 1.41.58
4x25 manichino F Fiori, Cristetti, Pezziardi, Ongaro 1.25.97
4x50 mista F Ongaro, Pezziardi, Fiori, Volpini 1.44.24

Ultimi due podi sono i bronzi di Mattia Ponziani nel misto e della staffetta manichino maschile composta da Ferro, Piroddi, Ponziani, Pirola.

Ritroviamo protagoniste le due australiane Prue Davies e Lani Pallister che si spartiscono le vittorie, la prima conquista gli ostacoli (2.06.91), il torpedo (57.69), il superlife (2.22.47) e le pinne (53.01), oltre all’argento nel misto (1.12.11) conquistato dalla connazionale in 1.11.95. insieme al manichino (35.31). La classe 2002 è anche argento nella ostacoli, ed entrambe contribuiscono a tutte le vittorie di staffetta del team australiano femminile.

In campo maschile ancora tanta Australia: James Koch si prende gli ostacoli (1.54.94) e il superlife (2.07.15) dove è argento Matthew Davis oro poi nel misto (1.00.77) e manichino (29.56).

Le altre specialità sono vinte dal nostro Petruzzi nel torpedo e da Steven Kent (Nuova Zelanda) nelle pinne con 46.11. Nelle staffette maschili Australia vincente negli ostacoli e nella mista, che cede però lo scettro alla Nuova Zelanda del manichino.

A onor di cronaca la prova del line throw è stata vinta dalla Nuova Zelanda con la coppia Ata – Williams (10.53) nei maschi, mentre dal team femminile RB Dordrecht Groot – Bakker (12.13).

La stagione agonistica dei Master al tempo del coronavirus

  Ci eravamo lasciati a inizio estate, con il superamento del lockdown e le piscine che coraggiosamente riaprivano i battenti, consentendo alla nostra più o meno attempata comunità di irriducibili delle corsie di riprendere confidenza con l’elemento liquido e con...
Read More

Sydney2000 Special, la 4×100 stile e il Rock ‘n’ Roll Australiano

Meno di un mese prima dell’inizio delle Olimpiadi di Sydney, la nazionale australiana di nuoto si trova in collegiale a Melbourne. Ci sono tutti, da Michael Klim a Grant Hackett, da Ian Thorpe a Kieren Perkins. È una nazionale piena di stelle che si sta preparando per...
Read More

Training Lab, Errori biomeccanici nello stile libero come causa di infortunio nei nuotatori

In uno sport ciclico come il nuoto, l’elevata ripetitività di alcuni gesti tecnici pone inevitabilmente i nuotatori ad affrontare l’argomento infortuni. Proprio per evitare di fasciarsi la testa con assunzioni approssimative e non veritiere occorre analizzare meglio...
Read More

ISL2020 | Scopriamo i team della seconda edizione

Tramite una videoconferenza stampa in diretta da Parigi - leggi QUI l'articolo di presentazione - il Presidente Konstantin Grigorishin ed i suoi collaboratori hanno formalizzato il ritorno della International Swimming League, annunciando l’organizzazione della seconda...
Read More

Swim Stats | La storia dei 200 stile libero: Federica Pellegrini

Nel mondo del nuoto, sono pochissimi i binomi gara-atleta che si connettono automaticamente come i 200 stile libero e Federica Pellegrini. Negli ultimi 15 anni di competizioni, Fede ha vinto tutto quello che c’è da vincere, battuto record ed avversarie, rivoluzionato...
Read More

ISL2020 | l’International Swimming League ai blocchi di partenza

In un anno maledetto, che ci ha privato purtroppo ma giustamente, di tutto il meglio che c’era da aspettare acquaticamente parlando (Giochi, vi aspettiamo l’anno prossimo, niente scherzi) un lampo di speranza arriva dalla nuova lega del nuoto di Konstantin...
Read More

Orange Cup, Eindhoven 30 novembre / 1 dicembre 2019 – convocati

Sara Ongaro (In Sport Rane Rosse), Livia Elisa Fiori (Nuotatori Milanesi), Federica Volpini (Fiamme Oro), Greta Pezziardi e Francesca Cristetti (RN Torino)

Mauro Ferro (SC Noale), Davide Petruzzi (RN Torino), Edoardo Giuseppe Pirola (Nuotatori Milanesi), Andrea Vittorio Piroddi e Mattia Ponziani (In Sport Rane Rose).

Nello staff il commissatio tecnico Antonello Cano, il tecnico federale Massimiliano Tramontana e l’assistente Fabio Tadini.

Programma: 200 ostacoli, 100 misto, 100 manichino pinne e torpedo, 200 super lifesaver, 50 manichino e 100 manichino con pinne, oltre a lancio della corda, 4x50 ostacoli, 4x25 manichino, 4x50 mista e 4x50 lifesaver (mista).

Risultati di tutti gli Azzurri in gara

200 ostacoli
1 J Fiori 2.13.07
5 Cristetti 2.11.56
6 Ongaro 2.13.21

6 Pirola 2.05.66

4×50 ostacoli
4 F Ongaro, Cristetti, Pezziardi, Fiori 1.56.30
2 M Pirola, Ponziani, Ferro, Petruzzi 1.41.58

Line throw
11 M Pirola, Piroddi 15.35
F Pezziardi, Volpini DNF

100 misto
1 J Fiori 1.15.79
4 Cristetti 1.12.45
9 Ongaro 1.16.41
10 Pezziardi 1.18.38

3 Ponziani 1.01.03
5 Ferro 1.01.83
9 Pirola 1.06.61

100 pinne e torpedo
2 Volpini 58.17
7 Pezziardi 1.01.04

1 Petruzzi 51.39
9 Piroddi 55.15

4×25 manichino
2 F Fiori, Cristetti, Pezziardi, Ongaro 1.25.97
3 M Ferro, Piroddi, Ponziani, Pirola 1.14.53

200 super lifesaver
1 J Fiori 2.32.50
2 Cristetti 2.28.99
8 Volpini 2.35.84
9 Pezziardi 2.38.03

4 Ferro 2.11.59
8 Petruzzi 2.15.42
9 Pirola 2.19.22
12 Ponziani 2.23.19

4×50 mista
2 F Ongaro, Pezziardi, Fiori, Volpini 1.44.24
4 M Ferro, Piroddi, Ponziani, Petruzzi

50 manichino
3 J Fiori 39.56
5 Cristetti 36.86
8 Ongaro 38.14
21 Volpini 41.51

2 Ferro 29.77
5 Ponziani 31.29
9 Pirola 32.77
14 Piroddi 34.08

100 pinne
8 Pezziardi 56.42
10 Volpini 57.77

4 Piroddi 46.64
12 Petruzzi 48.82

4×50 Pool lifesaving
1 Ongaro, Volpini, Ferro, Piroddi 1.49.68

Ricordiamo che la stagione 2019/2020 vedrà come appuntamento clou i Campionati Mondiali di lifesaving, in programma a Riccione dal 18 settembre al 5 ottobre, dove saranno impegnati dai Master, alle Nazionali Senior e Youth fino alla formazioni interclub.