Select Page

Nuoto Master, 8° Trofeo Speedo Nadir: Mariapia Longobardi al primato M25 dei 1500 sl

di Alessandro Foglio

Il week end del 23 e 24 maggio è stata la volta dell’8° Trofeo Speedo Nadir organizzato a Putignano nello splendido impianto sportivo Nadir, in vasca da 25 metri e 8 corsie. Tra i 661 atleti partecipanti e le 53 squadre presenti a vincere è la Gestione Polivalente Modugno con 643.169,36 punti sbaragliando la concorrenza dell’Aquatika Crispiano, seconda con 273.956,36 punti e del CUS Bari terza in 260.822,77 punti.

Durante la prima delle due giornate è caduto anche un record italiano, per merito dell’M25 Mariapia Longobardi (CUS Bari) che nuotando i 1500 stile libero in 17’57”71 e 966,97 punti ha cancellato il vecchio record di Giuseppa Zizzo del 2007 di 18’24”59. Ma andiamo adesso a vedere nel dettaglio come sono andate le cose!

200 fa
La prima gara di questa ottava edizione vede proprio  la stessa M25 Mariapia Longobardi dominare in campo femminile con il tempo di 2’31”11 e 930,25 punti. Tra gli uomini invece è l’M25 Francesco Guglielmi (Aironclub Bio Sport) ad avere la meglio grazie al crono di 2’20”99 e 863,89 punti chiudendo di poco davanti al coetaneo Vincenzo Mazzilli (Gestione Poliv. Modugno) che tocca in 2’26”74.

100 ra
Tra le donne è l’M25 Alessia Virgilio (GP Modugno) la più veloce grazie al crono di 1’19”30 e 890,29 punti. Alle sue spalle troviamo l’Under Maristella Italiano (Xsporting) in 1’28”53 e l’M45 Raffaella Perrotta (Mediterraneo Sport) con 1’36”70 e 785,01 punti. Nel settore maschile il tempo migliore lo fa registrare l’M35 Paolo Cavalluzzi (GP Modugno) che con 1’14”28 si prende anche il miglior punteggio maschile di 844,37 punti. Di poco più lenti gli M25 Vincenzo Mazzilli con 1’14”58 e 823,41 punti e Mario Scognamiglio (Albatros) con 1’16”43.

800 sl
L’Under 25 Claudia Gelato (SC Bari) è la più veloce in questa prova con 10’39”46 davanti all’M30 Stefania De Bari (Nuoto Giovinazzo) con 11’00”26 e 828,13 punti. Alle loro spalle troviamo l’M25 Graziana Zaccaria (Otrè) con 11’14”67 e 810,41 e la compagna di squadra M40 Matilde Petruzzi con 11’22”16. Tra gli uomini bel testa a testa fra l’Under Oronzo La Gioia (GP Modugno) che nuota in 9’10”96 davanti all’M25 Francesco Guglielmi secondo in 9’12”60 che gli vale il miglior punteggio maschile di 908,11 punti. Bene anche l’M30 Stefano Ruggio (Muovi Lecce) che segna il terzo crono in 10’19”47 e l’M45 Corrado Catacchio (GP Modugno) con 10’30”08 e 837,85 punti.

400 mx
In campo femminile se la giocano l’Under Claudia Gelato che tocca davanti a tutte in 5’37”69 e l’M30 Paola Patera (Adriatika Nuoto) con 5’37”91 e 886,63 punti. Terzo crono per l’M45 Raffaella Perrotta che nuota in 6’25”01 e 842,50 punti. L’uomo più veloce è invece nuovamente l’Under Oronzo La Gioia che chiude in 5’08”94 davanti all’altro Under Marco Onore (Adriatika) con 5’36”97.

4×100 mx
La mattina del sabato si chiude con il quartetto M160-199 delle Piscine Impero, formato da Rosaria Capriati, Grazia Legrottaglie,  Carmen Sansonetti e Valentina Gargiulo, che è il più veloce in campo femminile con il tempo di 6’02”42. Tra gli uomini i migliori sono i quattro dell’Aquatika Crispiano categoria M120-159 Luigi Ferreri, Antonio Pulito, Angelo Caporaso ed Enea Cleri che nuotano in 4’34”92 davanti al quartetto della Gestione Polivalente Modugno, anch’esso M120-159, composto da Antonio Tancredi, Paolo Cavalluzzi, Vito Nicola Oro e Vincenzo Mazzilli che chiude in 4’37”21.

200 ra
Nel settore femminile è nuovamente l’M25 Alessia Virgilio a dominare la scena nuotando in 2’46’’00 per il miglior punteggio di 927,65 punti. L’avversaria più vicina è l’Under Maristella Italiano che nuota in 3’16’’06. Fra gli uomini invece è Marco Marzulli, Under 25 della New Olimpic a far registrare il miglior tempo di 2’29’’99 seguito a distanza dall’M25 Junioralberto Dolla (Adriatika) che chiude in 2’38’’31 e 866,53 punti. Buona prova anche per l’M35 Paolo Cavalluzzi (GP Modugno) che tocca in 2’46’’66 per 836,43 punti.

1500 sl
Detto di Mariapia Longobardi, che oltre ad aver segnato il record italiano M25 ha realizzato la terza prestazione di sempre Master in questa distanza, tra le donne un buon tempo arriva dall’M45 Emanuela Lanza (Nuotopiù Academy) che nuota in 20’33’’81 per 902,59 punti davanti all’M40 Matilde Petruzzi che si ferma sul 21’52’’96. In campo maschile nessuno scende sotto i venti minuti, ma il migliore è l’Under Fabio D’Onghia (Otrè) con 21’07’’15. Alle sue spalle abbiamo l’M35 Giacomo Susco (Cus Bari) con 21’08’’61 e l’M60 Vincenzo D’Alessandro (Progetto Acqua Pescara) che fa registrare il miglior punteggio nuotando in 21’18’’96 e 887,53 punti.

4×100 sl
La prima giornata si chiude con l’unica squadra femminile in gara, ovvero i Nuotatori Campani M160-199 che con Erminia Mauriello, Giuseppina Cristano, Rossella Femiano e Valentina Pastore  tocca in 5’54”75. Tra gli uomini invece vincono per distacco i quattro dell’Aquatika Crispiano M120-159, Tommaso Dilonardo, Michele Zizzi, Enea Cleri e Pasquale Sozio che chiudono in 4’03”98.

100 do
Si riparte alla domenica e tra le donne spicca il crono dell’Under Martina Di Lorenzo (Nadir Putignano) che con 1’16”23 è la più veloce. Il miglior punteggio femminile arriva però da parte dell’M45 Emanuela Lanza che con il crono di 1’19”99 ottiene 854,11 punti toccando poco prima dell’M25 Sara Calabrese (Xsporting) che chiude in 1’20”54. Nel settore maschile brilla la prova dell’Under Leonardo Sisto (Albatros) che spazza via la concorrenza nuotando in 59”38. Dietro di lui il più veloce è l’M25 Cataldo Strippoli (GP Modugno) che chiude in 1’13”51 e 751,33 punti qualcuno in meno dell’M40 Nicola Oliva (CUS Bari) che con 1’16”24 fa registrare 760,89 punti.

50 fa
Francesca Maria Nigri, Under 25 della Pentotary, è la più veloce in campo femminile grazie al tempo di 32”15 di circa due secondi più veloce dell’M25 Daniela Arcudi (Fimco Sport) che chiude in 34”07 e 816,55 punti. Terzo crono per l’M40 Ilenia Costanza (GP Modugno) con 35”01 e 827,76 punti. Fra gli uomini il migliore è l’Under Armando Labbrino (Acquazzurra) che nuota in 26”42 bruciando di poco l’M25 Luca Nitti (GP Modugno) che tocca in 26”69 e 902,21 punti. Terzo tempo per l’altro M25 Luca Piccinno (Fimco Sport) con 27”45 e 877,87 punti.

100 sl
Quattro nomi su tutte nel settore femminile: l’Under Martina Di Lorenzo tocca per prima in 1’05”89 davanti all’M30 Stefania De Bari (Nuoto Giovinazzo) con 1’08’48 e 825,06 punti. Alle loro spalle troviamo l’altra Under Silvia Messina (Aquarius Piscina Canosa) che nuota in 1’09”80 e l’M35 Valentina Abbatantuono (GP Modugno) che ferma il cronometro sull’ 1’09”82 e 831,28 punti. Tra gli uomini sfida a due fra l’Under Leonardo Sisto che chiude in 53”26 e l’M30 Terenzio Carrozzo (Muovi Lecce) bravo a nuotare in 53”79 per 932,33 punti. Dietro di loro bene anche l’M25 Leonardo Guglielmi (Aironclub Bio Sport) che tocca in 56”63 e 875,68 punti e l’Under Ivan Pulpito (Xsporting) con 57”38. Ottima anche la prova dell’M35 Gabriele Pirelli (Aquatika Crispiano) che ottiene 876,20 punti grazie al crono di 58”16.

