Select Page

Berlino oltre la piscina – 4

Berlino oltre la piscina – 4

..oggi riprendiamo da dove ci siamo lasciati: il tifo per Paltrinieri..

Anche stamattina, infatti, il ragazzo d’oro ha suscitato grandi emozioni nel solitamente compassato pubblico tedesco, durante le batterie degli 800. La gara ve la spiegherà tecnicamente chi ne sa più di me, ma dal punto di vista delle emozioni, Greg è un ragazzo generoso, che non si tira indietro ed il pubblico qui ormai lo adora!! Vi dico solo questa: Gregorio è l’unico nome con il quale lo speaker ufficiale riesce a non essere creativo e a pronunciarlo così come va fatto!! Se non è amore questo..

A questo proposito, quel farabutto di mio marito, che si diverte a stuzzicarmi, mi ha chiesto se preferisco Greg o Detti.. Allora, posto che non mi piace fare paragoni, Detti è un gran bel ragazzo.. ma quando vedi Paltrinieri nuotare non sai davvero più chi scegliere ! Ragazze, voi cosa ne pensate?

Intanto guardate la sua partenza di oggi..

Anche il biomeccanico della nazionale nostrana si entusiasma per le imprese dei ragazzi del mezzofondo: magari non proprio quando deve trascorrere la notte a fare l’analisi, ma insomma..

Analisi biomeccanica

Analisi biomeccanica

Oggi la pausa pranzo ci ha portati in Potsdamer Platz, al memoriale dell’olocausto, di nuovo alla Porta di Brandeburgo sotto la quale..

..sotto la quale ci aspettava un sorpresa: gli azzurri in libera uscita (ops, non dovevo?)

Francesco Pavone

Francesco Pavone in posa alla Porta di Brandeburgo

Ma le sorprese non sono certo finite!! Tornati in piscina, abbiamo per un attimo pensato di aver sbagliato indirizzo e anno: non più Berlino 2014 bensì Rio 2016!!

Rio 2016

Rio 2016?

Ma poi tutto è ritornato al suo teutonico ordine.. perfino l’oro per la Germania, come potete notare dall’esultanza dell’allenatore!! E dal podio, certo.. mah si.. anche dall’inno.. e dalle bandiere.. insomma.. dopo l’avventura di ieri con Biedermann, concediamo loro di esultare!! Anche se Koch fa ancora fatica a crederci..

Non fanno invece fatica a crederci le nostre Divine: ormai salgono sul podio con la stessa eleganze di Gisele Bundchen mentre sfila.. si vede che ci hanno fatto l’abitudine!! Anche senza tacco 11!! (eh si, qualcuno qui legge twitter..)

Che altro dire? Ah si.. la Hosszu ha dovuto presentarsi a due premiazioni già con la cuffia perché attesa in camera di chiamata per la gara successiva.. saltando così ben due appuntamenti con i fotografi!! Ma vi garantisco che la porta in maniera davvero regale!!

Berlino 2014 - Katinka Hosszu

Iron Lady alla premiazione, pronti partenza e via!

Solo un’ultima cosa.. Luca, mio marito (che non si vuole esporre, sempre il farabutto..) desidera sapere se le bretelle rosse sono scaramantiche o cosa.. Ti prego, rispondigli, sennò mi asfissia..

Berlino 2014 - Luca Sacchi

Luca Sacci

Tschüß!!!

About The Author

Laura Vergani

Appassionata di acqua salata da sempre, accanita lettrice di libri rigorosamente cartacei, curiosa delle leggi che regolano i fenomeni naturali, sostenitrice delle evidenze scientifiche, spirito libero. E a tempo perso mogliedibierre.

Ultimi Tweet

?>