Select Page

Migliore prestazione? Seguite l’istinto!

Migliore prestazione? Seguite l’istinto!

Molti atleti si rivolgono a me soprattutto nei periodi che precedono una competizione più o meno importante.

È questo il momento dove, in molti casi lo stress mentale e l’ansia, si fanno sentire più forti e possono diventare degli inutili ostacoli.

Ecco che proprio in questo periodo, insieme alle tecniche di rilassamento, di attenzione alle sensazioni del corpo e di meditazione, dico loro qualcosa che sperimento ogni volta che mi trovo a competere anche io.

Ciò che comunico ai miei atleti è ciò che dirò tra pochissimo anche a voi ricordandovi però che questa e soltanto una parte del lavoro che fanno per migliorare il loro rapporto con la propria emotività e la loro capacità di rispondere allo stress in maniera costruttiva.

Il segreto è che il tuo corpo sa quando dovrà dare il massimo, non c’è bisogno che la tua mente sia tesa per ricordarglielo, rilassati, abbi fiducia, esso sa quando dovrà dare il meglio di sé.

La tua tensione mentale può solo creare ostacoli.

Vengo dal mondo della meditazione e per sgombrare il campo da dubbi vari, la meditazione o la mindfulness che insegno, non è uno cosa seriosa, nella quale bisogna stare ore seduti immobili, è presenza momento per momento, sia che si stia facendo qualcosa percepito come piacevole che quando si ha a che fare con la noia, la rabbia, lo stress.

A me il nuotare non basta, non mi accontento di sopportare lo stress di ogni giorno e di scaricarmi con l’allenamento.

Swim Stats, l’analisi in numeri dei Criteria 2019

Anche i Criteria Kinder+Sport 2019 sono andati agli archivi: per sei giorni lo Stadio del Nuoto di Riccione ha accolto la grande festa del nuoto giovanile nazionale, tra facce conosciute e nuovi talenti da scoprire. Cosa resterà negli annali di questa kermesse...

Criteria Kinder+Sport 2019: anche i maschi fanno 13!

Bad boys, tocca a voi! Dopo le ragazze - leggi QUI il report - Riccione ospita la valanga azzurra di ragazzi terribili pronti a fare del loro meglio ai Criteria. Sette anni di categoria: dai Cadetti classe '99-2000, passando per gli Junior 2001 e 2002 e le tre annate...

Pillole di Nuoto, flash dal mondo: addii, ritorni, progetti e… risultati

Il nuoto in breve... tornano le pillole di Corsia4 per rimanere informati su tutto quello che succede nel nostro mondo acquatico. Mentre il nuoto azzurro è focalizzato sui risultati dei giovanili di Riccione, arrivano notizie di ogni genere come la sconvolgente...

Criteria Kinder+Sport 2019: 13 record femminili e tante ottime prestazioni

Si chiude la prima parte dei Criteria Kinder + Sport 2019, sezione femminile! Cosa hanno lasciato queste prime tre giornate di Campionati Italiani giovanili? Riccione è carica come sempre, anche con il suo bel pallone che copre la vasca estiva. Le ragazze terribili...

Un esercizio antistress per il pre-gara

Lo stress o ansia pre-gara alla fine non è altro che un'esagerata attenzione ai pensieri. Basterebbe quindi semplicemente spostare il focus sul respiro e sulle sensazioni del corpo, qualunque esse siano, piacevoli o spiacevoli e lo stress non sarebbe più così...

Migliorare a Rana è impossibile, se non sai come farlo!

Una gambata a rana efficace è legata IN PARTE alla genetica - nelle prossime righe capirai che si può fare comunque molto - o meglio, alla tua conformazione corporea. In particolare dipende dalla conformazione di queste articolazioni: anca, ginocchio e caviglia....

Già dal momento in cui ti iscrivi ad una gara qualcosa nel tuo sistema nervoso si attiva affinché il tuo corpo, compatibilmente con tutto il tuo sistema di salute del momento, possa dare tutto ciò che ha in occasione della gara.

In molti vengono ansiosi che nei giorni precedenti si sentono stanchi, in alcuni casi poco motivati, o ancora fisicamente non a posto e poi ritornano felici a raccontarmi l’esito della loro gara. Questo non significa che la gara andrà necessariamente bene, che tu farai il tuo personale, significa che il tuo corpo in quel momento darà tutto ciò che è possibile.

Esiste una intelligenza razionale, mentale, e ne esiste una istintiva che noi abbiamo quasi completamente perduto in questa società così meccanizzata.

L’istinto non ha bisogno di ragionamento e va oltre il tempo e soprattutto oltre i calcoli mentali.

Molte antiche tradizioni orientali conoscono questa intelligenza. La mindfulness è una delle tecniche che può aiutarti a ritrovare questa saggezza istintiva.

Buone gare a tutti!

Alessandro Nardomarino

Sessioni di Mindfulness nello sport presso il suo Studio e Online

pagina Facebook

Visita il SITO di Alessandro

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Alessandro Nardomarino

Istruttore di Mindfulenss, Operatore Shiatsu, Personal Trainer, insegnante di Postural Pilates. Parte della sua formazione è avvenuta all’interno del mondo della Meditazione, dello Zen e della ricerca interiore. E’ uno sportivo e un nuotatore.

Ultimi Tweet

?>