Select Page

L’allenamento interiore

L’allenamento interiore

Sono uno atleta di 44 anni che da ragazzino aveva il terrore della competizione; all’età di nove anni non me la sentii, per paura, di incominciare il pre agonismo nel nuoto.

Forse una certa delicatezza emotiva unita alla sensibilità, che adesso mi permette invece di entrare in empatia con i miei clienti, hanno reso non facile la mia uscita nel mondo nello sport ma non solo.

Negli anni dopo il diploma ho iniziato ad approfondire l’aspetto mentale a modo mio: meditazioni di Osho, Zen, tantra, bioenergetica e l’incontro con alcuni Maestri mi hanno stimolato a conoscermi e liberarmi di unitili pesi.

Come Istruttore di Mindfulness adesso porto quanto appreso, agli atleti di ogni età e livello.

E di nuovo il NUOTO

Da poco più di due anni il mio cuore è tornato al nuoto e quello in mare è la mia vera passione, ma a prescindere dai miei risultati che a livello assoluto dicono poco, la mia più grande vittoria è quella di competere, in piscina come in mare, senza paura, con impegno e godendomi non solo il dopo ma soprattutto quello che accade durante la competizione.

Diminuire l’ATTRITO MENTALE

Il nuotatore sa bene che sulla diminuzione dell’attrito con l’acqua si basa gran parte del lavoro senza il quale non si arriva da nessuna parte.

Ecco, lo stesso è per il flusso mentale, meno esso influisce su di te, più la mente acquista lucidità, più il corpo è libero di esprimere il suo potenziale.

La Mindfulness che insegno è un allenamento interiore per lasciare libero il corpo, mantenere la mente lucida ed essere presenti.

Quando il campione diventa coach

Essere un grande atleta, o esserlo stato in passato, non ti da la garanzia di essere, o poter diventare, un grande allenatore. Gli esempi nello sport sono molteplici, il più citato è Diego Armando Maradona che, nonostante sia stato un calciatore fenomenale, da...

AKRON sponsor ufficiale di SCUW storico Club sportivi svizzero

Proprio nella stagione che porterà ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, AKRON, azienda leader nel segmento dello sports waterwear,e SCUW – Schwimmclub Uster Wallisellen, tra i più storici e prestigiosi club sportivi di tutta la Svizzera, hanno annunciato oggi una...

Team MP: Mike Maric, Luca Pizzini e Giacomo Carini. Quando lo stile è tutto

18 settembre 2019 - Il Team MP Michael Phelps promuove il bel nuoto all'Harbour Club di Milano “MP” è il marchio, che nasce nel 2015, di Michael Phelps, il nuotatore più medagliato di tutti i tempi. La sua linea di articoli tecnici da nuoto dotati di tecnologie...

Riccione 2019, Europei Lifesaving | Da oggi in vasca i Master, seguono National team e Club

Al via oggi 17 settembre fino a fine mese i Campionati Europei di Nuoto per Salvamento che vedranno gli atelti gareggiare in piscina, presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, e spostarsi per le prove in mare e sulla spiaggia, presso i Bagni 7 sul lungomare che porta a...

US National Team: i selezionati Junior e Senior

La notizia che Team USA ha diramato il roster ufficiale per il 2020 ha in poche ore fatto il giro del mondo. Si tratta del metodo americano per selezionare il gruppone di atleti - 115 in totale - che rientrano nei piani nazionali, i nuotatori sui quali Team USA ripone...

Londra 2019, World Para Swimming | L’Italia sul tetto del mondo

L’Italia ha vinto i Campionati del Mondo World Para Swimming di Londra 2019 che si sono appena conclusi. La Nazionale italiana è arrivata prima nel medagliere, superando Russia, Gran Bretagna, Ucraina, Cina e Stati Uniti, grazie a quattro medaglie d’oro, un argento e...

AGONISMO: bello, ma a volte troppo stressante

Lo sport agonistico può diventare una fonte di stress, quasi sempre non riconosciuto.

La gestione delle gare, degli allenamenti con gli altri impegni della vita, degli infortuni, il saper rispondere alle aspettative, sono solo alcuni dei temi spesso stressanti.

Rimane il salvifico rilascio di endorfine al termine di una gara come di un allenamento, la gioia effimera di raccontare le proprie imprese ed il sollievo emotivo per aver svolto il proprio dovere sportivo, ma, il vero piacere della pratica durante, è smarrita.

Mi ripropongo di scrivere periodicamente qualcosa di utile per chi pratica agonismo e di curioso circa il funzionamento della mente.

A presto!

Alessandro Nardomarino

Sessioni di Mindfulness nello sport presso il suo Studio e Online

pagina Facebook

Visita il SITO di Alessandro

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Alessandro Nardomarino

Istruttore di Mindfulenss, Operatore Shiatsu, Personal Trainer, insegnante di Postural Pilates. Parte della sua formazione è avvenuta all’interno del mondo della Meditazione, dello Zen e della ricerca interiore. E’ uno sportivo e un nuotatore.

?>