Select Page

Nuoto Master, prima vittoria AICS Aquarè e tanti record al Brixia

di Cristiana Scaramel

Si è disputato sabato 5 e domenica 6 marzo, presso il Palasystema – la piscina comunale olimpica coperta di Brescia a 10 corsie – il 31° Brixia Fidelis. La manifestazione organizzata dalla ASD Sport & Fitness è uno dei trofei più longevi del circuito Supermaster secondo solo al Trofeo Città di Vimercate che si disputa a novembre che annovera due edizioni in più.

Ben 126 le Società presenti che hanno portato in vasca quasi ottocento atleti, la classifica finale, stilata prendendo i migliori 30 punteggi tabellari (20 maschili e 10 femminili) per ogni società, ha premiato con la prima vittoria stagionale la AICS Aquarè Mafeco (foto copertina) con 26.341,10 punti (878.04 punti di media!), piazza d’onore per la ESC Brescia con 23.624.94 punti e a completare il podio la Rari Nantes Legnano con 23.155,50 (medie 787.50 e 771.85 p).

La star del sabato è stata Daniela De Ponti che nei 50 farfalla M50 con 30.06 ha stabilito il nuovo record del mondo battendo il precedente 30.24 della tedesca Zingler che resisteva dal 2004, mentre in Italia lima il suo 30.16 nuotato a Riccione nel 2015. “Veramente inaspettato… sono felicissima” così il commento a caldo di Daniela.
Il primo record stabilito durante la manifestazione è stato però il primato europeo degli 800 stile libero M45 nuotato da Valeria Vergani in 9.37.20 che spodesta un’altra tedesca, Claudia Kern, che agli europei di Cadice aveva chiuso in 9.40.64 (precedente RI 10.00.46 di Daniela Sabatini).
Sempre nella giornata di sabato cadono altri tre record nazionali: Gianluca Giglietti nei 50 stile libero M55 con 26.52 spodesta Stefano Dietrich con il suo 26.68 “gommato” del 2009, Carlo Travaini nei 50 rana M50 con 31.79 cancella Andrea Florit che nel 2010 aveva nuotato in 31.93 e Roberto Ruggieri sempre nei 50 rana ma M65 migliora se stesso di due decimi arrivando a 37.57.

Non delude la domenica che fa registrare altri quattro record, il primo è quello di Maurizio Tersar che nei 100 dorso M40 con 1.00.36 cancella il crono di 1.01.43 nuotato nel 2009 da Giuseppe Tiano. Nella seconda prova di giornata Claudio Negri nei 100 rana M80 con 1.46.40 spazza via uno dei primati più longevi che Augusto Romano deteneva dal 1999 con 1.52.60. Nell’ultima prova in programma Daniela Sabatini si migliora nei 400 stile libero M45 ritoccando il proprio primato di poco meno di un decimo e portandolo a 4.49.47.

800 sl
Si apre alla grande la manifestazione con il RE M45 di Valeria Vergani (Pratogrande sport) che con 9.37.20 raccoglie 1008.25 punti, alle sue spalle la detentrice a oggi del RI Daniela Sabatini (Team Insubrika) che chiude in 10.01.32 (967.80 p) e Michela Pierani terza in 10.28.82 (925.48 p). La più veloce è Martina Guareschi (AICS Aquarè Mafeco) oro M25 in 9.35.68 e 948.25 punti, Martina Benetton della Natatorium Treviso si aggiudica invece le M30 con 9.41.30 e 963.12 punti, mentre Roberta Maggioni (Can Lecco) domina le M40 in 9.46.43 e 959.30 punti seguita da Elisa Battistoni (Aquatic center) in 10.23.23 e 902.65 punti.
Miglior crono e punteggio maschile per Nicola Nisato (N veneziani) alla vittoria M35 in 8.47.87 e 987.02 punti, a seguire Alessandro Foglio (Derthona nuoto) oro M25 in 9.04.36 davanti a Daniele Beretta (SM Lombardia) con 9.23.98 (943.49 e 910.67 p). Negli M30 successo per Massimiliano Colombi (BG swim team) con 9.21.59 e argento per Giovanni Brazzale (Nuoto Sud MI) in 9.27.49 (904.50 e 895.10 p).

50 d0
La più veloce è Romina Degrassi (AICS Aquarè Mafeco) prima M40 in 33.48 e 947.13 punti, secondo tempo per Francesca Sacchetto (Leosport Villafranca) che si aggiudica le M35 in 34.06 e 914.86 punti, a seguire Laura De Ponti (NC Milano) oro M45 in 35.42 e 902.03 punti.
Il primo alle piastre è Manuele Trezzi (Can Milano) con 28.78 e 923.56 punti, il punteggio più alto è però realizzato da Leonardo Federici (RN Legnano) primo M35 in 28.94 (947.13 p) seguito da Diego Giorgini (Malaspina sC) con 30.11 e 910.33 punti. Segnaliamo le vittorie di Raffaele Lococciolo (Nuotopiù academy) M40 con 29.88 e 931.06 punti e Alberto Beretta (SM Lombardia) M30 con 29.57 e 901.93 punti.

50 ra
L’M45 Sabina Vitaloni (Derthona nuoto) con 35.48 e 985.06 punti realizza il miglior crono e punteggio, seconda prestazione per Veronica Bellini (AICS Aquarè Mafeco) vincente nelle M25 in 36.08 e 914.08 punti, a seguire Fabiana Favalli (Leaena) che domina le M40 in 37.65 e 910.23 punti.
Decisamente più movimentata la sezione maschile, partiamo con il RI M50 di Carlo Travaini (Acqua 1 village) con 31.79 e il miglior tabellare di 988.05 punti, argento nella stessa categoria per Marco Borriello (AICS Aquarè Mafeco) con 34.58 e bronzo per Gionata Ceruti (Verolanuoto) in 34.78 (908.33 e 903.11 p). Il RI M65 di Roberto Ruggieri (Malaspina sC) con 37.57 vale 945.97 punti, mentre le vittoria di Daniele Peli (GAM team BS) M30 con 30.54 frutta 953.83 punti, qualche decimo di punto in più del 30.91 di Emiliano Gallazzi (RN Legnano) che negli M40 porta 953.41 punti. Segnaliamo inoltre la buona prova di Graziano Turolo (Leaena) vincente negli M45 in 33.15 e 911.01 punti e di Davide Moroni (Clorolesi Treviglio) che si aggiudica gli M25 in 31.65 (899.84 p).

50 sl
Sfiora la prestazione a quattro cifre Daniela De Ponti (NC Milano) che nelle M50 con 28.55 realizza il crono più veloce e 998.60 punti, poco distante l’M25 Giulia Fucini (Chimera nuoto) che chiude in 28.66 (926.38 p) davanti a Laura Bozzato (RN Legnano) aregnto in 29.34 e Lisa Piovesan (Natatorium TV) con 29.59 (904.91 e 897.26 p). Margherita Turelli (ESC BS) con 28.84 vince le M30 e totalizza 914.70 punti.
Il RI M55 di Gianluca Giglietti (CN Bastia) con 26.52 porta 972.10 punti, una manciata di punti in più vale invece la vittoria del primatista M45 Massimiliano Gialdi (AICS Aquarè Mafeco) che con 25.06 totalizza 976.86 punti. A completare il podio M45 Graziano Turolo e Giuseppe Tiano (Malaspina SC) rispettivamente in 26.34 e 26.68 (929.38 e917.54 p). Il più veloce è Stefano Garzonio (RN Legnano) con la vittoria M35 in 24.52 (955.14 p), bene Pierfranco Belfiori (Malaspina SC) vittorioso negli M50 in 26.88 (928.57 p) e Giacomo Borroni (RN Legnano) oro M25 in 25.84 (897.06 p).

50 fa
Si chiude il sabato di gare con il RM M50 di Daniela De Ponti che nuota un 30.06 da 1026.28 punti, tenta l’inseguimento Laura Bozzato prima M25 in 30.28 (930.65 p), argento alle sue spalle Giulia Fucini con 31.48 (895.17 p). Buona prova nelle M45 per Milena Barbieri (AICS Aquarè Mafeco) oro in 32.50 (909.23 p) e nelle M30 per Chiara Pulvirenti (San Giuseppe Arese) che chiude in 31.38 davanti a Elena Tamiazzo (SM Lombardia) con 31.44 (898.66 e 898.95 p).
La migliore prestazione maschile è quella del primatista di corta Leonardo Federici che con 26.28 negli M35 raccoglie 958.14 punti, alle sue spalle il compagno di squadra Stefano Garzonio con 27.11 e 928.81 punti. Podio combattuto negli M50 con Marco Borriello primo in 29.34 e 915.13 punti, tallonato da Stefano Vaghi (MI nuoto master) con 29.54 e Pierfranco Belfiori con 29.79 (908.94 e 901.31 p). Segnaliamo inoltre le vittorie di Daniele Lupi (DDS) M45 con 29.04, Fabrizio Piciocchi (MI nuoto master) M40 in 28.43 e Giacomo Borroni M25 con 27.33 (903.93, 903.27 e 901.57 p).

