Select Page

Pallanuoto, Sorpresa Posillipo, Brescia non molla mai!

In A1 femminile colpacci di Bogliasco e Rapallo, mentre la lotta per la vetta continua ad essere un discorso a tre tra Padova, Messina e Imperia

di Gianna De Santis

CAMPIONATO MASCHILE – Copertina di giornata per il Posillipo del neo tecnico Mauro Occhiello che con una vittoria nel recupero della sesta giornata e il pareggio nel derby partenopeo guadagna 4 punti in classifica, lasciandosi alle spalle Como, Napoli, Bogliasco e Lazio. Squadre che compreso il Savona non hanno approfittato in pieno di questa giornata e dei due recuperi giocati.

Ma andiamo con ordine. Non cambia nulla in testa alla classifica: il Brescia continua ad essere il padrone indiscusso con la 14° vittoria in 14 gare. A farne le spese questo weekend proprio il Savona che si arrende 8-12 (2-2, 3-2, 1-4, 2-4) dopo l’illusione del vantaggio alla fine del secondo quarto. Tripletta di Bodegas per la capolista, mentre il Savona aveva già frenato la sua corsa in settimana nel recupero con il Como finito 8-8 e perdendo terreno nei confronti delle prime 4 sempre più in fuga. Il Como cede alla quarta in classifica Sport Management per 9-3, partita mai in discussione dopo il 5-0 di metà gara e l’8-1 alla fine del terzo quarto.

PIAZZAMENTI – La Pro Recco mantiene la seconda piazza con tre punti di ritardo dalla capolista e travolge la malcapitata Roma Visa Nova con un netto 4-21 (1-6, 1-5, 2-4, 0-6). Giornata nera per i romani, mentre dall’altra parte da segnalare la cinquina di Prlainovic (secondo tra i cannonieri, stacca Radovic) e il poker di Giacoppo. Si conferma al terzo posto l’Acquachiara, che batte la Lazio per 14-19 (3-6, 2-1, 5-4, 4-8) in una gara ricca di gol ben 33 e di emozioni. In evidenza Cannella e Vittorioso da una parte, Paskvalin, Petkovic (primo in classifica marcatori con 43 gol), Luongo e Gitto dall’altra, tutti con 3 reti a testa.

SORPRESE – Il Posillipo si porta in sesta piazza a 5 punti dal Savona grazie alla vittoria sul Bogliasco per 8-10 nel recupero infrasettimanale e al pareggio per 7-7 nel derby con il Napoli. Un bel balzo in avanti soprattutto considerando di aver rosicchiato punti e posizioni a due diretti rivali nel centro classifica. Combattuto il derby campano con parziali di 3-3, 1-3, 1-1 e 2-0, con il Posillipo che non riesce a frenare la rimonta dei partenopei (Brguljan a segno 4 volte, Gallo 3). Il Bogliasco si rifà della sconfitta in mezzo alla settimana superando la Florentina per 10-6 nel turno di sabato, vittoria non complicata ma i toscani sono sempre da soli in fondo alla classifica con un solo punto all’attivo.

PROSSIMO TURNO – L’unica speranza della Florentia di strappare qualche soddisfazione a questa stagione si presenterà sabato ospitando la Roma Vis Nova, penultima. Potrebbe essere il match della condanna per entrambe o i capitolini avranno una delle poche occasioni in cui accorciare le distanze dal resto del gruppo. A parte Brescia-Bogliasco (l’unica gara che vede la capolista nettamente favorita), le altre partite sono tutte da seguire anche se per motivi diversi perché potrebbe riservare sorprese: bello scontro nella parte alta della classifica tra Pro Recco e Sport Management; spettacolo garantito anche nel derby campano Acquachiara-Napoli; sfide interessanti a metà graduatoria tra Posillipo-Savona e Como-Lazio.

CHAMPIONS LEAGUE – Nella quarta giornata dei preliminari di Champions League il Brescia ha liquidato i serbi del Radnicki Kraguejvac per 9-6, con cinque gol di Presciutti, mentre la Pro Recco ha surclassato il Barceloneta per 15-7 confermandosi al primo posto del girone A con 12 punti. Il Brescia è terzo a quota 5.

Risultati 14° giornata A1 M

Savona-Brescia 8-12, Sport Management-Como 9-3, Roma Vis Nova-Pro Recco 4-21, Napoli-Posillipo 7-7, Lazio-Acquachiara 14-19, Bogliasco-Florentia 10-6.

Recuperi 6° giornata andata: Bogliasco-Posillipo 8-10 e Savona-Como 8-8.

Classifica: Brescia 42; Pro Recco 39; Acquachiara 31; Sport Management 29; Savona 22; Posillipo 17; Como e Napoli 16; Bogliasco 15; Lazio 13; Roma Vis Nova 6; Florentia 1.

Marcatori: Petkovic (Acquachiara) 43; Prlainovic (Pro Recco) 39; Radovic (Posillipo) 32; Vittorioso (Lazio) 30; Damonte (Savona) 28;  Coppoli (Florentia) e Luongo (Sport Management) 27.

Prossimo turno sabato 7 febbraio ore 18: Pro Recco-Sport Management (venerdì 6 febbraio ore 20.30), Posillipo-Savona (ore 13), Brescia-Bogliasco, Florentia-Roma Vis Nova, Como-Lazio, Acquachiara-Napoli (ore 20.45)

 

 

PALLANUOTO FEMMINILE – L’A1 femminile riparte dopo circa 20 giorni di sosta ma non cambia la sua sostanza. Le prime quattro in classifica vincono tutte, la prima sorpresa la regala il Rapallo che vincendo con Cosenza sorpassa Prato e si getta all’inseguimento del Bogliasco e al momento allontana anche l’Orizzonte che però insieme all’Imperia ha ancora una gara da recuperare, quando mancano 4 giornate alla fine di questa prima fase della stagione.

 

POKER D’ASSI – Il Plebiscito Padova conserva la vetta con 33 punti e riparte dalla vittoria sul Prato per 11-5, un punteggio mai messo in dubbio con un 8-1 a metà tempo. Il Messina si libera del Firenze per 14-7 salendo a quota 29 con un punto di vantaggio sull’Imperia. Anche qui risultato in ghiaccio con un 11-4 maturato alla fine del terzo quarto, da segnalare il poker della Garibotti. L’Imperia, mentre aspetta il recupero con l’Orizzonte per riprendersi la seconda piazza e avvicinare la vetta, guadagna altri tre punti polverizzando la Sis Roma 2-11, ma chiudendo di fatto la gara solo nel quarto parziale (0-2, 1-2, 1-2, 0-5). Da segnalare i quattro gol realizzati dalla Emmolo.

COLPI GOBBII colpacci di giornata li portano a casa Bogliasco e Rapallo. Il primo batte la diretta rivale di metà classifica, l’Orizzonte Catania, per 9-7 (3-2, 2-1, 2-2, 2-2). Ma il quarto posto delle liguri è insidiato dalle colleghe del Rapallo che con un 8-10 liquidano il Cosenza grazie a una provvidenziale rimonta (1-1, 3-4, 3-1, 1-4). In evidenza Motta per le padrone di casa calabresi e Cotti per le ospiti a segno 4 volte ciascuna.

PROSSIMO TURNO – Sabato prossimo importante scontro in ottica salvezza tra Firenze e Sis Roma, mentre il Cosenza (interessato alla lotta nei bassifondi della classifica) se la dovrà vedere con l’Imperia. Derby siciliano e di grande rilievo tra Orizzonte e Messina, da non perdere anche lo scontro tra  Rapallo e la capolista Plebiscito Padova, e Prato-Bogliasco in lotta per il quarto posto.

NAZIONALE – È stata una settimana poco allegra per la Nazionale che martedì si è arresa alla Russia per 11-8, perdendo anche il primo posto nella classifica alla fine del girone di andata dei preliminari di World League. Ora le russe comandano con 8 punti, il Setterosa di Conti si ferma a quota 6. Prossimo match il 24 febbraio a Lille contro la Francia, fanalino di coda del raggruppamento.

Risultati 12° giornata A1 F
Cosenza-Rapallo 8-10, Plebiscito Padova-Prato 11-5, Bogliascio-Orizzonte 9-7, Sis Roma-Imperia 2-11, Messina-Firenze 14-7.

Classifica: Plebiscito Padova 33; Messina 29; Imperia* 28; Bogliasco 20; Rapallo 18;  Prato 16; Orizzonte* 13; Cosenza 7; Firenze 4; Sis Roma 3. (* una partita da recuperare)

Marcatori: Di Mario (Orizzonte) 29 e Barzon (Padova); Dufour (Bogliasco), Emmolo (Imperia) e Stieber (Imperia) 27; Garibotti (Messina) 26; Picozzi (Sis Roma) 25; Aiello (Messina) 24.

Prossimo turno sabato 7 febbraio ore 15: Firenze-Sis Roma, Orizzonte-Messina, Rapallo-Plebiscito Padova, Imperia-Cosenza, Prato-Bogliasco (ore 16.30).

About The Author

Ultimi Tweet

?>