Si sono disputati dal 10 al 14 luglio presso lo Stadio del Nuoto di Roma i Campionati Estivi lifesaving di categoria.

La manifestazione che conclude la stagione nazionale del nuoto per salvamento ha visto la partecipazione di oltre 80 squadre e circa 1200 atleti, dopo il recap delle categorie più giovani – leggi il REPORT – andiamo a scoprire i protagonisti delle categorie Junior, Cadetti e Senior.

La Classifica di Società vede le conferme della SA-FA 2000 Torino negli Junior e il Gruppo Sportivo Fiamme Oro nei Senior mentre nella cadetti sale sul gradino più alto la Nuotatori Milanesi.

Al termine della manifestazione sono state comunicate le formazioni definitive delle Nazionali che parteciperanno ai prossimi Campionati Europei assoluti e youth di Riccione (17/30 settembre 2019).

Junior Femmine

Doppio successo per Gioia Mazzi (3T SC) che si aggiudica il torpedo con il crono di 1.02.25 e il superlife in 2.33.18, mentre negli ostacoli è seconda per 24 centesimi da Maddalaena Daraio (SA-FA 2000) prima in 2.17.13, a podio poi nel misto in 1.21.01.

Pratica del misto archivata a nome Alessia Bottaro (Padovanuoto) in 1.16.85, a oltre due secondi Maddalena Cirillo (1.19.56) che si prende la rivincita nel manichino con 37.88 contro 38.04. Bottaro argento anche nel superlife in 2.36.14.

Nadia Iacobellis è argento nel torpedo (1.03.20) e bronzo nelle pinne vinte da Eleonora Zampolini (In Sport) in 54.86 con Valentina Pasquino seconda (56.58).

La SA-FA 2000 Torino pigliatutto nelle staffette: ostacoli in 1.58.88, manichino con 1.4.58 e mista in 1.46.06.

Junior Maschi

Mattia Faccinti (SA-FA 2000) vince il misto in 1.07.11 davanti ad Alessandro Turato (Padovanuoto) con 1.08.18 che si prende la vittoria nel manichino con 33.18 (squalificato Faccinti). Nelle stesse specialità doppio bronzo per Edoardo Marconato che si aggiudica la seconda serie nel misto in 1.08.42 e nel manichino la serie 3 in 33.57.

Bis d’oro in pinne e torpedo per Davide Belcastro (Fiamme Oro), nelle prime con 47.25 precede per 5 centesimi Andrea Vivalda (SA-FA 2000) mentre nella seconda prova la vittoria in 54.57 è più netta su Nicolò Iaconi (Rosetana N) in 55.25 e Gabriele Tancioni (Fiamme Oro) con 55.67 bronzo anche nelle pinne in 48.72.

Gaetano Spagnuolo (Fritz Dennerlein) si prende l’oro negli ostacoli con l’unico crono sotto i 2 minuti (1.58.72), mentre Luca Serano (GS VF Salza) è vincente nel superlife in 2.17.34.

Vittorie distribuite nelle staffette: la Fritz Dennerelein vincedi misura la ostacoli in 1.45.49 per 14 centesimi sulla SA-FA 2000 Torino che si prende la rivincita nella mista in 1.34.24, manichino conquistata dalla Sottosopra Brindisi in 1.18.18.

Cadetti Femmine

Tre le protegoniste di questa categoria: Alessia Cappai, Lucrezia Fabretti e Livia Fiori.

Iniziamo dalla vittoria con record del mondo giovanile di Alessia Cappai (Fiamme Oro) nella prova del torpedo che si migliora di 23 centesimi chiudendo in 59.03, alla quale aggiunge l’oro delle pinne in 56.36.

Quattro medaglie per Livia Fiori doppio oro nel misto con 1.13.59 e nel superlife (2.29.51), argento nel manichino con 36.53 e bronzo nel torpedo in 1.01.32.

