Select Page

Pallanuoto, terza giornata, male Roma e Firenze

di Gianna De Santis

CAMPIONATO MASCHILE – Recco, Brescia e Verona sono le uniche tre squadre a punteggio pieno dopo tre giornate di campionato, con un altro trio a quota 6 composto da Bogliasco, Como e Acquachiara, e poi un terzetto a 3 punti formato da Napoli, Posillipo e Savona, con le due romane e Florentia ferme a 0. Insomma graduatoria a blocchi da tre squadre in attesa della quarta giornata con l’anticipo tutto partenopeo, il derby tra Napoli e Acquachiara; lo scontro diretto tra Savona e Posillipo; le sfide interessanti Bogliasco-Brescia e Lazio-Como, ma soprattutto il match clou tra Sport Management e Pro Recco, due delle squadre che guidano la classifica anche se una è una matricola e i secondi sono i campioni in carica. A chiudere lo scontro “salvezza” tra Roma Vis Nova-Florentia.

GLI ANTICIPI – Nei due anticipi della terza giornata la Pro Recco ha liquidato la Roma Vis Nova con un pesante 23-3. Difficile per la neopromossa formazione capitolina tenere a freno il club fresco di scudetto. A segno Ivovic con quattro reti. Il Cc Napoli ha espugnato, invece, la piscina del Posillipo vincendo il derby campano per 6-8 dopo 24 anni. Per trovare una vittoria del Napoli bisogna infatti andare al 9 luglio del ‘90, anno dello scudetto. Gara comunque che nei parziali ha sempre visto gli ospiti in leggero vantaggio, lasciando ai padroni di casa la vittoria solo del quarto mini tempo (1-2, 1-3, 2-3, 2-0).

GLI ALTRI MATCH – Due vittorie esterne e due casalinghe nelle altre gare della terza giornata. Lo Sport Management ha vinto in casa del Como per 6-7, fondamentale il vantaggio iniziale per arrivare alla vittoria mantenendo un gol di scarto (0-2, 2-1, 2-2, 2-2), mentre il Bogliasco ha avuto ragione della Florentia (5-13), anche grazie alle due triplette realizzate da Gavazzi e Guidaldi. Bene il Brescia con un 7-4 al Savona e l’Acquachiara con un 13-11 alla Lazio, biancocelesti costretti a inseguire e a tentare la rimonta (4-2, 4-0, 2-4, 3-5) contro la squadra dell’attuale capocannoniere del campionato Petkovic, salito a quota 11 grazie alle quattro reti di sabato.

Risultati 3° giornata A1 M
Pro Recco-Roma Vis Nova 23-3, Posillipo-Nazpoli 6-8, Como-Sport Management 6-7, Florentia-Bogliasco 5-13, Brescia-RN Savona 7-4, Acquachiara-Lazio 13-11.
Classifica:  Sport Management, Brescia, Pro Recco 9; Bogliasco, Como e Acquachiara 6; Napoli, Posillipo, Savona 3; Napoli, Lazio Nuoto, Florentia e Roma Vis Nova 0.
Marcatori: Petkovic (Acquachiara) 11;  Prlainovic (Pro Recco) 9; Giorgietti e Lapenna (Pro Recco), Milakovic (Como) 8;  Rizzo (Brescia), Samuels (Lazio), Luongo (Acquachiara) e Bodegas (Brescia) 7.
Prossimo turno sabato 25 ottobre ore 18: Napoli-Acquachiara (venerdì 24 ottobre ore 20), Rn Savona-Posillipo (15:30), Bogliasco-Brescia , Roma Vis Nova-Florentia, Sport Management-Pro Recco, Lazio-Como.

CAMPIONATO FEMMINILE – Padova e Imperia formano la coppia rosa al comando della classifica di A1 dopo la terza giornata. Le uniche due a punteggio pieno, con Bogliasco, Messina e Orizzonte che inseguono a quota 6. Una graduatoria spezzata in quattro parti, con Prato e Rapallo a quota 4 e tre squadre invece ancora a secco di punti Sis Roma, Cosenza e Firenze. E sabato prossimo alcuni match in programma potranno delineare la voglia di scalare la classifica di Bogliasco impegnato con Prato ma anche di Messina e Orizzonte, protagoniste di uno scontro diretto piuttosto interessante. Le due formazioni in vetta avranno impegni non troppo complicati sulla carta: il Plebiscito riceverà in casa il Rapallo e l’Imperia andrà a far visita al Cosenza. Ma mai abbassare la guardia. Da seguire anche lo scontro in fondo alla classifica tra Sis Roma e Firenze. Caccia alla prima vittoria stagionale.

TRE VITTORIE IN CASA – Festa per l’Orizzonte Catania che ha battuto Bogliasco 10-6 grazie ai quattro gol del centroboa Valeria Palmieri che ha compiuto 21 anni. Le padrone di casa hanno vinto i primi due mini tempi 3-2 e 3-1, poi hanno pareggiato 1-1 nel terzo e chiuso il quarto 3-2. Goleada dell’Imperia contro la malcapitata Sis Roma, un 20-3 che dice già tutto delle diverse forze in campo. Da segnalare la cinquina dell’azzurra Emmolo e il poker della Stieber. Successo in casa per Rapallo ai danni del Cosenza, match equilibrato e combattuto fino all’ultimo quando le padrone di casa hanno esultato per questo 14-13 che gli ha fruttato tre punti in classifica.

DUE SUCCESSI ESTERNI – Messina ha espugnato Firenze 6-12, ipotecando il risultato già a metà gara con un 3-8 e cedendo solo il terzo parziale (2-1, e poi vittoria per 1-3 nel quarto mini tempo). La Garibotti ha messo a segno quattro reti sulle 12 realizzate dalla sua squadra. A chiudere il programma del campionato femminile è stata la vittoria del Plebiscito Padova che è passato a Prato per 5-10 (1-3, 1-1, 2-3, 1-3). In evidenza Queirolo con i tre gol segnati in trasferta e per il team di casa la Galardi che ne ha fatti quattro su cinque.

 

Risultato 3° giornata A1 F
Orizzonte-Boglisasco 10-6, Firenze-Messina 6-12, Imperia-Sis Roma 20-3, Rapallo-Cosenza 14-13, Prato-Plebiscito 5-10.

Classifica: Padova e Imperia 9; Bogliasco, Messina e Orizzonte 6; Prato e Rapallo 4; Sis Roma, Firenze e Cosenza 0.

Marcatori: Emmolo e Stieber (Imperia) 10; Gil Sorli (Cosenza), Garibotti (Messina), Di Mario (Orizzonte) e Dufour (Bogliasco) 8; Marletta (Orizzonte), Picozzi (Sis Roma), Queirolo e Dadio (Plebiscito Padova) 7.

Prossimo turno sabato 25 ottobre ore 15: Sis Roma-Firenze, Messina-Orizzonte, Plebiscito-Rapallo, Bogliasco-Prato, Cosenza-Imperia.

About The Author

Ultimi Tweet

?>