Select Page

Pallanuoto, Brescia e Pro Recco resistono. Padova scivola e Messina risale. Ma quante partite sospese per l’allerta maltempo

I campionati si prendono una pausa: spazio alla World League e alla Coppa Italia maschile

di Gianna De Santis

CAMPIONATO MASCHILE – Brescia e Pro Recco continuano a comandare la classifica della serie A1 di pallanuoto dopo il sesto turno, ma è una classifica non completa dal momento che due gare non si sono disputate per allerta meteo. Le due partite erano quello in programma in Liguria Bogliasco-Posillipo e Savona-Como. Ora il campionato si prende una piccola pausa fino al 3 dicembre per gli impegni di Coppa Italia maschile (21-22 novembre i gironi di qualificazione alla Final Four 27 e 28 febbraio 2015). Un girone a Roma al Salaria Sport Village con Pro Recco, Carisa Savona, Sport Management e Lazio Nuoto; e l’altro a Napoli nella piscina Felice Scandone con Canottieri Napoli, Acquachiara, Posillipo e Brescia.

NAZIONALE – Spazio anche alla Nazionale, con il Settebello impegnato nell’edizione 2015 della World league, in palio un posto alle Olimpiadi di Rio 2016. L’Italia di Campagna è inserita nel girone con Francia, Turchia, Croazia e Montenegro. Si comincia martedì 18 novembre in Francia ad Aix en Provence. La novità di questa edizione è che si giocherà in via sperimentale in una vasca da 25 metri (e non nei classici 30), nella fase preliminare. Gli azzurri convocati e già in ritiro sono: Lorenzo Bruni, Marco Del Lungo, Nicholas Presciutti (Brescia), Giacomo Bini (Sport Management), Alessandro Velotto (Napoli), Vincenzo Renzuto Iodice (Posillipo), Stefano Luongo (Acquachiara), Tommaso Busilacchi (Como), Francesco Di Fulvio, Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Niccolò Gitto, Stefano Tempesti (Pro Recco).

PRIMI PUNTI – Negli altri incontri, invece, primo successo stagionale in A1 e quindi primi punti per la Lazio che batte in casa il Florentia per 10-6, proprio nel match tra le due squadre che occupavano l’ultima piazza della graduatoria. Ora solo la formazione toscana rimane a 0 punti, con i biancocelesti che agganciano il Posillipo. Per la squadra di Formiconi parziali di 2-1, 2-0, 4-2 e 2-3 e le doppiette di Vittorioso, Samuels e Leporale. Da sottolineare in questa giornata il video messaggio su Rai 2 di Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli, l’ex nuotatore, pallanuotista e attore 85enne che ha salutato così tutti i tifosi.

IN TESTA  – Come detto Brescia e Pro Recco restano in vetta alla classifica, grazie ai successi su Acquachiara (7-4) e Napoli 20-6. Il team di Bovo ha avuto la meglio sulla formazione campana (2-1, 2-1, 2-2, 1-0), mattatore del match Pagani a segno con una tripletta. La Pro Recco ha sbancato Napoli con un 6-20 che racconta di un match mai in discussione per gli ospiti, sempre avanti 3-5, 1-4, 2-6 e 0-5. Prlainovic realizza cinque gol, Di Fulvio ne fa 4. Lo Sport Management a Monza si è preso il terzo posto della classifica centrando il quinto successo stagionale ai danni della Roma Vis Nova. Il 13-8 finale con i parziali di 3-2, 2-1, 4-2, 4-3 ha visto i 4 gol di Cuccovillo per i romani e le triplette di Filipovic e Bini per i padroni di casa.

Risultati 6° giornata A1 M
Brescia-Acquachiara 7-4, Sport Management-Roma Vis Nova 13-8, Napoli-Recco 6-20, Lazio-Florentia 10-6, Bogliasco-Posillipo nd, Savona-Como nd.
Classifica: Brescia e Pro Recco 18; Sport Management 15; Acquachiara 12; Como 9; Napoli, Bogliasco, Roma Vis Nova e Savona 6; Posillipo e Lazio Nuoto 3; Florentia 0.
Marcatori: Petkovic (Acquachiara) 19; Prlainovic (Pro Recco) 18; Ivovic (Pro Recco) 16; Cuccovillo (Vis Nova) 13; Figari (Pro Recco), Samuels e Vittorioso (Lazio) 12; Filipovic (Sport Management), Luongo (Acquachiara) e Bodegas (Brescia) 11.
Prossimo turno mercoledì 3 dicembre ore 18: Roma Vis Nova-Lazio, Como-Brescia, Sport Management-Bogliasco, Pro Recco-Savona, Acquachiara-Posillipo, Florentia-Napoli.

