Select Page

Nuoto… nessuna distrazione!

Nuoto… nessuna distrazione!

Diciamoci la verità, la vita quotidiana non è così entusiasmante o almeno non lo è sempre.

Lavoro, famiglia, per non parlare delle bollette, dei pagamenti e oggettive altre noie varie, non ci portano quella passione, quella intensità, quel piacere, quella concentrazione spontanea che il nuotare dà.

Lui, il nuoto, uno spazio e un tempo dove mettere tutto il nostro cuore, la nostra capacità di attenzione, una forma di meditazione attiva fino a che non diventa mentale, una gioia per il corpo quando si rimane in contatto con esso.

Viviamo nella maggioranza dei casi delle vite molto sedentarie: ufficio, auto, moto o mezzi pubblici, pc, smartphone… tutti veicoli di stress dai quali bisogna sapersi confrontare affinché non prendano il sopravvento sul nostro sistema nervoso.

Per questo motivo nuotare diventa vitale.

Ed io adoro nuotare ed è per me una attività che mi permette, insieme ad altre, di mantenere il mio sistema nervoso in equilibrio dinamico. Ho però aggiunto, ‘insieme ad altre…’ perché a me non basta vivere intensamente poche ore a settimana.

Vengo dal mondo della meditazione e per sgombrare il campo da dubbi vari, la meditazione o la mindfulness che insegno, non è uno cosa seriosa, nella quale bisogna stare ore seduti immobili, è presenza momento per momento, sia che si stia facendo qualcosa percepito come piacevole che quando si ha a che fare con la noia, la rabbia, lo stress.

A me il nuotare non basta, non mi accontento di sopportare lo stress di ogni giorno e di scaricarmi con l’allenamento.

Londra 2019, World Para Swimming | Day4 brilla la stella di Arianna Talamona

Un'altra giornata strepitosa. Un'Italia ancora in vetta al medagliere ai Campionati del Mondo World Para Swimming che chiude il quarto giorno di gare con 12 ori, 9 argenti e 8 bronzi. Sei podi conquistati dagli azzurri, due medaglie per metallo e il bis di successi...

Storie di Nuoto: Krisztina Egerszegi, il topolino ungherese

Nella finale dei 200 dorso ai recenti Mondiali di Gwangju, Kyle Masse ha conquistato la medaglia di bronzo con il tempo di 2’06”62, lo stesso crono che, il 25 agosto 1991, Krisztina Egerszegi nuotò per vincere i Campionati Europei di Atene e registrare uno storico...

Max Di Mito, l’Allenatore delle ragazze prodigio è di nuovo in pista

Massimiliano Di Mito, in arte Max, è pronto per una nuova avventura. Non è una novità per il coach modenese quella di girare su e giù per l'Italia. Questa volta il suo cammino incontra l'Abruzzo e in particolare il progetto SDS (specialisti dello Sport con sede a...

Londra 2019, World Para Swimming | Day3 da incorniciare: capolavoro Morlacchi-Barlaam

L'Italia chiude la terza giornata dei Campionati del Mondo World Para Swimming ancora al comando del medagliere generale provvisorio. Ventitrè le medaglie fino ad oggi nel bottino - 10 ori, 7 argenti e 6 bronzi - seguono i padroni di casa, la Gran Bretagna (9,8,9) e...

Londra 2019, World Para Swimming | 9 medaglie nel day 2 con altre 4 vittorie

Una scia azzurra illumina sempre di più l’Aquatics Centre di Londra dove si stanno disputando i Campionati del Mondo World Para Swimming. L’Italia è prima nel medagliere generale con un bilancio provvisorio di 17 medaglie, nella seconda giornata si aggiungono 4...

Londra 2019, World Para Swimming | 3 ori e un record del mondo nella prima giornata

Antonio Fantin, Simone Barlaam e Stefano Raimondi trascinano l'Italia nel primo giorno del Mondiale di Londra Una partenza davvero entusiasmante per gli italiani in gara ai Campionati del Mondo World Para Swimming a Londra. Otto medaglie, di cui 3 d'oro, 2 d'argento e...

Onoro le capacità antistress del nuoto, ma mi sembra riduttivo e ingiusto chiedergli quello che non può darmi: consapevolezza.

Riprendere contatto con se stessi può essere utile per migliorare la qualità dell’attività fisica ma soprattutto un mezzo per ritornare a se stessi consapevolmente.

Come Istruttore di Mindfulness insegno ad atleti e non, come godere il più possibile di ogni momento della vita e ai nuotatori anche come prendere “nel giusto modo” la loro attività affinché possa essere più longeva e piacevole.

Alessandro Nardomarino

Sessioni di Mindfulness nello sport presso il suo Studio e Online

pagina Facebook

Visita il SITO di Alessandro

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Alessandro Nardomarino

Istruttore di Mindfulenss, Operatore Shiatsu, Personal Trainer, insegnante di Postural Pilates. Parte della sua formazione è avvenuta all’interno del mondo della Meditazione, dello Zen e della ricerca interiore. E’ uno sportivo e un nuotatore.

Ultimi Tweet

?>