Select Page

L’allenamento interiore

L’allenamento interiore

Sono uno atleta di 44 anni che da ragazzino aveva il terrore della competizione; all’età di nove anni non me la sentii, per paura, di incominciare il pre agonismo nel nuoto.

Forse una certa delicatezza emotiva unita alla sensibilità, che adesso mi permette invece di entrare in empatia con i miei clienti, hanno reso non facile la mia uscita nel mondo nello sport ma non solo.

Negli anni dopo il diploma ho iniziato ad approfondire l’aspetto mentale a modo mio: meditazioni di Osho, Zen, tantra, bioenergetica e l’incontro con alcuni Maestri mi hanno stimolato a conoscermi e liberarmi di unitili pesi.

Come Istruttore di Mindfulness adesso porto quanto appreso, agli atleti di ogni età e livello.

E di nuovo il NUOTO

Da poco più di due anni il mio cuore è tornato al nuoto e quello in mare è la mia vera passione, ma a prescindere dai miei risultati che a livello assoluto dicono poco, la mia più grande vittoria è quella di competere, in piscina come in mare, senza paura, con impegno e godendomi non solo il dopo ma soprattutto quello che accade durante la competizione.

Diminuire l’ATTRITO MENTALE

Il nuotatore sa bene che sulla diminuzione dell’attrito con l’acqua si basa gran parte del lavoro senza il quale non si arriva da nessuna parte.

Ecco, lo stesso è per il flusso mentale, meno esso influisce su di te, più la mente acquista lucidità, più il corpo è libero di esprimere il suo potenziale.

La Mindfulness che insegno è un allenamento interiore per lasciare libero il corpo, mantenere la mente lucida ed essere presenti.

Assoluti Open 2019, Day1 | Martinenghi e Quadarella pass per Tokyo

​Prima giornata di gare a Riccione per questo Campionato Italiano Open, nella formula vasca lunga poco comune in questa fase dell'anno. Molte le gare, molti i big alla ricerca di una tempestiva qualificazione olimpica. C'è tuttavia da anticipare come in realtà siano...

Assoluti Open Riccione, alla caccia del pass per Tokyo 2020

Sarà un Assoluto un po' diverso quello che si disputerà a partire da domani giovedì 12 dicembre fino a sabato 14 presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, in palio non ci sono solo i titoli di Campione Italiano ma anche i pass olimpici per Tokyo 2020. Scenderanno in...

Swim Stats | EuroSwim l’analisi in numeri di Glasgow 2019

Che gli Europei in vasca corta siano la manifestazione con meno appeal tra le grandi rassegne che consegnano titoli ufficiali è appurato. Ce lo dicono i tanti assenti, anche big come Peaty e Sjöström, gli stati di forma non eccelsi, soprattutto di chi ha nel mirino il...

EuroSwim 2019 Glasgow | Italia campione d’Europa, seconda nel medagliere

Come tutte le belle cose prima o poi hanno un termine, anche questi Campionati Europei in vasca corta stanno per finire. Al Tollcross International Swimming Centre va in scena l’ultima sessione di finali, con ben dieci titoli in palio e diverse gare molto...

EuroSwim 2019 Glasgow | ItalNuoto carica per l’ultima giornata

Ultima giornata dal Tollcross International Swimming Centre! L’Italnuoto a caccia delle ultime qualifiche e dell’obbiettivo pomeridiano di eguagliare il medagliere di Copenaghen -  17 medaglie, ne mancano due - e quello di Netanya: 17 anche in quella edizione ma le...

EuroSwim 2019 Glasgow | La rana azzurra brilla in Europa, Pellegrini d’argento

Penultima giornata di finali a Glasgow, moltissimi azzurri impegnati tra le corsie del Tolcross International Swimming Centre: fuochi e fiamme sono pronti, iniziano le gare che valgono le medaglie! 50 DORSO DONNE - Semifinale Nella prima semi, Kira Touissant la tocca...

AGONISMO: bello, ma a volte troppo stressante

Lo sport agonistico può diventare una fonte di stress, quasi sempre non riconosciuto.

La gestione delle gare, degli allenamenti con gli altri impegni della vita, degli infortuni, il saper rispondere alle aspettative, sono solo alcuni dei temi spesso stressanti.

Rimane il salvifico rilascio di endorfine al termine di una gara come di un allenamento, la gioia effimera di raccontare le proprie imprese ed il sollievo emotivo per aver svolto il proprio dovere sportivo, ma, il vero piacere della pratica durante, è smarrita.

Mi ripropongo di scrivere periodicamente qualcosa di utile per chi pratica agonismo e di curioso circa il funzionamento della mente.

A presto!

Alessandro Nardomarino

Sessioni di Mindfulness nello sport presso il suo Studio e Online

pagina Facebook

Visita il SITO di Alessandro

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Alessandro Nardomarino

Istruttore di Mindfulenss, Operatore Shiatsu, Personal Trainer, insegnante di Postural Pilates. Parte della sua formazione è avvenuta all’interno del mondo della Meditazione, dello Zen e della ricerca interiore. E’ uno sportivo e un nuotatore.

Ultimi Tweet

?>