Select Page

Nuoto Master, scelto da MasterSwim: 19° Trofeo Città di Gussago

Grande successo per la due giorni di nuoto del 19° Trofeo città di Gussago organizzato dalla AICS Master Brescia presso la piscina “Le Gocce Franciacorta Sport Village” (25 mt, 8 corsie), che ha richiamato il 24 e 25 gennaio più di mille atleti in rappresentanza di 137 società.

La classifica finale di società è stata dominata dalla Master AICS Brescia che in qualità di squadra organizzatrice si è esclusa dalla premiazione finale cedendo il trofeo alla ESC Brescia (63.307,76 pti), secondo posto quindi per l’AICS Pavia (33.786,52 punti) e a chiudere il podio il Nuoto club Milano (31.257,59 pti).

Due i record europei registrati nel corso della manifestazione: il primo arriva nei 100 stile libero grazie alla “solita” Daniela De Ponti M50 che con 1.01.69 cancella il precedente europeo della tedesca Barbara Gellrich con 1.01.96 del 2011 (prec. RI Maria Alwine Eder 1.05.52). Il secondo arriva in chiusura di manifestazione con l’M45 Franca Bosisio nei 100 farfalla che nuota un 1.06.28 scalzando un’altra tedesca Barbara Kehbein con 1.06.46 e torgliendo il primato nazionale proprio a Daniela De Ponti (prec. 1.06.73).
Ben sei i record italiani individuali e due di staffetta qui riassunti in ordine cronologico:
Marco Colombo 200 SL M55 2.05.91 (prec. Marco Bravi 2.07.78)
Daniela Pedacchiola 200 FA M50 2.43.80 (prec. Daniela Pedacchiola 2.44.05)
Franco Olivetti 100 MX M55 1.07.32 (prec. Fabrizio Griffo 1.07.68)
Gerolamo Forlani 200 DO M80 4.14.50 (prec. Luigi Maraffi 4.20.14)
Daniela De Ponti 100 FA M50 1.08.52 (prec. Daniela Pedacchiola 1.14.28)
Franco Olivetti 100 FA M55 (prec. Fabio Bernardi 1.05.47)

4X50 MX F Master AICS Brescia (Lasagna-Bellini-Rovetta-Guareschi) 100-119 2.06.03 (prec. Can. Baldesio 2.07.81)
4X100 MX M Europa Sporting Club (Montanari-Visini-Gottardo-Tuscano) 120-159 4’03.06 (prec. Derthona nuoto 4.12.01)

A corredo della manifestazione la premiazione “Coach of the year” per la stagione 2013-2014, un riconoscimento speciale che tiene conto di tre fattori (Punteggio ponderato, medagliere campionati italiani e classifica di società) per valutare il miglior allenatore master. Quest’anno il premio è andato a Mauro Torri della società Forum Sport Center.

200 mx
Si apre la manifestazione il sabato mattina: la miglior prestazione femminile è di Arianna Gargioni (Gestisport) che vince le M25 in 2.32.30 e 929.22 punti, mentre al maschile è Andrea Maniero (Master AICS BS) oro M30 in 2.07.85 e raccoglie 966.91 punti, nella stessa categoria argento per il compagno di squadra Lorenzo Sirigu con 2.12.61 (932.21 pti). Riscontri positivi per Mattia Masperi (Can. Garda) oro M35 in 2.15.69 e 934.19 punti e Marco Tuscano (ESC BS) vittorioso negli M25 in 2.15.45 (908.01 pti).

200 sl
Gara con un altissimo livello di prestazioni: la più veloce è Martina Guarschi (Master AICS BS) prima M25 in 2.10.44, all’inseguimento Giulia Bolgiani (ESC BS) argento in 2.14.95, ma la miglior prestazione è dell’M40 Valeria Vergani (Pratogrande sport) con un 2.11.40 da 979.98 punti. Nelle M45 oro per Daniela Sabatini (Team insubrika) in 2.18.61 e argento per Michela Pierani (Leaena) con 2.23.94 (954.69 e 919.34 pti), nelle M50 Marina Tagliavia (Pol. waterpolo PA) vince in 2.24.44 seconda Eva Svensson (Andrea Doria) con 2.28.18 (935.20 e 911.66 pti). Segnaliamo inoltre le vittorie di Florentina Ciocilteu (Master AICS BS) nelle M35 con 2.18.57 e MArgherita Turelli (ESC BS) nelle M30 in 2.19.37.
Il miglior crono è nuotato dall’M25 Matteo Montanari (ESC BS) autore di un ottimo 1.56.90 da 942.86 punti, due i tabellari più alti: quello del RI M55 di Marco Colombo (Butterfly) con 2.05.91 e 996.74 punti e di Roberto Brunori (CC Aniene) M50 che chiude in 2.03.24 a soli due decimi dal proprio primato totalizzando 984.75 punti. Podio di qualità negli M30 con Alessio Morellato (Montenuoto) oro in 2.00.46, Antonio Arcudi (UISP nuoto Cordenons) argento in 2.02.39 e Claudio Montano (Montenuoto) bronzo con 2.03.55; negli M40 vittoria di Andrea Pedrazzoli (CC aniene) in 2.03.82 davanti a Daniele Morganti (Can. Lecco) con 2.06.97. Segnaliamo inoltre la vittoria di Graziano Turolo (Leaena) negli M45 in 2.06.15 e di Luciano Cammelli (Nuotatori padovani) detentore del primato M70 con 2.44 netti.

100 ra
Nell’ultima batteria femminile tocca davanti a tutte Veronica Bellini (Master AICS BS) vincendo l’oro M25 in 1.16.93 e 917.72 punti, buona gara anche per Wanya Carraro (Forum) vincente nelle M45 in 1.23.76. La migliore prestazione maschile è l’1.09.91 da 934.06 punti dell’M45 Fabio Cavalli (MI nuoto master), battuto al crono dal’M30 Matteo Panciroli (Villa Bonelli nuoto) oro in 1.07.19 e da Daniele Peli (GAM team) primo M25 in 1.07.85.

200 fa
Si chiude la prima mattina di gare con il RI M50 di Daniela Pedacchiola (NC Milano) che migliora se stessa con 2.43.80, impresa sfiorata per due decimi da Franca Bosisio (Team Trezzo sport) nelle M45 che con 2.30.53 nuota la migliore prestazione raccogliendo 995.88 punti, nella stessa catgeoria argento per Lucilla Corio (RN Saronno) in 2.44.21. Fra gli uomini vola Andrea Marcato (CN Stra) che vince gli M40 in 2.10.23 e 977.65 punti, secondo tempo per Alberto Montini (Master AICS BS) oro M45 in 2.13.76 (976.00 pti), nella stessa catgeoria rgento per Davide Ripamonti (Master Melzo nuoto) in 2.23.20. Nella categoria M30 sfida in casa Montenuoto con Michele Modolo che la spunta su Pierpaolo Ceccon rispettivamente in 2.15.10 e 2.15.89, bene negli M25 Ignazio Secci (AICS PV nuoto) alla vittoria con 2.16.57.

100 do
Al pomeriggio si ricomincia a “pancia in su”, vince la batteria finale Margherita Pozzi (Gestisport) in 1.07.10 con l’oro M25 e 943.82 punti, nelle M35 bene Sara Cracco (ARCA) prima in 1.09.08 e Carlotta Ramilli (Seven master nuoto) seconda in 1.11.02. Fra gli uomini brilla il 57.69 con cui Maurizio Tersar (Master AICS BS) M35 domina la vasca a meno di mezzo secondo dal primato italiano di Eroli raccogliendo 991.85 punti.

50 sl
Si passa quindi alla velocità pura, podio di tuttro rispetto nelle M25 con Giulia Cecchinello (Acquambiente) vittoriosa in 27.40 su Margherita Pozzi con 27.62 e Martina Guareschi con 28.12 (944.89, 937.36 e 920.70 pti), quarto crono per l’oro M30 Laura Benevenia (ESC BS) in 28.39 seguita dall’argento Chiara Orioli (Master AICS BS) in 28.56. Segnaliamo inoltre le vittorie di Romina Degrassi (Master AICS BS) nelle M35 con 28.66, Rosaria Cassaro (Master AICS BS) nelle M40 in 29.50 ed Eva Svensson nelle M50 in 31.35 davanti a Marina Tagliavia seconda in 31.42.
Il principe della velocità italiana è sempre Massimiliano Gialdi (Master AICS BS) oro M45 in 24.21 e 990.50 punti davanti ad Alessandro Visini (ESC BS) argento in 25.92, il miglior crono è però dell’M25 Marco Geurriero (Caronno Pertusella nuoto) primo in 23.64 (949.66 pti), secondo M25 Giorgio Malvicini (ESC BS) con 24.61. Negli M40 Mauro Lanzoni (Cilo) con 24.26 e 967.85 punti è oro indiscusso, mentre dietro è bagarre per le restanti medaglie: argento per Thomas Avondo (MI nuoto master) in 26 netti, bronzo per MAssimiliano MAset (CC Aniene), “legno” per Stefano Rosso (Verolanuoto) con 26.10. Bel podio anche negli M30 con Simone Bonistalli (Gymnasium Spilimbergo) autore del secondo crono assoluto con 23.93 (940.24 pti), davanti ad Andrea Galluzzo (AICS PV nuoto) con 24.48 e Marco Carbonini (Master AICS BS) terzo in 25.13; bene negli M50 Marco Borriello (Master AICS BS) alla vittoria con 27.02.

