Select Page

Nuoto di fondo, WR per Chloe McCardel 129km in 42 ore

La nuotatrice australiana Chloe McCardel entra nella storia!

La 29enne specialista delle maratone in acqua, ha nuotato senza nessuna assistenza, per 42 ore consecutive e 129 Km, dall’isola di Eleuthera a Nassau (Bahamas).
Un record, che deve però essere ora confermato dalla Marathon Swimmers Federation.

Così annuncia l’impresa sulla sua pagina facebook: “QUICK UPDATE: WE DID IT!!!!!!!!!!!! thanks for everyones great support and well wishes! I am in quite a bit of pain from the jellyfish stings so I will get back to you with more details when I can”.

La nuotatrice subito dopo l’impresa è stata infatti trasferita all’ospedale per curare le punture delle meduse. La McCardel, che ha anche sofferto di ipotermia mentre nuotava, nel 2013 tentò la traversata da Cuba alla Florida, ma dovette rinunciare proprio a causa delle meduse.

L’aussie non è nuova a queste imprese, nel 2010 si aggiudicò infatti la Manhattan Island Marathon, una delle più prestigiose manifestazioni open water, così come l’English Channel (doppia traversata della Manica). Nel 2011 stabilì il “Bondi World Record” nuotando 48km, equivalenti a 60 giri, della famosa Bondi Beach di Sydney.

Fra le altre imprese a febbraio di quest’anno ha conseguito un nuovo record mondiale per il più lungo tempo di nuotata in continuo “free standing” in una vasca “senza fine” di una SPA.
Il record è stato stabilito durante il Spasa Pool & Spa + Outdoor Living Expo che si è tenuto presso il Centro esposizioni di Melbourne. Chloe ha nuotato per 16 ore non stop comprese soste per rifornimenti e “toilet”, contando 7.850 bracciate, in questo caso una grande prova mentale oltre che fisica.

Sito Uufficiale di Chloe McCardell
Pagina Facebook di Chloe McCardell

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>