Lucrezia Fabretti si aggiudica il manichino in 34.94 e conquista per due volte la piazza d’onore nel torpedo in 1.00.57 e nel superlife in 2.31.66. Tre podi per Helene Giovanelli (Amici N Riva) vincente negli ostacoli in 2.15.83, seconda nel misto (1.15.83) e terza a manichino (36.62).

Due successi di staffetta per la In Sport nella manichino (1.32.17) e nella mista (1.44.51), mentre la ostacoli è appannaggio della Polisportiva UISP River Borgaro con 2.00.04.

Cadetti Maschi

Leonardo Delli Colli conferma la tripletta primaverile vincendo gli ostacoli (2.01.08), il misto (1.02.12) e il manichino (30.49); in queste ultime due specialità argento per Vincenzo D’Angelo (1.04.42 e 30.89) e bronzo per Christian Cipriano (1.04.52 e 30.91) che aggiunge il podio del torpedo in 55.92.

Torpedo vinto da Emanuele Mattei (Interamnia) in 53.54 davanti a Mattia Saponaro (N Milanesi) in 54.42, mentre nelle pinne Gabriele Vestri si mette alle spalle entrambi con la vittoria in 47.61 (Mattei 48.54 e Saponaro 49.26).

Superlife dominato da Cristiana Barbati (RN Torino) in 2.10.14 – terzo negli ostacoli in 2.02.80 – davanti a Edoardo Pirola (N Milanesi) 2.14.14 – argento negli ostacoli in 2.02.60 – e Saponaro 2.14.68.

Nella ostacoli vittoria con record per la Esseci Nuoto: Del Buono, Deplano, Sansone, Boretti con 1.41.42 ritoccano di 9 centesimi il precedente della Fondazione Bentegodi, nella manichino oro per la Gym Sportmania Scafati in 1.10.10 e nella mista per la Nuotatori Milanesi in 1.33.24.

Ariarne “Arnie” Titmus, la nuova stella australiana

È difficile trovare un’altra nazione al mondo che straveda per il nuoto come l’Australia. In Italia, nonostante il movimento di utenti ed appassionati possa contare su numeri enormi, lo sport in sé trova spazio (sempre di più, va detto) solo in occasione dei...
Read More

Super Olimpiadi 2020, doppietta USA nel dorso del day8

Nonostante ci sia assolutamente vietato fare domande fuori dai canali standard, in settimana ho provato a contattare qualche collega estero per chiedere quale fosse l’anticipazione che il Commissioner ha rivelato prima del termine della scorsa giornata. Totalmente...
Read More

5 Consigli per Nuotatori principianti

Dopo un lungo di tempo di stop è tempo di rimettersi in forma, siete pronti a tornare in piscina o a iniziare una nuova avventura fra le corsie? Proviamo a darvi qualche consiglio, una mini guida per il nuoto e l'etichetta della piscina nel "nuoto libero", un buon...
Read More

Luglio e Agosto 2020, pronti per i Campionati Italiani

La Federazione Italiana Nuoto ha approvato in sede di Consiglio Federale un programma per favorire la ripresa dell’attività agonistica federale, definendo, qualora possibile, lo svolgimento di competizioni di carattere regionale, nazionale e internazionale da...
Read More

Super Olimpiadi 2020, l’Italia ha Fede. Oro nei suoi 200 stile

Per definizione, un visionario è qualcuno che riesce a vedere qualcosa con la propria mente laddove gli altri non arrivano, ma è anche un paranoico vittima di allucinazioni visive. Saper collocare le SuperOlimpiadi in uno solo di questi due scenari non è possibile, ma...
Read More

Storie di Nuoto, re Giorgio… Lamberti

Anno 2020, il primo e attualmente unico italiano nella storia del nuoto maschile a detenere un primato del mondo in vasca lunga porta il nome di Giorgio Lamberti. Il suo record mondiale dei 200 stile libero realizzato nel 1989 agli Europei di Bonn con il crono di...
Read More

Senior Femmine

Nella categoria maggiore bis di vittorie per Samantha Ferrari (Fiamme Oro) oro nelle pinne in 52.26 e superlife (2.23.33) e doppio argento nel misto (1.13.36) e nel torpedo (58.76) alle spalle della compagna di squadra Federica Volpini (58.44).

