Select Page

Nuoto Master, 7° Trofeo Il Gabbiano: dieci nuovi primati italiani e trofeo alla Nuotatori Campani

Un ricchissimo programma gare che prevedeva tutte le 18 specialità disponibili e molte staffette ha caratterizzato il 7° Trofeo Il Gabbiano, organizzato da Il Gabbiano Napoli. Due i “campi gara”, la piscina “Gabbiano sport center” di Volla (25 mt, 8 corsie) ha ospitato la sessione di sabato pomeriggio, mentre le altre si sono svolte presso la piscina Scandone di Napoli (50 m, 8 corsie).
Quasi seicento gli atleti presenti in rappresentanza di 57 società, la classifica finale stilata sommando i punteggi individuali di ogni atleta e staffetta, ha decretato la vittoria a Il Gabbiano Napoli con 98.969,88 punti che per ospitalità ha rinunciato alla premiazione lasciando il trofeo alla Nuotatori campani con 41.891,03 punti, seconda posizione quindi per la Blue team Stabiae e terza il Circolo canottieri Napoli (36.767,80 e 31.197,77 pti).

Tre i record italiani individuali stabiliti: il primo nei 100 rana M60 grazie a Mariarosaria Vallone che con 1.38.84 cancella il precdente  1.41.54 di Mira Guglielmi. Gli altri due arrivano nella giornata di domenica a opera di Silvio Mangano che nei 200 misti M85  con 4.32.47 cancella il record del 2001 detenuto da Caputi Aldo con 5.10.30 e Massimo Giardino che nei 200 farfalla M55 con 2.41.36 toglie lo scettro a Giulio Teodori che nuotò un 2.42.63 nel 2012.

Sono invece sette i record di staffetta qui sotto riepilogati:
MiStaff 4×100 mx M160-199 Nuotatori Campani 6.53.25 Ranieri-Garipoli-Iacomino-Carcarino
MiStaff 4×100 mx M200-239 Circolo Canottieri Napoli 5.38.53 Castellano-Murano-Galassi-Ciardulli
MiStaff 4×100 mx M240-279 Il Gabbiano Napoli 7.52.80 Ariano-Costanzo-Mazzaro-Cirella
MiStaff 4×100 sl M240-279 Il Gabbiano Napoli 7.02.89 Ariano-Costanzo-Mazzaro-Cirella
F 4×100 mx M100-119 Sintesi Raiola-Bianco-Esposito-Grandito 6.08.03 (prec. 6.30.07 CUS Bari)
F 4×100 mx M240-279 Circolo Nautico Posillipo Valente-Corbino-D`avino-Liello 7.30.94 (prec. 8.20.48 Firenze nuota master)
M 4×100 mx M160-199 Nantes Club Master Fusco-Materazzo-Sorrentino-De Gregorio 4.42.49 (prec. 4.48.45 CUS Bari)

La “Coppa Aldo Caputi” per l’atleta che totalizza il miglior punteggio della somma delle due gare individuali è stato vinto da Mariapia Longobardi che nelle prove 400 sl e 400 mx ha raccolto ben 1881.19 punti. Le tre migliori prestazioni individuali femminili e maschili premiate: 1ª Susanna Sordelli M55 800 sl, 2ª Mariapia Longobardi M25 400 mx e 3ª Giordana Liverini M50 50 do; 1° Dino Schorn M45 200 sl, 2° Silvio Mangano M85 200 mx e 3° Michele Maresca M65 200 do.

Riportiamo inoltre i vincitori delle varie classifiche speciali (dalle quali la società organizzatrice si è esclusa) e della combinata:
– classifica calcoltata con la somma dei migliori 50 punteggi (20 donne + 30 uomini): Nuotatori campani
– classifica in base alla somma dei punteggi delle sole staffette: Blue team Stabiae
– Migliore squadra del medagliere: Nuotatori campani con 30 ori, 16 argenti e 8 bronzi
– Squadra proveniente da fuori regione che avrà totalizzato il miglior punteggio: Serapo Sport Gaeta
– Squadra con il maggior numero di donne iscritte al Trofeo: Circolo Nautico Posillipo (9 gare individuali + 1 staffetta)
Combinata Trofeo Pinacoli – Trofeo Gabbiano: 1ª Giordana Liverini, 2° Maurizio Ridolfi, 3ª Nunzia Lucariello, 4° Bruno De Maio e 5° Giovanni Amoroso.

800 sl
Si registra subito la migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione con Susanna Sordelli (Forum SC) alla vittoria M55 in 11.06.00 e 958.03 punti, la più veloce è invece Daniela Calvino (Nantes club master) prima M45 in 10.50.30 (895.25 pti). Il tabellare maschile più alto è raccolto da Giuseppe Margarita (SC Flegreo) oro M50 con 10.28.40 e 874.95 punti, mentre il miglior crono è dell’M25 Gianfranco Matuozzo con 9.57.40 (859.73 pti).

