Select Page

Nuoto master, 14° Trofeo Città di Verolanuova, solo sport e niente doping

Dopo le “voci” circolate su di un presunto controllo antidoping durante la manifestazione di Verolanuova,  il quale non avrebbe assolutamente fatto gridare allo scandalo, abbiamo contattato gli organizzatori della Verolanuoto, il CONI e la Federazione Nuoto, per avere un feedback concreto dai diretti interessati, ma la risposta è stata un coro unico.. NO! Nessun controllo

La Redazione.

di Cristiana Scaramel

Proseguiamo il giro dei report del weekend master curiosando fra i risultati del 14° Trofeo Città di Verolanuova, la manifestazione che da anni ormai apre di fatto la stagione del circuito Supermaster.

Il Trofeo organizzato dalla società Verolanuoto si è svolto il 25 e 26 ottobre nel tradizionale impianto della Piscina comunale (25 mt, 8 corsie).
Fra le 70 società partecipanti (539 atleti partecipanti) si aggiudica il Trofeo la Canottieri Baldesio che grazie ai suoi 93 atleti iscritti totalizza 78.986,24 punti, piazza d’onore per la Master AICS Brescia (30.901,72 pti) e ultimo gradino del podio per la ESC SSD Brescia (27.936,18 pti).

Premiate le migliori prestazioni femminile di Daniela De Ponti nei 50 fa e maschile di Marco Colombo nei 100 sl; simpatica l’iniziativa della la “medaglia di legno” per i quarti classificati.

Tanti gli atleti che si sono misurati nella tradizionale accoppiata del sabato 400sl/100mx.

Inizia una nuova stagione, ma sempre protagoniste le M45 con Franca Bosisio (Team Trezzo sport) che nuota la miglior prestazione dei 400sl in 4.46.99 e 974.39 punti così come nei 100mx con 1.11.11 (962.73). Solo le M25 reggono il passo della pluriprimatista italiana: Martina Guareschi (Master AICS Brescia) doppio oro in 4.43.58 e 1.10.16 e Samantha Negroni (Clorolesi Treviglio) seconda nei 400 sl con 4.47.11.  Buone prestazioni anche per Patrizia Borio prima fra le M35 in 4.52.45 e 1.11.54 ed Elisa Battistoni che si aggiudica i 400 sl nelle M30 in 4.53.89.

In campo maschile la migliore prestazione dei 400sl è dell’M50 Roberto Brunori (CC Aniene) che con 4.28.01 totalizza 966.20 punti e bissa l’oro con 1.07.50 nei 100mx davanti a Marco Borriello (Master AICS Brescia) argento in 1.08.76.  Nei 400 sl tocca la piastra davanti a tutti l’M25 Alfonso Luca (Fritz Dennerlein) in 4.19.35 seguito dagli M40 Andrea Pedrazzoli (CC Aniene) oro in 4.22.65 e Raffaele Lococciolo (Nuotopiù academy) argento con 4.24.01, che si prende la rivincità dominando i 100 mx 1.02.47 (943.01 pti).

Nella giornata di domenica cambiano i protagonisti.

100sl
Daniela De Ponti (NC Milano) neo M50 nuota 1.02.65, che da gennaio varrebbe il nuovo primato di categoria, aggiudicandosi l’oro (994.09 pti), bene anche la sorella Laura De Ponti (NC Milano) che vince fra le M40 in 1.07.16.
In campo maschile spicca subito il 57.95 nuotato dall’M55 Marco Colombo (Butterfly) che vale ben 977.74 punti, argento nella stessa categoria Franco Olivetti (Master AICS BS) con 1.02.39. Miglior crono per l’M30 Matteo Salomoni (Can. Baldesio) che vince in 53.88, fra gli M50 vince Riccardo Tarricone (Master AICS BS) in 59.41, mentre negli M45 la spunta per un solo centesimo Eros Losa (Bergamo swim team ) con 58.15 su Marco Tabladini (Can. Baldesio).

50 ra
Brilla la prestazione dell’M25 Irene Bonora (Sport management) che con 33.74 vince un oro da 961.77 punti; fra gli uomini in evidenza Matteo Panciroli (Villa Bonelli nuoto) oro M30 con 31.64 e Marco Franchini (GAM team) primo M40 in 32.47.

50 fa
Altro record “prenotato” per Daniela De Ponti nelle M50 con 30.81 (998.05 pti), fra i maschi il miglior tempo è dell’M30 Matteo Salomoni con 25.45 (959.14 pti) seguito dal compagno di squadra Daniele Pertisetti in 27.04.
Altra prestazione di rilievo per Marco Colombo primo negli M55 con 28.89 (954.31 pti), nella stessa categoria bissa l’argento Franco Olivetti in 29.61, bene fra gli M45 Eros Losa primo in 28.55.

Dopo la pausa del pomeriggio scende il livello delle prestazioni, segnaliamo nei 200 mx il miglior tempo di Matteo Montanari (ESC SSD Brescia) vincitore fra gli M25 in 2.16.64 e Daniele Pertisetti primo fra gli M30 in 2.17.19.
Nei 50 do spicca il 31.94 di Catrina Nerviani (Can. Baldesio) vincitrice delle M30, che fa doppietta nel 50 sl vinto in 28.45. Bell’ex aequo nelle M25 sempre nei 50 sl con Giulia Sivelli (Can. Baldesio) e Irene Bonora che fermano i crono a 28.87.

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>