Select Page

Master: 4° Trofeo Marco Lottaroli città di Cantù

Si è svolto domenica il “4° Trofeo Marco Lottaroli” presso la piscina comunale di Cantù, in vasca da 25 metri. A fine giornata a spuntarla tra le 54 società partecipanti e i 355 atleti presenti è stata l’ “ASA Cinisello” con circa tremila punti di vantaggio sulla “Mozzate Sport” seconda e più di diecimila sull’ “Ice Club Como” terza. Andiamo a vedere allora com’ è andata nel dettaglio

100 misti

Tocca davanti a tutte l’M45 Daniela De Ponti (Nc Milano) che nuotando in 1’11’’34 ottiene 965,24 punti davanti all’M30 Nicole Caironi (Team Insubrika) che ha toccato in 1’14’’98 per 859,70 punti.  Bene anche in termine di punteggio l’altra De Ponti, Laura, (NC Milano) che tra le M40 nuota in 1’16’’20 per 882,94 punti e anche l’M50 sua compagna di squadra Daniela Pedacchiola che ha ottenuto 884,06 punti grazie al tempo di 1’20’’82. In campo maschile il più veloce è l’M35 Mauro Cardellini (NC Milano) che tocca in 1’04’’78 per 889,94 punti davanti all’M25 Simone Fumagalli (Barzanò Acquaclub) bravo in 1’08’’57 e 818,87 punti e all’M30 Francesco Orecchia (San Carlo Sport) che ha toccato in 1’08’’68 per 823,09 punti. Bene anche l’M45 Stefano Bertatti (ASA Cinisello) che tocca in 1’09’’65 e 867,77 punti.

50 dorso

Fra le donne la più veloce è stata l’M25 Ambra Agosta (Lib.Nuoto Chivasso) con 34’’17 e 868,89 punti davanti all’M30 Nicole Caironi con 34’’43 e 856,81 punti. Miglior punteggio per l’M40 Laura De Ponti che nuotando in 34’’82 ottiene 884,26 punti. Tra gli uomini fa il vuoto l’M45 Andrea Toja (ASA Cinisello) che nuota in 29’’17 per 943,44 punti. Dietro di lui l’M25 Andrea Linarello (Team Insubrika) con 31’’08 e 813,71 punti e l’M30 Marco Cattorini (Busto Nuoto) che tocca in 31’’11 e 824 punti.

200 stile

Le più veloci nel settore femminile sono le due M30 Paola Silvana Silvani (Arona Active) che tocca in 2’21’’29 e 892,35 punti e Annamaria Posca (Ice Club Como) che tocca in 2’23’’96 per 875,80 punti. Buono anche il 2’25’’06 per 864,11 punti dell’M35 Lucia Colombi (NC Milano). In campo maschile stacca tutti l’M25 Michele Bellora (Sport Management) che nuota in 2’02’’89 per 904,55 punti pochi in più dell’M45 Andrea Toja che ne ottiene 903.90 grazie al tempo di 2’09’’65. Bene anche l’M40 Paolo Concer (Master Melzo) con 2’10’’54 e 880,96 punti.

Mistaffetta 4×50 mista

Il quartetto migliore è quello della NC Milano categoria M120-159 con 2’08’’42 e 895,03 punti davanti alla staffetta M100-119 della Libertas Nuoto Chivasso che ha chiuso in 2’14’’95 e 845,94 punti.

100 stile

Cade un record italiano ed è per merito dell’M45 Franca Bosisio (Team Trezzo Sport) che nuota in 1’01’’78 per 977,18 punti cancellando il vecchio crono di Daniela De Ponti di 1’01’’99 dell’aprile del 2013. Nella stessa categoria bene anche Lucilla Corio (RN Saronno) con 1’07’’40 e 895,70 punti. Secondo crono per l’M30 Paola Silvana Silvani che nuota 1’03’’96 e 883,36 punti pochi meno dell’M40 Barbara Balza (Swimming Club Alessandria) con 886,23 punti ottenuti con il tempo di 1’06’’80. Nel settore maschile il più veloce è stato l’M30 Luca Mazza (Team Insubrika) con 56’’37 davanti al pari categoria Davide Leopizzi (Milano Nuoto Master) fermo sul 57’’69 e 869,30 punti. Bel tempo anche per l’Under Walter Girardi (Mozzate Sport) che chiude sul 57’’00 netto e per i due M45 Alberto Cervi della NC Milano (58’’61 e 907,01 punti) e Silio Fabbrini del Robur et Fides (59’’06 e 900,10 punti)

