Select Page

Budapest 2017 day7, le pagelle e “i dietro le quinte” di Corsia4

Budapest 2017 day7, le pagelle e “i dietro le quinte” di Corsia4

Zuppa di gulash – capitolo 7: dalla tribuna al divano e ritorno

Ciao, oggi record dei campionati.
Senza giovani e amenità varie il pool dalla pool si è autonominato titolare unico della rubrica di colore.

C’eravamo noi e il cronista della Gazzetta di Parma, conterraneo di ilFogliani e nemico giurato di Darkpool.
Scambi di battute, graffi, punture, che spesso finiscono al mio amico Darkpool oppure come a questi mondiali finiscono a Drax, che a sua volta le rimodella con la creta come ogni regista fa.

Ove possibile si citano nomi, ove non possibile, a voi l’immaginazione.

Naturalmente tutti quello non dotati di senso dell’umorismo sono pregati di starsene alla larga, come quando bierre scrive le sue spigolature.

Dopo aver messo le corsie e montato la telecamera sul binario scorrevole, quella che segue dal basso i campioni, vi mando una carretta di dietro le quinte, i commenti in tribuna per molti ma non per tutti.

Farida Osman – i coccodrilli nel Nilo ci sono ancora?
Occhio alla piscina – voto 8

Emily Seebohm gold. È questa la notizia?
Katinka Hosszú silver. Ah no scusate, è questa.
Mai vendere la pelle del magiaro prima di averlo scuoiato – voto 8

Caeleb Remel Dressel part1 neanche da unto dal Signore lo batti
Bruno Fratus – 2 Padre Nostro e 2 Ave Maria per turpiloquio e bestemmie
Lo so. L’ho letto negli occhi – voto 8

Vladimir Morozov – ahahahah bella la barzelletta
(che aveva raccontato ieri, l’ho capita adesso)
Il Bramieri degli Urali – voto 3

Caeleb Remel Dressel part2
Da grande? Non sarò Phelps, ma un Lochte lo cancello

dove sono gli altri?
Luca Sacchi all’antidoping, Luca Sacchi subito all’antidoping! Grazie

Kristof Malik sa come si fa: C2: affondato Metella, C7: affondato Cseh
un 2000 che sa giocare a battaglia navale– voto W.R.J.

Lilly King e i 50 rana – Per accenderla usano un teaser.
Non sono convulsioni quelle che si vedono in vasca – Voto solito

Sarah Sjötröm 1 e 50 farfalla-
“ Non sono riuscita a partire che ero già arrivata”
Cervello off – voto #1

Sarah Sjötröm 2 e 50 stile libero
“ I’m very happy “ e infrange il WR
Déjà vu? – voto in elaborazione

Simona QuaDaReLLa corre contro sé stessa e ‘gna fa.
Guarda una stanca Ledecky come fa.
Scarica e realizzata – voto 6

Boglarka Kapas è “il bidone della settimana”

Caeleb Remel Dressel part 3 – oscurare Ledecky non ha prezzo
È gratis.

team Italia – Mixed 4x100m Freestylevoto 6
Luca Dotto “abbiamo margine“ parole sante. 48″7 da lui sono e restano un insulto – voto 4
Ivano Vendrame e Alessandro Miressi sempre pronti, una sicurezza. Va in prima – voto 7.5
Federica Pellegrini bene, ma anche meno – voto 6-
Silvia Di Pietro – Richiedete montate ricambi originali. Presi dallo sfasciacarrozze sono puro rischio – voto 5-
Erika Ferraioli – sta arrivando agosto, consiglio tanta montagna, tanta. Ma tanta. Con zaino diPietre – voto 5-

Non possiamo sempre trovare scuse. Il bicchiere è mezzo e io ho molta sete.

Hangzhou, Mondiali corta 2018: Carraro bronzo da record | Risultati Day2

In archivio anche la seconda giornata di gare al Tennis Center dell'Expo Olimpica ed internazionale di Hangzhou dove sono in corso i Mondiali in vasca corta (11-16 dicembre). L'Italia porta a casa un'altra medaglia, un bronzo nella rana grazie a Martina Carraro che...

Hangzhou, Mondiali corta 2018: Detti di bronzo, Carraro da record nei 50 rana

Terminata la prima giornata di gare al Tennis Center dell'Expo Olimpica ed internazionale di Hangzhou dove sono in corso i Mondiali in vasca corta (11-16 dicembre). L'Italia porta a casa un bronzo con Gabriele Detti nei 400 stile libero alla sua prima medaglia...

Swim Stats, i Mondiali di corta in numeri

Si svolgeranno ad Hangzhou, Cina, dall’11 al 16 dicembre i Campionati Mondiali in vasca corta che, con tredici edizioni disputate (la prima nel 1993 a Palma de Majorca), sono la manifestazione più giovane del nuoto e anche quella che finora trova meno consensi tra...

Training Lab, un sistema di allenamento singolare: Michael Andrew spiega il metodo USRPT

Michael Andrew ha solo 19 anni, ma da anni ormai ha dimostrato un eccezione rispetto ai sui coetanei. Nel 2013, dopo aver battuto più di 30 record giovanili negli Stati Uniti, è diventato professionista all'età di 14 anni. Nessun nuotatore americano era mai diventato...

Speciale MasterS, 15° Trofeo Città di Tortona: vince lo SC Alessandria, Travaini record

  Data: 2 dicembre 2018 Sede: Tortona – piscina comunale Dellepiane Vasca: 25 metri – 8 corsie Organizzazione: Derthona Nuoto [ranking_table_single 1st_name="Swimming Club Alessandria" 1st_country="PIE" 1st_time="344:00" 2nd_name="Natatio Master Team"...

Arena Swim Your Best: Pirovano e Burdisso vincitori della quarta edizione

Si è chiusa a Riccione la quarta edizione di Swim Your Best, il progetto ideato e promosso da arena Italia, dalla Federazione Italiana Nuoto e da Unipolsai, che offre ai giovani emergenti l’opportunità di una crescita professionale nel mondo del nuoto. In occasione...

Se per oggi è tutto, a questo si aggiunge una serie di suggerimenti giochi di parole, pensieri da dietro le quinte delle giornate precedenti. Usate o saltate non importa.

Sun Yang.
Io tiro sempre e solo gli ultimi 50 metri, e neanche tutti.

Katie Ledecky
Se la donna fosse un uomo sarebbe così.

4x100 stile donne
Il Titanic aveva più certezze. Affondata

Gabriele Detti, ore 17.44 della domenica
Sai che Detti l’ho visto proprio maluccio?

Leah Smith
Mauro, che mi dici della Smith? Nuota male ma va forte (traduzione dal linguaggio bierre: avercene!)

Podio 400 stile
Pettinature gellatissime!!!

Adam Peaty 1
Inarrivabile: la partenza gli serve solo per entrare in acqua

Adam Peaty 2
Peaty e Guy hanno lo stesso papà? Si assomigliano un sacco

Jakabos
M. – grande arrivo da applausi
F. – applaudo anche io alla Jakabos

Efimova 1
Efimova dal vivo fa impressione. La seconda vasca sembra che parta un’altra atleta.

Ikee
Mauro aveva scommesso una salsiccia sulla Ikee. Persa.

Sjöström 1
La Sjöström a delfino poteva fare la staffetta veloce ieri.

Lo stadio del nuoto
Per fortuna hanno lo stadio antisismico

Le ultime parole famose 1
Sulla finale dei 100 rana donne, dopo la semi: “secondo me Ruta non si è nascosta, non ne ha più di così. La Efimova invece sarà così ma passa un filo più veloce. Domani per me il mondiale non si fa a rana ma nei 100 dorso”.

Le ultime parole famose 2
Fosse il vecchio Scozzoli qui 26” lo faceva.

Staffetta 4x200
Dopo i 200 della Mizzau manderei a casa la Mascolo.
Scusa Annachiara abbiamo scherzato la staffetta non si fa.

McEvoy
Il canguro redivivo che risorge dal suo marsupio.

Lo scioglilingua cinese
Li Shi Li Zu la staffetta mista mista

Cseh e Leclos
Il goulash ungherese non fa spezzatino del Sudafrica

Kristof Milak … Mica Malik!

Qin primatista mondiale Junior dei 200 misti
Un brindisi per lui. Qin Qin

Bethany Galat 1
L’americana al latte c’è.

Galat VS Efimova
La galatina USA contro la fragola russa

Le staffette USA
Negli USA perdere una staffetta è reato federale.

4x200 femmine cinese
Ai – Liu – Zhang – Li
il gioco della morra cinese

Benjamin Proud
Proud of you Ben!!!

Caeleb Remel Dressel
Dressel è Codia ma non sa di esserlo

4x200 maschi
In mattinata gli USA hanno messo Smith e Litherland che sono i cuginetti di Caleb Dressel in visita. Pomeriggio vanno in tribuna con gli zii.

Kylie Masse
– I segnali di come ti spezzo le sequoie a mani nude
– Non ci sono sequoie in Canada.
– Le hanno importate apposta

Anton Chupkov
Il chupa chupkov russo ha le spalle più grosse dell’orso.

Belmonte
La donna Belmonte dice sì: sono matura per l’oro.

Lilly King e i 200 rana
Una digestione difficile

Rocco Siffredi
L’Ungheria aveva Malik in tribuna.
Noi Rocco Siffredi: vorrà dire qualcosa?

È tutto da ogni dove
Che Bruno Fratus sia con voi.

Foto Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

?>