100 mx
Ultima gara individuale della prima giornata onorata dal RI M55 di Franco Olivetti (Master AICS BS) che nuota un 1.07.32 da 972.96 punti e migliore prestazione della gara, miglior crono per l’M30 Andrea Maniero oro in 58.88 davanti a Lorenzo Sirigu con 1.00.16 (960.09 e 939.66 pti). Sotto la barriera del minuto anche Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo) primo M25 in 59.70, completano il podio di categoria Daniele Peli in 1.01.34 e Marco Tuscano con 1.02.33. Ancora un podio di alta qualità negli M45 con Fabio Calmasini (Team sport Isola) oro in 1.04.10 (941.65 pti), argento per Fabio Cavalli in 1.05.56 e bronzo per Marco Tabladini (Can. Baldesio) in 1.07.36.
Fra le donne segnaliamo il miglior tabellare di Carlotta Ramilli nelle M35 con 1.14.07 e 893.48 punti, mentre la più veloce è Nicoleta Coica (Molinella nuoto) prima M30 in 1.12.19 (891.54 pti).

4×50 sl
Altissimo il livello anche nelle staffette, nella M100-119 femminile vince il quartetto Master AICS BS con 1.55.30 davanti alla ESC BS in 1.56.31 e AICS PV nuoto in 2.00.57 (970.51, 962.08 e 928.09 pti). Nella categoria M160-199 la Master AICS BS si ferma a meno di un secondo ddal RI nuotando un ottimo 1.56.13 da 974.77 punti, mentre nelle M120-159 vittoria per la MI nuoto master in 2.02.91 e 903.59 punti.
I più veloci sono i quattro della Gymnasium Spilimbergo M100-119 con 1.37.08 (964.77 punti), che battono per poco la steffetta di casa della Master AICS BS M160-199 che chiudono in 1.37.77 e 996.01 punti. Buoni risultati anche per la ESC BS M100-119 argento in 1.38.93 e H. sport Prato M100-119 bronzo in 1.44.18. Vittoria della Master AICS BS anche nella M120-159 con 1.41.81 davanti alla Cilo seconda in 1.42.31 e terza AICS PV nuoto con 1.44.49.

200 ra
Si riprende la seconda giornata di gare con Alberto Montini che raccoglie il primo punteggio a quattro cifre vincendo gli M45 in 2.22.98 e 1018.67 punti, il più veloce è però Andrea Cavalletti (Team Marche master) oro M30 in 2.19.41 e 973.67 punti; buona prova anche per Mattia Masperi primo M35 in 2.27.16 (947.27 pti) e per Paolo Gibertoni (Verolanuoto) vittorioso negli M50 in 2.51.67.

50 do
Migliore prestazione per Romina Degrassi che vince le M35 in 32.42 e 922.89 punti, fra gli uomini è invece Entoni Cantello (Master AICS BS) il best performer con 27.44, tallonato da Marco Guerriero (Caronno Pertusella nuoto) con 27.73 (918.73 e 909.12 punti), positivo riscontro per Angelo Pellegatta (Caronno Pertusella nuoto) oro M35 in 29 netti.

50 fa
La più veloce è Susan Jehne (AICS PV nuoto) oro M25 in 31.01, battuta ai punti dalla M45 Milena Barbieri (Master AICS BS) con 32.37 e 911.65 punti. Ultima batteria dominata dagli M25: Rudy Lazzaro (Riviera nuoto Veneto) vince in 26.24, secondo Simone Gottardo (ESC BS) in 26.68, per un solo centesimo conquista il gradino più basso del podio Stefano Capovilla (SAFA 2000) con 26.85 su Davide Ceriani (Caronno Pertusella nuoto) in 26.86. Belle vittorie per Mauro cardellini (NC Milano) M35 con 27.00, Ettore Ansaloni (Master AICS BS) M40 in 28.11 e Marco Borriello M50 con 29.06.

100 sl
Daniela De Ponti (NC Milano) conquista la vasca con il RE M50 di 1.01.69 e 1009.56 punti, ma la più veloce è Giulia Cecchinello oro M25 in 59.74, argento per Federica Manenti (SAFA 2000) in 1.00.12 e bronzo per Ambra Borghi (Can. vittorino) in 1.02.59 (944.43, 938.46 e 901.42 punti. Sempre in evidenza nelle M35 Florentina Ciocilteu vincente in 1.03.41. La migliore prestazione maschile è ancora di Massimiliano Gialdi oro M45 in 54.28, argento per Graziano Turolo in 57.21, bronzo per Merco Tabladini e legno per Alberto Cervi (NC Milano) con 58.38 (979.18, 929.03, 920.98 e 910.41 pti). Il crono più veloce arriva nella categoria M30 grazie a Simone Bonistalli con 53.14, completano la classifica di categoria Andrea Galluzzo 2° con 53.57, Yuri Gotti (Master AICS BS) 3° con 54.33, Marco Ceccarelli (H.sport Prato) 4° in 55.13 e Alberto Dal Molin (Ondablu) 5° in 55.74. Buona qualità negli M25 con ALberto Sala (San Giuseppe) alla vittoria in 53.54, seguito da Marco Sacilotto (Gymnasium Spilimbergo) in 53.75. Infine negli M50 segnaliamo la vittoria di Roberto Brunori in 56.32 e la piazza d’onore per Riccardo Tarricone (Master AICS BS) in 58.91.

