Select Page

Nuoto Master, Campionati Regionali Campania

Con la giornata di domenica 22 si sono chiusi anche per quest’anno i Campionati Regionali della Campania, che mai come in questa edizione sono stati funestati da difficoltà di organizzazione.
Si era a conoscenza delle difficoltà di ottenere la possibilità di usufruire della piscina Felice Scandone di Napoli, storica vasca costruita per i Giochi del Mediterraneo del 93′, da 50 metri e con un ampia gradinata, ma che negli ultimi anni era stata chiusa più volte per problemi tecnici. Infatti i master campani hanno saputo solamente all’ultimo le date e il luogo dei loro Campionati Regionali, nonostante il Comitato Master si fosse mosso per tempo.
Ma come leggiamo  dal blog di Marco Ferruzzi (QUI) atleta master de Il Gabbiano Napoli, quello che è successo domenica alla Scandone sa dell’incredibile. Le gare master sono state sospese intorno alle undici e mezza per permettere lo svolgimento di una partita di pallanuoto, facendo slittare i 400 stile al pomeriggio, quando gli atleti erano già in camera di chiamata. Molti di questi non hanno potuto essere presenti al pomeriggio, rovinando oltre che lo spettacolo, anche il lavoro di questi atleti che per essere presenti quella mattina hanno dovuto organizzare preventivamente i loro impegni.
Detto ciò passiamo ai risultati in acqua, che sono quello che meglio distrae dalle problematiche organizzative: a laurearsi Campione Regionale tra le 44 società partecipanti e i 934 atleti presenti è Il Gabbiano Napoli che stacca nettamente i Nuotatori Campani e il Circolo Canottieri Napoli. Ma andiamo a vedere adesso come sono andate le gare nel dettaglio.

800 stile
La prima gara dei Regionali Campani si è svolta il mattino di sabato 14 febbraio e ha visto dominare la scena in campo femminile all’Under Jennipher Moretti (Sintesi) che ha chiuso davanti a tutte con il tempo di 10’07”10, mentre il miglior punte donne arriva dall’M45 Rosa Farace (CUS Salerno) che nuotando in 11’45”10 ottiene 825,67 punti. Passando agli uomini abbiamo il testa a testa che vede protagonisti l’M45 Domenico Scaldaferri (Peppe Lamberti) che ottiene miglior crono e punteggio con 10’06”10 e 884,85 punti e l’M25 Gianfranco Matuozzo (SC Napoli) che tocca in 10’10”30 e 841,55 punti.

200 farfalla
Tre le presenti in campo femminile con l’M40 Simona Messuri (SC Flegreo) che ottiene il miglior crono con 3’17”97 e 751,02 punti. Tra gli uomini invece, leggermente più numerosi il più veloce è l’M25 Eduardo Colella  (Rhyfel) che tocca in 2’27″10 per 858,12 punti.

200 dorso
La grande protagonista di questa prova è l’M45 Daniela Calvino (Nantes Club Master) che nuota in 2’45”40 per il miglior punteggio di 924,61 punti. Dietro di lei fa bene anche l’M25 Anita Esposito (Sintesi) che tocca in 2’48”99 per 844,07 punti. Non vanno molto più veloci gli uomini perchè il migliore è l’M35 Paolo Rainieri (Nuotatori Campani) che tocca in 2’45”39 per 792,01 punti, alle sue spalle si piazza l’Under Giuseppe Di Mase (Acquachiara) con il crono di 2’47”51, mentre chi fa registrare il miglior tabellare è l’M80 Michele Maresca (Nuoto Pen. Sorrento) che con 3’46”97 ottiene 939,29 punti.

200 rana
Sfida a tre fra le donne con l’M45 Daniela Calvino che vince grazie al tempo di 3’39”79 e 820,34 punti davanti all’ Under Simona Benincasa (Delphinia) che si ferma sul 3’32”89 e all’M35 Monica Nunziata (Il Gabbiano Napoli) che chiude in 3’33”63 e 769,41 punti. Fra gli uomini il più veloce è l’M50 Dario Cecere (Nuotatori Campani) che chiude la sua prova sul 3’06”09 e 851,42 punti; dietro si lui bella lotta per la seconda piazza fra l’M25 Ciro Porzio (Fritz Dennerlein) che tocca in 3’10”21 e 740,76 e l’M35 Alfonso De Amicis (Caravaggio SP. Village) con 3’10”71 e 757,75 punti. Quarto crono per l’M30 Marcello Niola (San Mauro Nuoto) con 3’11”86 e 738,14 punti.