100 do
Si riparte la domenica con il RI M40 di Maurizio Tersar (AICS Aquarè Mafeco) che negli M40 nuota un 1.00.36 da 1001.49 punti, argento per Raffaele Lococciolo in 1.06.72 e 906.03 punti. Seconda prestazione per Alessio Germani (SM Lombardia) che negli M50 chiude in 1.07.84 e 939.12 punti, segue Andrea Maniero (AICS Aquarè Mafeco) primo M30 in 1.02.69 e 925.83 punti.
Fra le donne si registra il secondo successo M40 di Romina Degrassi che con 1.16.23 segna il tabellare più alto di 894.66 punti, poco distante la prestazione della compagna di squadra Raffaella Alessandrini (AICS Aquarè Mafeco) che nelle M50 con 1.22.51 realizza 894.56 punti.

100 ra
Sabina Vitaloni si concede il bis nella doppia distanza chiudendo in 1.19.28 e 978.56 punti, argento per Wanya Carraro (Forum Assago) in 1.25.49 e 907.47 punti, Anna Pasero (Sisport) nelle M30 realizza il secondo crono di 1.20.68 con 914.85 punti.
Il RI M80 di Claudio Negri (Nord Padania nuoto) con 1.46.40 vale il miglior punteggio di 965.51 punti, seconda prestazione per il primatista M50 Andrea Florit (PadovaNuoto) che chiude in 1.16.40 e 963.87 punti. Il più veloce è Francesco Calcara (Forum Assago) oro M25 con 1.08.60 e 922.30 punti, bene anche Mattia Masperi (Can Garda Salò) alla vittoria M35 in 1.12.70 e 897.66 punti.

100 sl
La più veloce è Giulia Cecchinello (Acquambiente Rovigo) che nelle M25 domina in 1.00.27 e 968.14 punti, seconda prestazione per Michela Pierani alla vittoria M45 in 1.05.43 e 928.78 punti.
Il principe della velocità è sempre Massimiliano Gialdi che realizza il miglior crono di 56.06 raccogliendo la vittoria M45 e 968.96 punti, secondo tabellare per Alessio Germani oro M50 in 1.00.73 e 911.25 punti.

100 fa
Il miglior punteggio di specialità è ottenuto da Claudio Negri che negli M80 con il crono di 1.49.80 raccoglie 951.18 punti, seconda prestazione per Marco Colombo (N milanesi) oro M35 in 1.01.74 e 915.29 punti, mentre il crono più veloce è l’1.01.18 di Cristian Tomasetto (Acquambiente Rovigo) che negli M25 vale 892.49 punti. Il miglior risultato femminile è di Greta Rovetta (AICS Aquarè Mafeco) oro M30 in 1.10.38 e 898.98 punti.

200 sl
Miglior crono e punteggio per due atleti tesserati AICS Aquarè Mafeco e catgeoria M40: Florentina Ciocilteu vince in 2.23.07 e 922.56 punti, mentre Maurizio Tersar con 2.03.89 e 948.50 punti.

200 mx
Il primatista M45 Alberto Montini (AICS Aquarè Mafeco) realizza la migliore prestazione chiudendo in 2.20.33 e 975.56 punti, secondo punteggio e miglior crono per Andrea Maniero che vince gli M30 in 2.15.30 davanti a Claudio Fantoni (FI nuota extremo) con 2.18.87 (943.61 e 919.35 p). Bella sfida M25 con Alessandro Foglio che in 2.18.49 ha la meglio su Matteo Montanari (ESC Brescia) argento in 2.18.58 (922.23 e 921.63 p), buon risultato negli M35 per Marco Colombo primo in 2.26.281 e 903.96 punti.
Unico lampo fra le donne quello di Patrizia Borio (RN Saronno) che nelle M40 vince in 2.37.62 e 949.75 punti.

400 sl
Si chiude in bellezza con il RI M45 di Daniela Sabatini che con 4.49.47 raccoglie 977.93 punti, Martina Guareschi realizza il miglior crono di 4.40.81 che vale l’oro M25 e 940.60 punti.
Fra gli uomini ritroviamo Nicola Nisato alla migliore prestazione con la vittoria M35 in 4.19 netti e 966.72 punti, secondo tabellare per Luca Monolo (N milanesi) vincente negli M50 in 4.40.10 e 936.34 punti.

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>