50 ra
Miglior tempo e punteggio per l’M30 Martina Fariello (GP Modugno) che nuotando in 38”99 ottiene 834,83 punti. Secondo e terzo tempo per l’Under Silvia Messina che chiude in 41”02 e per l’altra M30 Michela Romanelli (Aquatika Crispano) che ferma il tempo sul 42”34 e 768,78 punti. Buona anche la prova dell’M40 Ilenia Costanza che chiude in 42”61 e 793,01 punti. In campo maschile troviamo quattro protagonisti su tutti: il più veloce è l’M30 Francesco Minosi (Adriatika Nuoto) che ferma il cronometro sul 32”12 per 873,29 punti chiudendo per poco davanti all’Under Diego Cantore (Payton Bari) con 32”24 e all’M45 Tommaso Dilonardo che nuota in 32”66 per il miglior punteggio di 916,41 punti. Veloce anche il pari categoria Giorgio Macchia (CUS Bari) che chiude in 33”85 per 884,19 punti.

4×50 mx
Donne: le più veloci sono le quattro della Gestione Polivalente Modugno categoria M120-159 Valentina Abbatantuono, Ilenia Costanza, Alessia Virgilio e Rossella Ferrucci che toccano davanti a tutte con il crono di 2’23”67. Uomini:  anche qui la formazione migliore è quella M120-159 della Gestione Polivalente Modugno che con Cataldo Strippoli, Paolo Cavalluzzi, Vito Nicola Oro e Luca Nitti chiude in 1’58”75. Bene però anche tra gli M160-199 il Cus Bari, che con Valerio Verrocchi, Giorgio Macchia, Marino Spilotros e Marco Montedoro tocca in 2’02”68.

50 sl
Solo una donna scende sotto il muro dei 30 secondi ed è l’Under Marica Ferrara (Piscina Impero) che nuota in 28”22. Dietro di lei lotta serrata per il secondo posto con l’M25 Sara Calabrese (Xsporting) che chiude in 31”03 e 854,35 punti  mezzo secondo più veloce dell’M35 Maria Pia Argentieri (New Olimpic) con 31”52 e 835,34 punti. Da segnalare anche il 31”97 per 837,35 punti dell’M40 Simona Lessi (Icos SC Impero). Nel settore maschile il migliore è l’M25 Luca Nitti che ferma il tempo sul 23”71 per 946,86 punti chiudendo davanti all’M35 Gabriele Pirelli con 25”72 e 891,14 e all’altro M25 Leonardo Guglielmi con 25”84 e 868,81 punti.

100 mx
Tra le donne è ancora l’Under 25 Marica Ferrara la più veloce con il tempo di 1’11”55 davanti alla pari categoria Francesca Maria Nigri  con 1’13”08 e all’M30 Paola Patera (Adriatika Nuoto) con 1’14”25 e 866,80 punti. Fra gli uomini invece il più veloce è l’M25 Luca Piccinno che tocca in 1’02”72 per 888,39 punti davanti al pari categoria Junioralberto Dolla che nuota in 1’03”54 e 876,93 punti. Dietro di loro l’Under Marco Marzulli  con 1’04”57 e l’M30 Terenzio Carrozzo che si ferma sull’ 1’05”09 per 869,49 punti.

50 do
Sono in tre a giocarsi la vittoria in campo femminile con l’M35 Rossella Ferrucci (GP Modugno) che ferma il tempo sul 38”04 e 786,54 punti davanti all’M40 Antonella Semeraro (Aquatika Crispiano) che tocca in 38”39 e 799,17 punti. Terzo tempo per l’altra M35 Maria Pia Argentieri con 39”51. Fra gli uomini vince invece l’Under Gaetano Delfino (Nuoto Giovinazzo) con 30”88 davanti all’M35 Giuseppe Giordano (Nuova Pianeta Benessere) che nuota in 31”29 per 844,36 punti. Alle loro spalle troviamo l’M30 Donato Fanigliulo (Meridiana Nuoto Taranto) con 31”90 e l’Under Stefano Croce Cipriani (GP Modugno) con 31”94.

4×50 sl
Donne: domina la scena la Gestione Polivalente Modugno con la sua formazione M120-159 formata da Rossella Ferrucci, Valentina Abbatantuono, Martina Fariello e Alessia Virgilio che vince in 2’05”36. Uomini: solo tre centesimi dividono i quattro dell’Aquatika Crispiano M160-199 Tommaso Dilonardo, Michele Zizzi, Pasquale Sozio e Gabriele Pirelli che nuotano in 1’47”66 dalla formazione della Gestione Polivalente Modugno M120-199 che con Antonio Tancredi, Roberto Boccianti, Marco Costanza e Luca Nitti chiude in 1’47”69.

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>