Select Page

Pallanuoto, Savona perde e le prime quattro vanno in fuga

Plebiscito Padova e Mediterranea Imperia ai quarti di finale di Eurolega. Firenze eliminata. Settebello e Setterosa in raduno

di Gianna De Santis

CAMPIONATO MASCHILE – La prima giornata del girone di ritorno non cambia di fatto nulla soprattutto nella parte alta della classifica dove vincono Brescia, Pro Recco, Acquachiara e Sport Management, con le distanze che rimangono al momento immutate tra di loro, mentre aumenta il distacco dalle inseguitrici visto il ko del Savona.

La capolista espugna la piscina della Lazio vincendo 9-15 (parziali 5-6, 1-5, 2-3, 3-1), ma in evidenza Vittorioso che sigla un poker personale, mentre per il Brescia sorprende che tutti i giocatori in lista siano andati a segno tranne i due portieri. La Pro Recco continua la sua corsa rifilando un 5-20 – senza storia – al Bogliasco, con Giorgetti e Felugo che realizzano 4 reti a testa. Più combattuto l’altro match della capitale dove l’Acquachiara vince in casa della Roma Vis Nova ma solo per 9-10 (4-1, 1-3, 2-3, 2-3). La formazione romana sciupa il vantaggio iniziale e nonostante le 5 reti di Mirarchi alla fine si arrende al ritorno degli ospiti, a segno nei due minuti finali con Scotti Galletta. Una vittoria casalinga tra le prime quattro della classifica è quella dello Sport Management che s’impone sul Posillipo 13-9 (4-1, 3-3, 3-2, 3-3), Luongo e Renzuto Iodice sono autori quattro gol ciascuno.

SORPASSI & AGGANCI – Fa un bel colpo il Napoli, nelle acque amiche, battendo il Savona per 10-4 (2-3, 4-0, 2-1, 2-0), scavalcando così in classifica la Lazio e portandosi proprio a ridosso del team ligure. In evidenza per i padroni di casa Brgulian Darko che mette la firma su 4 dei 10 gol partenopei. Fatica poco anche il Como, che liquida la Florentia 9-13 (1-1, 1-4, 4-5, 3-3) e con un Jelaka in giornata di grazia: ben 6 le reti realizzate dal giocatore del club comasco. Con questa vittoria il Como aggancia a quota 12 il Bogliasco e si porta a -1 dalla Lazio. Sabato prossimo tutto da seguire il match tra Acquachiara E Sport Management, interessanti anche i confronti tra Posillipo-Lazio, Savona-Bogliasco e Como-Roma Vis Nova che potrebbero riservare qualche sorpresa. A chiudere il programma Brescia-Napoli e Pro Recco-Florentia.

CHAMPIONS LEAGUE – Nei preliminari (terza giornata) il Brescia scivola contro gli ungheresi dell’Eger per 7-3, mentre la Pro Recco vince per 17-12 contro i greci dell’Olympiacos. In classifica (girone A) Recco al comando con 9 punti, Brescia al quinto posto a quota 2, prossimo turno il 28 gennaio con  punti Brescia-Radnicki e Barceloneta-Pro Recco.

NAZIONALE – Si avvicina Italia-Croazia, match in programma per la quarta giornata della World League martedì 20 gennaio (diretta Rai Sport 1 alle ore 20). Gli azzurri sono nel girone C (già due vittorie all’attivo e qualificazione di diritto alla Super Final di giugno a Bergamo) si sono radunati ieri pomeriggio agli ordini di coach Alessandro Campagna. Sedici i convocati: Lorenzo Bruni, Marco Del Lungo e Alessandro Nora (Brescia), Fabio Baraldi e Alessandro Velotto (Napoli), Valentino Gallo e Vincenzo Renzuto Iodice (Posillipo), Stefano Luongo (Acquachiara), Tommaso Busilacchi (Como), Francesco Di Fulvio, Niccolò Figari, Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Stefano Tempesti e Niccolò Gitto (Pro Recco), Francesco Coppoli (Florentia). Lo staff è composta dall’assistente tecnico Amedeo Pomilio, dal preparatore atletico Alessandro Amato, dalla psicologa Bruna Rossi, dal medico responsabile di squadra Giovanni Melchiorri, dal fisioterapista Luca Mamprin e dal videoanalista Francesco Scannicchio.

Risultati 11° giornata A1 M

Sport Management-Posillipo 13-9, Roma Vis Nova-Acquachiara 9-10, Napoli-Savona 10-4, Lazio-Brescia 9-15, Florentia-Como 9-13, Bogliasco-Pro Recco 5-20.

