Negli States si fa sul serio e in attesa dei Mondiali in corta, in programma a Melbourne dal 13 al 18 dicembre, ci sono i Toyota US Open Championships a rubare la scena!

A Greensboro viene frantumato un World Record Junior, diversi record dei campionati e oltre a essere stampate diverse migliori prestazioni mondiali stagionali.

Super McIntosh!

Continua il momento magico di Summer McIntosh. La canadese classe 2006 regala spettacolo nella vasca americana. Andiamo con ordine. Su tutti il nuovo record mondiale giovanile nuotato nei 400 misti. 4’28’’61 migliora quello che già era un suo primato, nuotato in estate in 4’29’’01. Con questo tempo però aggiorna anche diversi altri record: US Open, prima 4’31’’07 della Hosszú del 2015, record dei Campionati, prima 4’37’’34 di Melanie Margalis del 2019 oltre ai vari primati nazionali e americani. Insomma un bel bottino, senza dimenticare che è primo crono al mondo in stagione e terzo all-time!

McIntosh che poi regala un testa a testa favolo con Katie Ledecky nei 400 stile, vinto dall’americana per soli otto centesimi per poi relegarsi al secondo posto anche nei 200 dorso chiusi in 2’07’’15 dietro alla Smith.

Impressionante la qualità che la canadese riesce a esprimere nella distanza dei 200 metri nei 4 stili: a Greensboro infatti oltre ai 200 dorso ha gareggiato anche nei 200 rana chiudendo prima la finale B in 2’30’’85, che aggiunti al WRJ che già possiede nei 200 farfalla e al personale di 1’54’’79 nei 200 stile la rendono una delle più complete atlete della storia!

Velocisti in raduno a Roma, i convocati per il meeting di Lisbona

Proseguono gli allenamenti per gli atleti di interesse nazionale un gruppo di velocisti è al lavoro presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti di Roma fino al 5 febbraio, da dove partiranno con destinazione Lisbona, in Portogallo.   Nel fine settimana, 11...

Fatti di nuoto Weekly: Etico o non etico?

È mercoledì, e come ogni mercoledì che si rispetti Fatti di nuoto weekly vi viene trovare per tenervi aggiornati su nuoto e dintorni. Mentre riprendono gradualmente le gare, non sembrano placarsi le notizie extra vasca, alcune delle quali spostano il discorso sul...

Corsia4 Awards: i nostri premi al 2022 del nuoto

Pensavate che ci fossimo dimenticati? E invece no: la seconda edizione dei C4 Awards, i premi più ambiti del nuoto-web, è finalmente arrivata! Nella loro ormai classica e corretta collocazione temporale, ovvero tra i Golden Globe e gli Oscar, i premi di Corsia4 non...

EuroMeet 2023 | Doppietta Poggio in Lussemburgo, Ceccon duecentista top

È tornato il grande nuoto in Europa, è tornato infatti l’Euro Meet! Dopo due anni di assenza causa Covid-19, si è rivisto in Lussemburgo un classico dei meeting di inizio anno. Tanti i big annunciati già da tempo tra cui Le Clos, Romanchuck, e le stelle della...

1° Trofeo Time Limit, il grande nuoto a Caserta

Lo Stadio del Nuoto di Caserta ospiterà il 18 e 19 febbraio 2023, il I Trofeo Time Limit. La manifestazione di nuoto a carattere nazionale organizzata dalla società Time Limit presieduta da Andrea Sabino, con il patrocinio della Federazione Italiana Nuoto e del...

SWIM.Mi.Cup Night Edition 2023, lista degli Ammessi e Riserve

L’appuntamento si avvicina: Swim.Mi.Cup Night Edition 2023 l’11 febbraio ci regalerà un’intensa serata nella splendida piscina di Aquamore Bocconi Sport Center a Milano. Per tutti i velocisti e mezzofondisti si tratta di uno dei primi appuntamenti per gareggiare in...

Un martello Katie Ledecky!

Non molla niente Katie Ledecky! Sembra tornata in gran spolvero l’americana, stakanovista e insaziabile di vittorie.

Come detto prima, vince e si prende la rivincita sulla McIntosh nei 400 stile, chiudendo in 3’59’’71 con il nuovo record dei campionati, migliorando il 4’00’’51 del 2021 e prendendosi anche il primo crono mondiale di stagione. Risultato questo che otterrà anche nelle altre prove: nei 200 stile con 1’56’’74, negli 800 con 8’13’’90 e nei 1500 con 15’44’’13!

Smith e Kalisz on fire!

Prove superbe per i due statunitensi.

Regan Smith porta a casa un pokerissimo di successi infilando anche due record dei campionati: ci riesce nei 100 dorso vinti in 57’’95 (precedente 58’’63 di Phoebe Bacon del 2019) e nei 200 dorso, chiusi in 2’05’’28 (precedente suo di 2’07’’09 del 2021). Non paga la Smith vince anche i 200 misti in 2’10’’40, i 100 farfalla in 57’’65 e i 200 farfalla in 2’07’’30 a un solo decimo dal record dei campionati di Susan O’Neill datato addirittura 1999. Ovviamente in queste cinque prove fa registrare la miglior prestazione mondiali stagionale.

Bene anche Chase Kalisz: l’ex oro olimpico vince i 200 misti in 1’56’’52 firmando il nuovo record dei campionati (precedente suo in 1’57’’28 del 2019) e i 400 misti, con 4’10’’09, anche qui nuovo record dei campionati, battendo il vecchio primato di Sebastien Rousseau di 4’11’’11 del 2013!

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares