Archiviato il 15° Trofeo San Marino Master che si è svolto sabato 7 e domenica 8 maggio 2022 presso la piscina del “Multieventi Sport Domus” di Serravalle, Repubblica di San Marino.

Un gradito ritorno dopo due anni di stop a causa della pandemia e che ha visto pure il rientro del pubblico sugli spalti. Oltre 700 atleti, circa 1200 presenze gara e 150 staffette iscritte, ottimi numeri per questa manifestazione che ha visto siglare un record mondiale nella staffetta 4×100 misti mista M120 della Roma Nuoto Master e sei nuovi primati italiani.

 

Il quartetto della Roma Nuoto Master formato da Emanuele Rezzonico, Elena Piccardo, Federico Filosi e Armini Michela accompagnato da un super tifo da parte di tutti gli atleti e il pubblico presente ha nuotato il nuovo record mondiale della 4×100 mista mista M120 con il tempo di 4’15″05 (precedente 4’16″13 della russa Tsunani Nizhniy Novgorod).

Riguardo ai primati italiani, doppietta M55 per Jane Ann Hoag (Acqua1Village) nei 400 stile libero con 5’03″66 e negli 800 stile libero 10’13″02 (prec. Cristina Tarantino 5’08″19 e 10’29″20 del 2010!), nella stessa categoria Silvia Parocchi (Molinella Nuoto) nuota i 50 farfalla in 31″38 (prec. Carola Castelli 32″21).

L’atleta di casa Elisa Celli (San Marino Master) sigla il nuovo primato dei 50 rana M30 con il tempo di 33″20 (prec. 33″68 Lucia Bussotti), mentre l’unico record individuale al maschile è firmato da Marco Borriello (Buonconsiglio Nuoto) nei 100 farfalla M60 con 1’09″08 (prec. 1’09″58 Massimo Giardino).

Chiudiamo la rassegna dei primati con la staffetta 4×200 stile libero donne M120 della San Marino Master composta da Elisa Celli, Clelia Bartolomei, Susanna Rinaldini ed Elena Tini che nuota il crono di 9’43″60 (prec. 9’52″49 NC Firenze).

Sono state premiate le migliori prestazioni assolute che sono risultate quelle di Silvia Parocchi nei 200 dorso con il tempo di 2’39″19 a poco più di mezzo secondo dal suo primato che vale ben 1039 punti e di Alessio Germani del Circolo Canottieri Aniene nei 100 dorso M55 con il tempo di 1’06″45 che valgono 1002,10 punti.

Sono state premiate anche le migliori prestazioni negli 800 stile libero che sono state quelle di Hoag Jane Ann del record italiano che vale 1001 punti e Grisenti Massimo con il tempo di 8’58″84 per 940 punti.

Fatti di nuoto Weekly: Elogio primaverile a Summer McIntosh

La primavera è una stagione straordinaria, forse la più bella. Più dell’inverno, che sa essere romantico ma anche rigido; più dell’autunno, che con i suoi colori è affascinante ma malinconico; più dell’estate, eccitante ma insopportabile nei suoi eccessi. Oggi, in...

60° Sette Colli | A Roma si comopleta la squadra Olimpica per Parigi 2024

Ci saranno tanti azzurri al via per il 60° Trofeo Sette Colli - Internazionali di nuoto, che si disputerà allo Stadio del Nuoto del Foro Italico di Roma, da venerdì 21 a domenica 23 giugno. Oltre ai prestigiosi titoli della manifestazione, in palio anche gli ultimi...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Canadesi

In Canada sono tutti pronti! Dopo un’intensa settimana di Trials, il team della foglia d’acero ha tirato fuori i suoi alfieri che voleranno a Parigi a caccia di medaglie. Saranno in 29 a difendere i colori canadesi in quel dei Giochi, e le ambizioni sono tutt’altro...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 200 farfalla

I 200 farfalla, una delle gare più dure del programma natatorio in vasca, hanno una storia olimpica abbastanza recente: i maschi si sfidano sulla distanza da Melbourne 1956 (per un totale di 17 campioni), mentre le donne da Città del Messico 1968 (14 campionesse).Il...

Fatti di nuoto Weekly: semplici problemi, semplici soluzioni

Con i Trials brasiliani alle spalle e quelli canadesi in corso (#hype McIntosh), Fatti di nuoto Weekly torna nelle vostre bacheche per tessere un filo che parte da Lia Thomas, passa da Ahmed Hafnaoui, Kristóf Milák e Michael Phelps per concludersi con Nicolò...

Raduni nazionali: velocisti a Ostia, Mezzofondisti e mististi al CPO di Livigno

Continuano i raduni per gli atleti di interesse nazionale in avvicinamento al Sette Colli: un gruppo di velocisti parteciperà a tre giorni di monitoraggio presso il Centro Federale di Ostia, mentre il Centro di Preparazione Olimpica di Livigno opsiterà una selezione...

Classifica di Società

La classifica per Società – stilata sommando i punteggi tabellari conseguiti dai primi 8 atleti classificati nelle gare individuali e da tutte le staffette classificate – ha visto trionfare la So.ge.se di Bologna davanti alla Roma Nuoto Master che dopo il dominio assoluto delle ultime sette edizioni deve accontentarsi del secondo posto. Terza la squadra organizzatrice San Marino Master che si esclude però dalla classica che quindi vede la Seven Master Nuoto salire sul terzo gradino del podio.

  1. So.ge.se Bologna
  2. Roma Nuoto Master
  3. Seven Master Nuoto
  4. Pol. Nuoto Montefeltro
  5. Sport Village
  6. Team Marche

Foto: San Marino Master