50 rana

Tra le donne testa a testa fra l’M30 della Mozzate Sport Elena Saibene che tocca in 38’’46 e 850,75 punti e ha la meglio dell’M25 Valeria Maria Bellora (Sport Management) con 39’’16 per 828,65 punti. Più equilibrato il livello degli uomini con l’M40 Fabrizio Piciocchi (Milano Nuoto Master) che nuota in 32’’75 per 887,63 punti davanti al co-categoria Giulio Enos Crotti (Team Nuoto Lombardia) che ha toccato in 33’’25 per 824,68 punti. Molto vicini sono stati poi Roberto Sturaro (M35 della DDS) con 33’’04 e 871,67 punti e i due M45 Silio Fabbrini con 33’’15 e 910,71 punti e Andrea Maria Alberti (ASA Cinisello) con 33’’50 e 901,19 punti.

50 stile

Ancora l’M45 Franca Bosisio protagonista con un altro record italiano, grazie al 27’’93 che le vale 975,30 punti e le permette di abbassare il primato nazionale che apparteneva anche qui a Daniela De Ponti di due centesimi, 27’’95 del gennaio 2010. Ottima anche la prova delle M40 con Barbara Ferri della Master Melzo in 29’’80 (898,66 punti) di Alessandra Robbiati dell’Aqvasport Lario in 30’’30 (883,83 punti) e Barbara Balza con 30’’56 per 876,31 punti. Il più veloce fra gli uomini è stato l’M30 Luca Mazza che ha nuotato in 25’’39 e 886,96 punti davanti agli M25 Mattia Morotti (Mozzate Sport) con 25’’76 e 874,61 punti e Simone Fumagalli con 25’’80 per 873,26 punti. Bene anche l’Under Alessio Bonzini (Sport Management) con 25’’79.Ottime prove anche per l’M40 Paolo Concer che segna un buon 26’’36 e 897,19 punti e gli M45 Alberto Cervi (NC Milano) che tocca in 26’’41 e il miglior punteggio di 909,50 punti e Andrea Maria Alberti che nuota in 26’’49 per 906,76 punti.

200 misti

Nove centesimi separano Ivana Fazzi, Under 25 della Mozzate Sport che nuota 2’45’’09 dall’M30 Simone Nocerino (San Giuseppe) brava a toccare in 2’45’’00 per 857,94 punti. Buono anche il 3’00’’34 dell’M50 Simonetta Cavallero (Swimming Club Alessandria) con il quale ottiene 861,15 punti. Tra gli uomini è dell’M25 Andrea Linarello il miglior tempo con 2’22’’55 e 867,41 punti davanti all’M40 Fabrizio Piciocchi che ha fermato il cronometro sul 2’25’’72 e 885,12 punti. Bene anche l’M45 Fabio Cavalli (Milano Nuoto Master) che ha nuotato in 2’29’’15 per 888,70 punti. Il migliore di tutti in termine di punteggio è l’M55 Gianni Bertoli (NC Milano) con 934,50 punti ottenuti con il crono di 2’34’’04.

4×50 stile

Donne: miglior tempo e punteggio per il quartetto M160-199 della San Giuseppe che ha nuotato in 2’15’’18 per 844,21 punti. Uomini: sfida a tre fra le due staffette M100-119 del San Carlo Sport che ha fermato il tempo sull’ 1’48’’16 e 873,34 punti e quella della Mozzate Sport ferma sull’ 1’48’’72 e 868,84 punti. Bene anche il quartetto M120-159 della In Sport con 1’49’’77 per 868,82 punti.

About The Author

?>