200 misti
La prima prova della domenica vede in acqua poche donne tra le quali la migliore è l’M35 Concetta D’Anna (Caravaggio SP Village) che tocca in 3’09”08 per 780,54 punti. Nel settore maschile il tempo più veloce lo fa registrare invece l’M25 Alessio Sigillo ( Caravaggio SP Village) che tocca in 2’30”88 e 848,42 punti davanti all’M50 Antonio Fusco (Nantes Club Master) in 2’40”11 e 883,54 punti che è il miglior tabellare di questa prova. Terzo crono per l’M45 Maurizio Mastrorilli (Fritz Dennerlein) con 2’41”68 e 845,50 punti.

100 stile libero
In campo femminile le migliori tre sono: l’M35 Manuela Le Grottaglie (San Mauro Nuoto) che chiude con il tempo più veloce e anche il miglior punteggio di 1’07”35 e 876,54 punti, al secondo posto troviamo l’Under Mariarca Tarantino (CC Napoli) con 1’10”71 e al terzo l’M25 Chiara Esposito (Aqavion) con 1’13”26 e 794,58 punti. In campo maschile invece chi va più veloce di tutti è l’M30 Salvatore De Gregorio (Nantes Club Master) che stacca tutti nuotando in 55”68 e 922,33 punti, alle sue spalle troviamo l’M50 Marco Leone (CC Napoli) con 59”84 e 922,22 punti. Terzo crono per l’Under Lorenzo Ruggiero (Nuoto Pen. Sorrento) che tocca in 1’01”8, bene anche l’M45 Alberto Cioffi (Aqavion) che ferma il tempo sull’ 1’02”38 e 870,25 punti.

50 dorso
Fra le donne l’M25 Francesca Zappa (Caravaggio SP Village) è la migliore, nuotando in 37”39 e 818,13 punti davanti alla pari categoria Giuseppina Raiola (Sintesi) che chiude in 40”39 per 757,37 punti. Nel settore maschile ha la meglio su tutti invece l’M25 Agostino Devastato (Rhyfel) che nuota in 31”69 per 841,91 punti davanti all’Under Michele De Iulio (Gymnasium) con 31”81. Terzo crono e miglior tabellare per l’M45 Mosè Castellano (CC Napoli) con 32”98 e 868,71 seguito a ruota dal pari categoria Alberto Cioffi fermo sul 33”13 e 864,78 punti.

200 stile libero
In campo femminile troviamo la miglior prova dell’M25 Floriana Miccio (Blue Team Stabiae) che nuota in 2’41”42 per 780,39 punti. Dietro di lei si piazza 35 Chiara Cermola (Fritz Dennerlein) con 2’48”31 e 765,85 punti anche se il miglior punteggio è dell’M45 Claudia Ciardulli (CC Napoli) che con il tempo di 2’51”65 ottiene 781,47 punti. Il più veloce fra gli uomini è invece l’M50 Marco Leone che ottiene anche il miglior punteggio grazie al crono di 2’09”21 e 953,41 punti, alle sue spalle si piazzano gli M25 Marco Lassandro (Nantes Club Master) con 2’12”45 e 855,49 punti e Agostino Devastato con 2’18”29 per 819,37 punti. Bene anche l’M45 Giovanni Mastrorilli che tocca in 2’23”88  per 833,68 punti.

50 rana
Le gare del pomeriggio si aprono con il miglior tempo in campo femminile dell’M35 Chiara Cermola che tocca in 42”60 e 793,43 punti davanti all’M50 Anna Corbino (C Nautico Posillipo) che con 44”60 ottiene anche il miglior tabellare femminile di questa prova con 868,16 punti. Fra gli uomini il più veloce è l’M25 Lorenzo Sessa (Rhyfel) che tocca in 32”00 per 895,63 punti, superato in punteggio però dall’M30 Alfonso Donadio (Alba Oriens) che chiude in 32”22 per 904,10 punti.

100 farfalla
Solo quattro le donne presenti e fra queste la migliore è l’Under Simona Esposito (San Mauro Nuoto) che nuota in 1’10”18. In campo maschile il  migliore è l’M35 Davide Sorrentino (Nantes Club Master) con 1’06”87 e 845,07 punti davanti all’M25 Giovanni Sarracino (Nuotatori Campani) che tocca in 1’08”76 e 799,94 punti. Terzo crono per l’altro M35 Gaetano Di Massa (Aqavion) che chiude in 1’09”58 e 812,16 punti.

100 rana
Domina la scena tra le donne l’M25 Chiara Esposito che tocca la piastra fermando il tempo sull’1’27”82 e 833,75 punti anche se viene superata in punteggio sia dall’M55 Anna Corbino che nuota in 1’28”89 e 872,28 punti che dall’M60 Rosaria Maria Vallone (CC Napoli) che con 1’41”88  ottiene 891,64 punti. Tra gli uomini invece il migliore è l’M30 Alfonsio Donadio che tocca in 1’10”68 e 912,85 punti davanti all’M25 Lorenzo Sessa che si ferma sull’1’12”53 per 875,78 punti.

1500 stile libero
La giornata di domenica 22 si apre con le prove al femminile dove la migliore è l’M40 Assunta Valente (Il Gabbiano Napoli) che nuota in 28’12”80 per 652,71 punti davanti alla pari categoria Gioconda De Luca (CC Napoli) che si ferma sul 28’19”90 e 649,99 punti. Passando agli uomini troviamo il miglior tempo dell’M25 Gianfranco Matuozzo che tocca in 19’11”60 per 863,35 punti mettendo alle sue spalle l’M45 Domenico Scaldaferri (Peppe Lamberti) con 19’16”70 e 895,56 punti e l’M30 Luigi Petti (Cus Salerno) che chiude in 19’22”60 e 856,68 punti.

400 misti
Tre le ragazze presenti, fra le quali la spunta l’M25 Anita Esposito che tocca in 6’02”56 per 853,60 punti. In campo maschile invece il tempo migliore è dell’M25 Giovanni Sarracino che tocca in 5’41”94 per 805,67 punti davanti all’M30 Luigi Petti fermo sul 5’46”67 e 800,91 punti. Miglior punteggio tabellare però dell’M40 Maurizio Mastrorilli che con 5’58”67 ottiene 822,73 punti.

400 stile libero
In quelli che dovevano essere l’ultima gara del mattino, ma sono stati poi la prima del pomeriggio brilla tra le donne l’Under Jennipher Moretti che straccia la concorrenza nuotando in 4’52”45. Nel settore maschile bel testa a testa fra l’Under Salvatore Gaudino (Nuotatori Campani) che chiude in 4’33”53 e l’M25 Alessio Sigillo (Caravaggio SP Village) che si ferma sul 4’33”79 per 895,80 punti.

100 dorso
In questa prova il tempo migliore lo trova l’M25 Valentina Vergati (NC Milano) che tocca in 1’20”93 per 815,77 punti davanti all’M30 Marina Peluso (Peppe Lamberi) ferma sull’1’25”32 e 766,29 punti. Il miglior punteggio tabellare è però dell’M65 Barbara Lang (Nuoto Pen. Sorrento) che con 1’34”61 ottiene 906,04 punti. Fra gli uomini è l’M40 Raffaele Notte (NC Milano) a trovare il miglior tempo con 1’08”70 e 884,43 punti, alle sue spalle l’M45 Mosè Castellano con 1’13”03 e 849,51 punti e l’M35 Pasquale Clienti con 1’13”94 e 810,12 punti. Il miglior punteggio è però ancora una volta dell’M80 Michele Maresca che nuotando in 1’48”29 ottiene 876,72 punti.

50 farfalla
Sono tre le donne che si giocano la vittoria in questa prova: riesce a essere la più veloce di tutte l’M25 Francesca Antonini (Blue Team Stabiae) che chiude con il crono di 32”06 e 878,98 punti davanti all’45 Monica Cardinale (Delpinia) che tocca in 33”66 e 880,87 punti e all’M40 Simona Messuri che ferma il cronometro sul 33”70 per 865,58 punti. Nel settore maschile il miglior delfinista è l’M35 Salvatore Esposito (Caravaggio SP Village) che tocca in 27”92 e 901,86 punti, dietro di lui si piazzano l’M25 Orazio Maiorano (Il Gabbiano Napoli) in 28”12 e 876,24 punti e l’Under Salvatore Gaudino con 28”51. Miglior punteggio per l’M85 Silvio Mangano (Nautico Posillipo) che nuotando in 54”74 fa registrare 913,59 punti.

50 stile
La gara più veloce chiude questi campionati: tra le donne la migliore è l’Under Simona Esposti con 29”64 davanti all’M25 Valentina Vergati che tocca in 30”22 e 878,56 punti, terzo crono per l’altra Under Mariarca Tarantino con 30”70. Bene anche le M25 Francesca Antonini (30”89 e 859,50 punti) e Maria Chiatto dei Nuotatori Campani (30”94 e 858,11 punti); va veloce anche l’M45 Monica Cardinale che con 31”69 ottiene 870,31 punti. In campo maschile vediamo il successo dell’M30 Salvatore De Gregorio che nuota in 25”26 e 914,09 punti davanti ai due M25 Orazio Maiorano con 26”10 e 893,10 punti, Cristiano Maria Nunziata (Nuoto Pen. Sorrento) con 26”24 e 888,34 punti e all’M50 Raimondo Ascione (Acquachiara) che con 26”79 ottiene il miglior punteggio tabellare di 931,69. In evidenza anche l’M40 Roberto Lambiase (Il Gabbiano Napoli) che chiude in 27”31 e 881,73 punti.

About The Author

Ultimi Tweet

?>