 

CAMPIONATO FEMMINILE – Due giornate giocate nel giro di pochi giorni, ma alcune gare sospese per l’allerta meteo. Quindi anche in questo caso la classifica riportata non è del tutto veritiera, perché non tutte le formazioni sono scese in acqua. Si dovranno recuperare Imperia-Orizzonte, Rapallo-Sis Roma della settima giornata, e Imperia-Bogliasco dell’ottava. L’Imperia infatti è ferma a quota 15 in graduatoria, non avendo giocato ben due partite consecutive in casa. In testa alla classifica c’è invece il Plebiscito Padova che prima ha battuto Bogliasco 10-1 e poi ha ceduto al Messina 7-6, rimediando il primo ko stagionale. E proprio il Messina con sei punti in due giornate è la bella sorpresa della classifica provvisoria, secondo posto a quota 19, a -2 dal Padova, grazie alle vittorie su Cosenza (8-15) e Padova appunto.

SITUAZIONE STAZIONARIA – L’Imperia con questi due recuperi da fare può tornare in vetta e riagganciare il Padova, ma non sarà del tutto semplice. Il Bogliasco resta a quota 13, considerando il ko con il Plebiscito e la partita non giocata. L’Orizzonte Catania, che ha liquidato il Prato 9-5 e che deve recuperare la gara con l’Imperia, si gode al momento questa vittoria importante sulle toscane, e spera di poter superare il Bogliasco. Nei 12 punti e nell’ultimo successo ci sono le firme di Marletta (4 gol) e di Tania Di Mario (2) al momento nuovo capocannoniere dell’A1. Il Prato, rimasto a secco nell’ottava giornata, ha rimediato tre punti però contro Firenze nella giornata precedente. Per le toscane ko anche sabato con il Rapallo per 10-8.

FONDO CLASSIFICA – Firenze, Cosenza e Sis Roma chiudono la classifica con tre punti a testa, in questo caso le romane hanno una partita in meno, ma hanno perso il delicato scontro diretto con le calabresi. Cosenza si è imposta 7-12 (2-4, 4-2, 0-2, 1-4), centrando il primo successo stagionale con Blanca Gil in grande spolvero (5 gol). Per la Roma un’occasione persa, ma ci sarà tempo per sistemare alcuni meccanismi. Il campionato si prende una settimana di pausa e lascia spazio al Setterosa.

NAZIONALE – C’è la World League a catalizzare l’attenzione della pallanuoto rosa. Torna in acqua il Setterosa di Conti che il 25 novembre affronterà la Francia alle ore 20.30 a Frosinone (allenamenti al centro federale di Ostia). In attesa della lista delle atlete che saranno in gara contro la Francia, il ct ha convocato 22 ragazze: Sara Dario, Laura Teani, Elisa Queirolo, Alessia Millo e Martina Gottardo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Federica Radicchi, Arianna Garibotti e Fabiana Sparano (Messina), Aleksandra Cotti, Silvia Avegno e Carolina Ioannou (Rapallo), Roberta Bianconi (Olimpiakos), Teresa Frassinetti (Bogliasco), Silvia Motta, Giulia Emmolo e Giulia Gorlero (Mediterranea Imperia), Chiara Tabani, Giuditta Galardi e Gloria Giachi (Prato Waterpolo), Domitilla Picozzi (SIS Roma) e Giusy Citino (Cosenza). L’Italia è nel girone A con Francia, Ungheria e Russia.

Risultato 8° giornata A1 F
Orizzonte-Prato 9-5, Firenze-Rapallo 8-10, Messina-Plebiscito 7-6, Roma-Cosenza 7-12, Imperia-Bogliasco nd.

Classifica: Plebiscito Padova 21; Messina 19; Imperia 15; Bogliasco 13; Orizzonte 12;  Prato 10; Rapallo 9; Sis Roma, Firenze e Cosenza 3.

Marcatori: Di Mario (Orizzonte) 20; Barzon (Padova) e Stieber (Imperia) 19; Garibotti (Messina) 17; Dufour (Bogliasco), Marletta (Orizzonte) e Picozzi (Sis Roma) 16; Arancini (Cosenza), Emmolo (Imperia), Gil Sorli (Cosenza) 15.

Prossimo turno sabato 29 novembre ore 15: Bogliasco-Messina (anticipo venerdì ore 20.30), Rapallo-Orizzonte (ore 14.30), Plebiscito-Sis Roma, Cosenza-Firenze, Prato-Imperia.

 (foto: facebook Pro Recco Waterpolo)

About The Author

?>