200 sl
Nella seconda gara arriva la migliore prestazione assoluta maschile grazie all’atleta di casa Dino Schorn (Il Gabbiano NA) che vince gli M45 in 2.06.20 e 950.48 punti, buona prova anche per Antonio Fusco (Nantes club master) primo M50 in 2.19.06 e 885.88 punti. Miglior crono e punteggio in rosa per Manuela Le Grottaglie (San MAuro nuoto) oro M35 in 2.25.84 (883.85 pti).

100 fa
Il più veloce è Davide Sorrentino (Nantes club master) alla vittoria M35 in 1.07.17 e 841.30 punti, il miglior risultato femminile è quello di Valeria Faella (Il Gabbiano NA) prima M35 in 1.28.68 (729.59 pti).

200 do
Michele Maresca (Sp nuoto pen sorrentina) nuota vicino al suo primato M80 chiudendo in 3.50.92 e 923.22 punti, il più veloce è invece Andrea Pantalei (Nantes ostiensis) oro M45 in 2.36.76 (870.95 pti). Fra la donne miglior crono e punteggio per Francesca Antonini (Blue team Stabiae) alla vittoria M25 in 2.41.85 e 881.31 pti, buon argento per Anita Esposito (Sintesi) in 2.45.12 (863.86 pti).

200 ra
In pochi minuti Francesca Antonini raccoglie il secondo successo aggiudicandosi le M25 in 3.08.66, miglior crono assoluto della specialità, e raccogliendo il miglior punteggio di 847.87 punti; i migliori risultato maschili sono di Gianluigi Romani (Nanates Ostiensis) primo M55 in 3.23.79 (802.44 pti) e di Giuseppe Palumbo (SC nuoto NA) oro M45 in 3.12.57 (793.58 pti).

4×100 sl
Il miglior quartetto femminile è quello della Sintesi M100-119 (Raiola-Esposito-Grandito-Gasparo) con 5.23.99 (774.78 pti), fra gli uomini invece è protagonista la Nantes club master M160-199 (De Gregorio-Fusco-Materazzo-Sorrentino) che con 4.05.19 nuota sotto il precedente R.I. di 4.06.51 che però è stato ulteriormente abbassato nello stesso week end durante il meeting di Cremona dalla Canottieri Baldesio (vedi QUI).

4×50 mx
La seconda sessione di gare in vasca corta vede subito protagonsite le ragazze della Blue team Stabiae M100-119 (Bisogni-Fontanella-Antonini-Miccio) alla vittoria in 2.21.66 e 866.44 punti, al maschile sono i quattro della Aqavion M160-199 (Cioffi-Sodano-Di Massa-Pagliarulo) a ottenere il miglior punteggio con 2.12.96 e 820.10 punti, mentre i più veloci sono della Blue team Stabiae M120-159 (Amato-Manzo-Migliaro-Nucibello) con 2.10.65.

4×50 sl
Ritroviamo la formazione della Blue team Stabiae M100-119 (Antonini-Miccio-Bisogni-Fontanella) alla vittoria in 2.06.23 e 886.48 punti, mentre fra i maschi il quartetto di casa de Il Gabbiano Napoli M120-159 (Borriello-Lambiase-Arcella-Schorn) segna il miglior crono di 1.46.75 (889.37 pti).

100 mx
Unica gara individuale che registra l’acuto di Dino Schorn vincente negli M45 con il miglior crono assoluto di 1.05.27 e 921.95 punti, miglior risultato femminile per Diana D’Onza (N campani) prima M40 in 1.29.75 (744.75 pti).

MiStaff 4×50 sl e MiStaff 4×50 mx
In entrambe le prove è il quartetto Blue team Stabiae M100-119 a ottenere il miglior risultato: nella staffeta veloce Antonini-Fontanella-Migliaro-Manzo chiudono in 1.57.99 e 870.75 punti, in quella mista Bisogni-Manzo-Antonini-Migliaro vincono in 2.14 netti (837.16 pti).

1500 sl
Si ritorna la domenica mattina mattina in vasca lunga, la migliore prestazione è di Daniela Calvino prima M45 in 20.54.10 e 898.36 punti, il più veloce è invece Gianfranco Matuozzo oro M25 in 19.00.40 e 871.83 punti.

100 sl
Il più veloce è Salvatore De Gregorio (Nantes club master) alla vittoria M30 in 56.27 e 915.94 punti, belle vittorie anche per Raimondo Ascione (Acquachiara 2000) M50 con 1.01.15 e Maurizio Mastrorilli (Fritz Dennerlein) M45 in 1.0074 (905.48 e 896.61 pti). Miglior risultato in rosa per Maria Pia Argentieri (New olimpic) prima M35 in 1.11.03 e 833.59 punti.

100 ra
Arriva il primo R.I. individuale grazie a Mariarosaria Vallone (CC Napoli) che vince le M60 in 1.38.84 e 919.06 punti, buona prova per Anna Corbino (CN Posillipo) oro M55 in 1.37.01 (889.19 pti), mentre la più veloce è Anna Sica (Fritz Dennerlein) prima M45 in 1.36.75 (807.55 pti). Il miglior crono è nuotato dall’M25 Lorenzo Sessa (Rhyflel) in 1.14.03 (858.03 pti), segnaliamo anche la presenza dell’inossidabile Nicola Nannavecchia (SS Partenope nuoto) categoria M90 che chiude in 3.07.48 (801.69 pti).