Classifica: Brescia 36; Pro Recco 33; Acquachiara 27; Sport Management 25; Savona* 18; Napoli 15; Lazio 13; Como*  e Bogliasco* 12; Posillipo* 10; Roma Vis Nova 6; Florentia 1. (*una partita da recuperare).

Marcatori: Petkovic (Acquachiara) 34; Prlainovic (Pro Recco) 32; Vittorioso (Lazio) 26; Ivovic (Pro Recco) 25; Coppoli (Florentia) 24; Filipovic (Sport Management) 23; Radovic (Posillipo) e Samuels (Lazio) 22.

Prossimo turno sabato 24 gennaio ore 18: Savona-Bogliasco, Como-Roma Vis Nova, Acquachiara-Sport Management, Brescia-Napoli, Pro Recco-Florentia, Posillipo-Lazio (ore 19.30).

 

 

PALLANUOTO FEMMINILE – Con il campionato in pausa fino al 31 gennaio, spazio agli impegni di Eurolega e del Setterosa (in collegiale ad Ostia da oggi fino al 24 per preparare il match del 27 gennaio a Kirishi contro la Russia per la terza tappa della World League).

PRELIMINARI – Tra le tre squadre italiane impegnate in Eurolega, solo Imperia e Padova hanno passato il turno, fuori Firenze, trovando l’accesso ai quarti (passavano le prime due di ogni gruppo). Nel girone B erano impegnate Plebiscito Padova e Mediterranea Imperia, ed entrambe hanno superato il turno ma con due cammini differenti. Il Padova a punteggio pieno, 12 punti in quattro gare con 67 reti realizzate e 18 subite, l’Imperia ha messo da parte tre vittorie e una sola sconfitta con 9 punti nel forziere (65 gol fatti e 33 incassati), eliminando Utrecht Zsc Women, Mladost Zagabria e London Otter. Lo scontro tra le due italiane è terminato 5-15 per il Plebiscito. Nel girone D Firenze ha chiuso al quarto posto con 3 punti all’attivo frutto di una sola vittoria, dietro all’Olympiacos, al Vouliagmeni e al Leiden, e davanti alle rumene del Torpi Targu Mures (con cui le toscane hanno vinto 27-2).

AI QUARTI – Si qualificano ai quarti di finale quindi Sabadell e Uvsc Central (girone A), Plebiscito Padova e Mediterranea Imperia (girone B), Kinef e Hungerit Vizisportot (girone C), Olympiacos Pireo e Vouliagmeni (girone D). Prossimo appuntamento il 18 febbraio e l’11 marzo, chi vince va in semifinale di Eurolega, chi perde giocherà per la Len Trophy.

LE CONVOCAZIONI AZZURRE – Per il collegiale di Ostia il ct Fabio Conti ha convocato 22 ragazze, al termine di questo raduno comunicherà le atlete che prenderanno parte al match contro la Russia (partenza il 25 e rientro in Italia il 28 gennaio). Convocate: Laura Teani, Elisa Queirolo e Alessia Millo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Federica Radicchi e Arianna Garibotti (Messina), Divina Nigro (Cosenza), Aleksandra Cotti, Silvia Avegno e Carolina Ioannou (Rapallo), Teresa Frassinetti e Eugenia Dufour (Bogliasco), Silvia Motta, Giulia Emmolo, Giulia Gorlero e Francesca Pomeri (Mediterranea Imperia), Chiara Tabani e Giuditta Galardi (Prato), Domitilla Picozzi (Sis Roma), Claudia Marletta e Valeria Palmieri (Orizzonte Catania) e Arianna Gragnolati (Matarò). Nello staff: l’assistente tecnico Paolo Zizza, il team manger Barbara Bufardeci, il medico Vincenzo Ciaccio, la fisioterapista Simona Tozzetti e il preparatore atletico Simone Cotini.

Risultati 11° giornata A1 F
Prossimo turno sabato 31 gennaio ore 15:
 Cosenza-Rapallo, Plebiscito Padova-Prato, Bogliascio-Orizzonte, Sis Roma-Imperia, Messina-Firenze.

Classifica: Plebiscito Padova 30; Messina 26; Imperia* 25; Bogliasco 17; Prato 16; Rapallo 15;  Orizzonte* 13; Cosenza 7; Firenze 4; Sis Roma 3. (* una partita da recuperare)

Marcatori: Barzon (Padova) e  Di Mario (Orizzonte) 28; Dufour (Bogliasco) 27; Stieber (Imperia) 26; Picozzi (Sis Roma) 25; Emmolo (Imperia) 23; Garibotti (Messina) 22; Aiello (Messina) e Millo (Plebiscito Padova) 21.

About The Author

Ultimi Tweet

?>