Tris di podi per Francesca Cristetti (RN Torino) oro nel misto in 1.11.97 e due volte argento negli ostacoli 2.09.73 e manichino 35.66 vinto da Cristina Leanza (Aquatica TO) in 35.04.

Una medaglia per tipo per Silvia Meschiari (Fiamme Oro) oro negli ostacoli in 2.09.31, argento nel superlife 2.23.42 e bronzo nel misto 1.13.67. Infine doppio podio per Sara Ongaro al bronzo sia negli ostacoli (2.10.92) che nel manichino (36.00).

Un’altra tripletta della In Sport Rane Rosse nelle staffette: ostacoli 1.53.07, manichino 1.22.90 e mista 1.42.69.

Senior Maschi

Iniziamo dalla vittoria con record italiano assoluto di Mattia Ponziani (Fiamme Oro) nel misto con 59.22 migliora di mezzo secondo il precedente stabilito da Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto) a febbraio, qui secondo in 1.00.13, bronzo per Daniele Sanna (In sport Rane Rosse) in 1.02.98. Sanna e Ponziani sul podio anche nel manichino (29.61 e 30.11) alle spalle di Mauro Ferro (SC Noale) vincitore in 29.39. Sanna chiude il suo campionato con la vittoria del superlife in 2.07.14 davanti ad Andrea Niciarelli in 2.09.42 e Jacopo Musso (RN Torino) con 2.10.51.

Podio Fiamme oro nelle pinne con la vittoria di Fabio Pezzotti in 45.94 – oltre all’argento negli ostacoli (1.57.27) – davanti ad Andrea Piroddi (46.35) e Andrea Niciarelli (46.68) che si scambiano le posizioni nel torpedo (52.91 e 53.27) alle spalle di Davide Petruzzi (RN Torino) vittorioso in 50.93.

Segnaliamo quindi la vittoria del talento del nuoto azzurro Fabio Lombini (In sport) negli ostacoli con 1.54.40.

Doppio successo per le Fiamme Oro vincenti nella manichino in 1.08.76 e nella mista in 1.30.49 per 19 centesimi sulla Marina Militare che si prende la ostacoli in 1.41.18.

Nazionale assoluta e youth – Europei Riccione 2019

Ufficializzate le Nazionali che prenderanno parte ai prossimi Campionati Europei Lifesaving che si terranno a Riccione dal 17 al 30 settembre (con l’asterisco gli atleti già convocati dopo gli Assoluti, le altre convocazioni fatte dallo staff tecnico della Nazionale in base ai risultati ottenuti agli Assoluti in acque libere e a qusti Italiani di Categoria).

Nazionale Assoluta

Lucrezia Borgnino, Francesca Cristetti (*), Lucrezia Fabretti (*), Samantha Ferrari, Silvia Meschiari, Federica Volpini.

Mauro Ferro, Federico Gilardi (*), Francesco Ippolito (*), Andrea Niciarelli, Andrea Piroddi, Daniele Sanna.

Staff: responsabile Antonello Cano, Massimiliano Tramontana e Stefano Foggetti

Nazionale Youth

Alessia Cappai, Livia Fiori (*), Helene Giovanelli, Francesca Pasquino (*), Valentina Pasquino, Carlotta Tortello.

Davide Belcastro, Giovanni Caserta (*), Mattia Faccinti, Filippo Patini, Alessandro Marchetti, Andrea Vivalda (*).

Staff: responsabile settore giovanile Giovanni Anselmetti e assistente tecnico Fabio Tadini.