400 mx
Sono le donne le protagoniste: la più veloce in assoluto è Mariapia Longobardi (CUS Bari) che con 5.25.60 vince le M25 e raccoglie il miglior punteggio di 950.49 punti, bene anche Giordana Liverini (Flaminio SC) oro M50 in 6.11.47 e 919.43 punti. In campo maschile il tabellare più alto è di Sergey Lapshenkov (All stars Moscow) che con 6.10.20 totalizza 874.18 punti, il più veloce è invece l’M25 Luigi Petti (CUS Salerno) con 5.34.42 (830.24 pti).

50 do
Giordana Liverini mette a segno il secondo centro aggiudicandosi l’oro M50 con il crono più basso di 35.37 (940.40 pti), bene anche Anna Corbino che nelle M55 vince in 40.64 (879.68 pti). Alfredo Cappellini (SS partenope nuoto) nuota il miglior tempo di 33.57 che vale l’oro M35 e 816.50 punti, mentre il primatista M90 Nicola Nannavecchia chiude la sua prova in 1.15.70.

50 fa
Nell’ultima prova del mattino la più veloce è Simona Messuri (SC flegreo) prima M40 in 33.23 (877.82 pti), mentre fra gli uomini è l’M25 Gerardo Manzo (Blue team Stabiae) con 29.04 (848.48 pti), battuto però al tabellare da Maurizio Mastrorilli primo M45 in 29.80 e 881.88 pti.

50 sl
Il protagonista della velocità è ancora Salvatore De Gregorio (Nantes club master) primo M30 in in 25.91 e 891.16 punti, fa meglio di lui al punteggio Raimondo Ascione che domina gli M50 in 27.11 e 920.69 punti. Buona prova per l’M25 Cristiano Nunziata (SP nuoto pen sorrentina) che vince in 26.46 (880.95 pti). Segnaliamo il miglior risultato femminile di Feliciana Fontanella (Blue team Stabiae) oro M25 in 31.85 (833.59 pti).

50 ra
Sfiora il primato M60 Mariarosaria Vallone che con 45.93 (881.56 pti) si ferma a poco più di sei decimi dal record della Tucci del lontano 1998, la più veloce è invece Feliciana Fontanella prima M25 in 41.71 (792.38 pti). Alfonso Donadio (Alba oriensis Casandrino) nuota la migliore prestazione vincendo gli M30 in 31.80 e 916.04 punti, poco distante l’oro M25 di Lorenzo Sessa con 32.16 (891.17 pti).

400 sl
Secondo successo per Mariapia Longobardi che nuota il miglior crono assoluto di 4.43.83 (930.70 pti) vincendo le M25, bene anche Barbara Lang (Sp nuoto pen sorrentina) oro M65 in 6.49.95 (867.69 pti). Miglior punteggio maschile per Giuseppe Margarita primo M50 in 4.59.10 e 880.91 punti, seguito da Maurizio Ridolfi (Nautilus) oro M45 in 4.54.66 e 870.39 punti.

200 mx
Arriva in questa gara il primo R.I. maschile grazie a Silvio Mangano che negli M85 ferma i cronometri a 4.32.47 raccogliendo 931.19 punti, il più veloce è Alfonso Donadio primo M30 in 2.25.15 (883.29 pti), bene anche Antonio Fusco oro M50 in 2.40.73 (881.23 pti). La più veloce è Manuela Le Grottaglie oro M35 in 2.46.74 (886.05 pti), seguita da Anita Esposito prima M25 con 2.47.26 (854.12 pti).

100 do
Il miglior punteggio femminile è di Erika Di Meo (Caravaggio SV aqua) prima M40 in 1.24.35 e 808.54 punti, la più veloce è invece Viviana Bisogni (Blue team Stabiae) M25 con 1.23.95 (786.42 pti). Miglior crono e punteggio per Simone Sestito (Nautilus) primo M25 in 1.09.51 e 828.80 punti, bene anche Gennaro Di Marino (Ariete) primo M45 in 1.16.99 (805.82 pti).

200 fa
Nell’ultima gara individuale in programma c’è il R.I. M55 di Massimo Giardino (CC Aniene) che con 2.41.36 raccoglie 907.72 punti, fa meglio al tabellare il compagno di squadra M60 Gaetano Carboni con 2.55.65 e 911.93 punti. Miglior risultato in rosa per Daniela De Gregorio (Il Gabbiano NA) M45 con 3.38.85 (700.94 pti).

Infine segnaliamo anche la combinata “Dolce salato” organizzata in collaborazione con la Peppe Lamberti nuoto club che premiaerà gli atleti che parteciperanno, oltra a questo trofeo, alla gara di mezzofondo 16ª edizione di “Le prime perle della Costiera” che si svolgerà il 13 giugno lungo il tratto di costa tra Cetara e Vietri (3 km).

RISULTATI completi

(foto copertina: FB Il Gabbiano Napoli)

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>