MiStaff 4×50 mx
Si conclude la terza sessione di gare con la miglior prestazione del quartetto Master AICS BS M100-119 in 1.56.87 e 959.87, che precedono la ESC BS con 2.02.17 e il Team MArche master con 2.02.80. Ancora alla vittoria le formazioni della Master AICS BS categoria M120-159con 1.59.79 e M200-239 in 2.09.25 mentre la categoria M160-199 è appannaggio della NC Milano in 2.07.21.

200 do
Si apre il seocndo pomeriggio della manifestazione con Julia Scardova (Gestisport) che vince le M35 in 2.29.83 e 934.39 punti, bene anche Claudia Radice (Andrea Doria) oro M45 in 2.44.25. Si ferma alla soglia dei mille Maurizio Tersar M35 con il miglior crono di 2.05.32 (998.08 pti) a 5 centesimi dal record da lui stabilito a dicembre, vittoria M25 per Matteo Montanari con 2.07.81 e 956.11 punti.

50 ra
La più veloce è Veronica Bellini oro M25 in 34.76 e 933.54, segnaliamo la buona prova dell’M60 MAriarosaria Vallone (CC Napoli) con 45.21. Il miglior crono è di Mirko Cecchini vincente negli M25 in 29.24 (957.25 pti) battuto di poco al tabellare da Carlo Travaini (Acqua1village) oro M50 in 32.16 e 966.11 punti. Ottime prove per MAuro Zanetti (Master AICS BS) oro M30 in 30.21 e Andrea Cavalletti argento con 30.38, negli M55 Raffaele Franceschi (NC Milano) è rpimo con 35.72.

100 fa
Migliore prestazione per il RI M50 di Daniela De Ponti con 1.08.52 e 1011.97, più veloce di lei e a una manciata di punti il RE M45 Franca Bosisio con 1.06.28 e 1010.41 punti. Belle vittorie per Susan Jehne negli M25 con 1.08.82 e Greta Rovetta (Master AICS BS) nelle M30 in 1.08.69 e argento pregevole per Daniela Pedacchiola nelle M50 in 1.13.95 anche lei sotto al suo precedente priamto di categoria.
Fra gli uomini la migliore prestazione è il RI M55 di Franco Olivetti con 1.04.18 e 971.17 a seguire Franco Pozzi (Nuotatori milanesi) oro M50 in 59.30 e 950.76 punti. Sempre la categoria M25 domina il crono con Rudy Lazzaro oro in 58.47, Stefano Capovilla argento in 58.97, Simone Gottardo bronzo con 59.79, ai piedi del podio Marco Sacilotto con 59.98. Buone vittorie per MAuro Cardellini negli M35 in 1.00.65 e Antonio Arcudi negli M30 in 1.00.64.

4×50 mx
Si registra il record italiano di staffetta grazie alla Master AICS BS M100-119 con 2.06.03, davanti a ESC BS in 2.13.00 e AICS PV nuoto con 2.13.50. Nella categoria M120-159 vittoria per la NC Milano con 2.14.90, ancora protagonista Master AICS BS nelle M160-199 oro in 2.12.59.
Miglior quartetto maschile Master AICS BS M160-199 oro in 1.48.28 e 1007.02 punti, davanti alla Nc Milano con 1.57.90, sempre la società di casa alla vittoria nella M120-159 con 1.48.32 davanti a Gymnasium Spilimbergo in 1.49.52 e Team March master con 1.54.25. La ESC BS sia ggiudica la più giovane M100-119 con 1.50.04 davanti alla Caronno Pertusella nuoto in 1.52.06.

MiStaff 4×50 sl
Impressionante il livello della categoria M100-119 con tutte le formazioni oltre i 900 punti: vince Master AICS BS con 1.44.92, a seguire Gymnasium Spilimbergo 1.49.42, ESC BS 1.51.28, Tema MArche master 1.51.73 e AICS PV Nuoto 1.53.05. Il podio M120-159 vede al primo posto la ESC BS in 1.45.68, seconda NC Milano in 1.51.89 e terza AICS PV nuoto in 1.54.36; vittoria M160-199 per Master AICS BS in 1.46.64 e M200-239 per NC Milano in 1.52.67.

(foto: Fabio Cetti)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>