Tornano in vasca gli Aqua Centurions di Federica Pellegrini in quello che, sulla carta, sembra per loro il match più difficile di questa regular season. Ad affrontare il team di base italiana ci sono i campioni in carica Cali Condors, i London Roar ed i Tokyo Frog Kings. Alla Scandone di Napoli, tutto è pronto per la prima serata del match #6!

100 FA F: Esordio alla ISL per Emma McKeon (LON) che viene battuta da Kehlsi Dahlia (55.40), che porta15 punti ai Cali Condors. Di Liddo terza, 56.39

100 FA M: Caeleb Dressel ferma il crono a 48.71 e si aggiudica 12 punti. I Cali Condors, due vittorie su due, sono già in fuga, +17 sui London Roar


200 DO F: Bellissima gara tra Minna Atherton (2.01.40) e Beata Nelson: la spunta l’australiana dei London Roar, che fa ben 19 punti lasciando a zero sia Federica Pellegrini (2.06.96) che Alessia Polieri (2.10.67). Tokyo sorpassa i Centurions in classifica.

200 DO M: Greenbank (1.50.36) vince per i London Roar, battendo Tarasevich (TOK) e Diener (LON): Roar in testa alla classifica generale. (Ciampi 1.53.22)


200 RA F: Fa il vuoto Lily King (2.16.83) e porta 12 punti ai Condors che ora sono a -6 dai Roar. (Carraro terza 2.21.22, Castiglioni sesta 2.23.08)

200 RA M: Dayia Seto (2.02.86) porta la prima vittoria ai Tokyo Frog Kings, che allungano in classifica sui Centurions. Kamminga quarto, 2.04.36, Martinenghi settimo, 2.06.45


4×100 SL F: I Cali Condors vincono, grazie alla resistenza di Kelshi Dahlia sul rientro di una sempre encomiabile Federica Pellegrini (frazione da 52.88). Bene anche Silvia Di Pietro, terza frazione da 52.51.


50 SL M: Justin Ress non fa rimpiangere l’assenza di Dressel (per scelta tecnica) e vince in 21.06: Condors in fuga a +33. Miressi quarto, 21.33

50 SL F: Emma McKeon (23.60) vince la sua prima gara alla ISL, ma sono i Condors a fare più punti, con il secondo e terzo posto di Brown e Smoliga


200 MI M: Gara pazzesca con Dayia Seto (1.51.12) che batte di 2 centesimi un Caeleb Dressel in rimonta. Centurions purtroppo in difficoltà.

200 MI F: Ancora Frog Kings, con Yui Ohashi (2.06.51) che batte Beata Nelson. Roar a -32 dai Condors


50 RA M: AQUA CENTURIONS! Doppietta spettacolare per il team italiano, con Nicolò Martinenghi (25.86) e Fabio Scozzoli (25.88)

50 RA F: Arianna Castiglioni!!! 29.46 e vittoria (12 punti) ottenuta battendo King e Atkinson. Centurions a -16 dai Frog Kings


4×100 SL M: Chalmers apre la staffetta dei suoi London Roar con un bel 45.79 e da lo slancio per la vittoria finale dei suoi. Secondi i Frog Kings, terzi i Centurions e quarti i Cali Condors. Condors a +13 in classifica generale.


50 DO F: Kira Touissant (LON, 26.11) su Smoliga (CAC) e Barratt (ACQ). Centurions a -14 dai Frog Kings

50 DO M: Guillerme Guido (LON, 22.60) batte Coleman Stewart e porta i London Roar a +5 sui Condors. Rivolta 23.52, Ceccon 23.62


400 SL F: Madden su Taylor e Caramignoli (4.04.65): Tokyo allunga in classifica sui Centurions grazie anche ai punti del checkpoint di Igarashi

400 SL M: Duncan Scott (LON 3.41.14) batte Matteo Ciampi (3.41.78) e fa allungare i suoi London Roar sui Cali Condors. Ballo sesto, 3.46.01


4×100 MI F: Tornano a vincere i Cali Condors sugli Aqua Centurions (Castiglioni 1.03.33, DI Liddo 56.08, Pellegrini 52.09). Centurions a -10 dai Frog Kings

4×100 MI M: Cali Condors vincitori anche tra i maschi sui London Roar, che però mantengono la testa parziale della classifica


CAC 277

LON 263.5

TOK 187

AQC 181.5

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares