Select Page

Pallanuoto, Pro Recco e Brescia al comando. Nel femminile dominio di Padova e Imperia

di gianna de santis

Primi punti per Vis Nova e Sis Roma. Torna il Settebello: dal 3 al 5 novembre collegiale a Sori. Ecco i convocati di coach Campagna

 SETTEBELLO – Un collegiale a Sori dal 3 al 5 novembre per il Settebello di Alessandro Campagna. Il ct azzurro ha convocato 24 atleti: Lorenzo Bruni, Marco Del Lungo, Alessandro Nora e Nicholas Presciutti (Brescia); Giacomo Bini (Sport Management); Fabio Baraldi, Umberto Esposito e Alessandro Velotto (Cc Napoli); Vincenzo Dolce, Valentino Gallo e Vincenzo Renzuto Iodice (Cn Posillipo); Luca Damonte (Savona); Stefano Luongo (Acquachiara); Tommaso Busilacchi (Como); Francesco Coppoli (Florentia); Lorenzo Vespa (Ss Lazio); Matteo Aicardi, Francesco Di Fulvio, Niccolò Figari, Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Massimo Giacoppo, Alex Giorgetti e Stefano Tempesti (Pro Recco). A coadiuvare coach Campagna ci saranno l’assistente Amedeo Pomilio, il preparatore atletico Alessandro Amato, il medico Lorenzo Marugo, la psicologa Bruna Rossi e il fisiorerapista Luca Mamprin.

CAMPIONATO MASCHILE – Quattro vittorie in esterna e solo due in casa, con il primo acuto per la formazione romana Vis Nova. Ma andiamo per ordine cominciando dal derby vinto dall’Acquachiara, che ha espugnato la piscina del Cc Napoli per 8-13 nell’anticipo della quarta giornata. Un successo firmato anche dalle tre reti del capocannoniere dell’A1 Petkovic, salito a 14 centri stagionali, mente Luongo ha toccato quota 10.

Un successo costruito nel corso dei quattro parziali, con il “largo” preso nella quarta frazione (2-3, 3-3, 1-2, 2-5). In ottica salvezza importantissima vittoria della Roma Vis Nova in casa contro la Rn Florentia. Primo successo stagionale per la squadra di Ciocchetti che grazie ai parziali di 2-0, 3-1, 4-1 e 2-4 ha battuto 11-6 i toscani. Tripletta di Pappacena e primi tre punti che permettono alla Vis Nova di lasciare il fondo della classifica a Florentia e Lazio.

DUE VITTORIE DI MISURA – Altro successo casalingo per il Savona sul Posillipo, una gara che ha regalato rispetto alla media pochi gol agli spettatori. “Solo” un 5-2 (1-0, 0-1, 0-1 e 4-0), ma grande equilibrio fino al terzo parziale, con il Savona che ha cambiato marcia nel quarto mini tempo rimontando l’1-2. Nei tre successi esterni da segnalare due vittorie di misura: quella del Como contro la Lazio per 8-9 (3-5, 2-2, 1-2 e 2-0), con i padroni di casa biancocelesti che hanno provato a recuperare il gap con Samuels (10 in tutto le reti stagionali) e Vittorioso autori dei gol del 4° tempo.

L’ha spuntata per 6-8 (1-0, 2-2, 1-3, 2-3) anche la Pro Recco nelle acque della matricola Sport Management, alla prima sconfitta in campionato dopo l’exploit delle prime tre giornate. Ha vinto l’esperienza degli ospiti, 28 volte campioni d’Italia, e un super Ivovic (4 reti, due nel quarto mini tempo). Vittoria esterna per il Brescia in casa del Bogliasco per 8-15, che permette al team di Bovo di tenere il passo della Pro Recco in testa alla classifica. Il campionato maschile si ferma, lascia spazio alla Nazionale e si tornerà di nuovo in acqua per la quinta giornata l’8 novembre.

 Risultati 4° giornata A1 M

Napoli-Acquachiara 8-13, Savona-Posillipo 5-2, Rn Bogliasco-Brescia 8-15, Roma Vis Nova-Florentia 11-6, Lazio Nuoto-Como 8-9, Sport Management-Pro Recco 6-8.

Classifica: Brescia e Pro Recco 12; Sport Management, Como e Acquachiara 9; Bogliasco e Savona 6; Napoli, Posillipo e Roma Vis Nova 3; Lazio Nuoto e Florentia 0.
Marcatori: Petkovic (Acquachiara) 14;  Prlainovic (Pro Recco) 11; Samuels (Lazio), Ivovic (Pro Recco) e Luongo (Acquachiara) 10; Bodegas (Brescia), Di Costanzo (Cc Napoli) e Milakovic (Como) 9.

Prossimo turno sabato 8 novembre ore 18: Florentia-Sport Management (venerdì ore 20.30), Roma Vis Nova-Bogliasco, Como-Cc Napoli, Pro Recco-Lazio, Posillipo-Brescia, Acquachiara-Savona.

CAMPIONATO FEMMINILE – Le due capolista Padova e Imperia liquidano con lo stesso punteggio di 11-3 le rispettive avversarie di turno, ovvero Rapallo nel primo caso ma in casa del Plebiscito e Città di Cosenza nel secondo ma con le liguri che sono andate a vincere in Calabria. Il Padova non ha avuto difficoltà a imporre il proprio gioco con il punteggio cresciuto di parziale in parziale: 3-0, 4-0, 1-0, 3-3, con le sorelle Savioli autrici di tre gol a testa.

L’Imperia ha piazzato il colpo vincente nel quarto parziale (0-2, 2-3, 0-4, 1-2), da sottolineare le triplette di Casanova e Stieber (capocannoniere con 13 reti stagionali). Due squadre in vetta alla classifica che non dovrebbe avere problemi la settima prossima a battere le rispettive avversarie nei match in programma: Cosenza-Plebiscito e Imperia-Firenze. Basta dare uno sguardo alla graduatoria per capire che si tratta di due “testa-coda” tra due squadre a punteggio pieno e due ferme ancora a 0 punti.

 TRE VITTORIE IN CASA – C’è un’altra romana che esulta in questa quarta giornata ed è la Sis Roma che ottiene la sua prima vittoria in serie A e quindi i primi tre punti della stagione, lasciando proprio a Firenze e Cosenza l’ultimo gradino della classifica. La Roma, come nel caso della compagine maschile Vis Nova, ha vinto uno scontro diretto per la salvezza con le toscane per 8-6 (0-3, 2-1, 3-0, 3-2) con una bella e importante rimonta. Triplette anche qui di Picozzi e Giovannangeli. Roma che cercherà conferme sul difficile “campo” dell’Orizzonte Catania.

Match complicato contro la squadra di Miceli, che è reduce dal ko nel derby in casa del Messina (11-10). Le messinesi si ritrovano ora al secondo posto della classifica con il Bogliasco, grazie a questo successo maturato nelle prime tre fazioni (6-4, 2-1, 2-1),  lasciando solo l’ultima (1-4) alle ospiti. Tre reti per Tania Di Mario del Catania e poker di Bosurgi del Messina. Quest’ultima formazione affronterà il Prato la prossima settimana,  un Prato che ha perso 9-3 con il Bogliasco (se la vedrà invece con il Rapallo nella quinta giornata), dove le doppiette di Dufour e Viacava e la tripletta di Frassinetti hanno fatto la differenza.

Risultato 4° giornata A1 F          

Sis Roma-Firenze 8-6, Messina-Orizzonte 11-10, Plebiscito-Rapallo 11-3, Bogliasco-Prato 9-3, Cosenza-Imperia 3-11.

Classifica: Imperia e Plebiscito Padova12; Bogliasco e Messina 9; Orizzonte 6; Prato e Rapallo 4; Sis Roma 3; Firenze e Cosenza 0.

Marcatori: Stieber (Imperia) 13; Emmolo (Imperia) e Di Mario (Orizzonte) 11; Garibotti (Messina), Picozzi (Sis Roma) e Dufour (Bogliasco) 10; Queirolo (Plebiscito Padova) e Marletta (Orizzonte) 9.

Prossimo turno sabato 1 novembre ore 15: Cosenza-Plebiscito, Orizzonte-Sis Roma, Prato-Messina, Imperia-Firenze, Rapallo-Bogliasco (ore 19.55).

 

About The Author

?>