Si è conclusa la prima parte del Campionato Italiano Estivo Lifesaving di Categoria in corso presso la piscina Comunale di Gorizia dal 25 al 29 luglio. 

Nelle prime tre giornate di gare riservate alle categorie più grandi – Junior, Cadetti, Senior – presenza costante sul podio della classifica per società per la In Sport Rane Rosse che domina la categoria Juniores, conquista la piazza d’onore nei Senior alle spalle del GS Fiamme Oro e sale sul gradino più basso nei Cadetti vinti dalla SA-FA 2000 Torino.

Due i record stabiliti in questa prima parte di manifestazione, individuale per Masha Giordano (foto copertina) nei 100 manichino pinne e torpedo e nella staffetta 4×50 mista dalla SA-FA 2000 Torino. Vediamo i vincitori di ogni specialità.

200 nuoto con ostacoli
Vittorie ben definite in ogni categoria, ad eccezione delle Cadette femmine dove Gioia Mazzi (Accademia di Salvamento) ha duellato fino all’ultimo con la vincitrice rimanendo all’argento per soli 9 centesimi e nelle Senior dove segnaliamo l’incursione della ranista Angiolini che precede per un solo decimo la capitana della Nazionale Meschiari.

Jun – Martina Laurenti – In Sport RR – 2.15.22
Jun – Simone Locchi – In Sport RR 2.02.43
Cad – Giulia Di Fazio – Acqua 13 2.17.53
Cad – Lorenzo Mancardo – SA-FA 2000 TO 2.02.91
Sen – Lisa Angiolini – Virtus Buonconvento 2.11.98
Sen – Simone Re – Aquatica TO 1.58.39


100 manichino pinne e torpedo
Arriva il primo record della manifestazione grazie a Masha Giordano che con 58.51 migliora il precedente 58.64 record del mondo youth della spagnola Lola Caballero Fuset. Vittoria sul filo dei decimi nei cadetti maschi dove Cristian Bacile (GS Fiamme Oro) si deve accontentare della piazza d’onore per due decimi

Jun – Melissa Giordano – Athena SC Bracciano 1.02.14
Jun – Davide Cremonini – GS VVF Salza 54.48
Cad – Masha Giordano – Athena SC Bracciano 58.51 WRJ
Cad – Davide Vivalda – SA-FA 2000 TO 53.73
Sen – Federica Volpini – GS Fiamme Oro 57.27
Sen – Andrea Niciarelli – GS Fiamme Oro 51.79

50 trasporto manichino
Al termine della prima giornata si registra il bis nelle categorie Juniores di Laurenti e Locchi che realizza un ottimo crono a 24 centesimi dal proprio record mondiale youth.

Jun – Martina Laurenti – In Sport RR 37.20
Jun – Simone Locchi – In Sport RR 29.50
Cad – Valentina Pasquino – N Canavesani 36.19
Cad – Andrea Cocianni – Gorizia Nuoto 29.95
Sen – Helene Giovanelli – Amici Nuoto Riva 34.46
Sen – Mauro Ferro – SC Noale 29.04


100 percorso misto
Terzo oro individuale nella categoria Juniores di Laurenti e Locchi, mentre bissano i successi del manichino Cocianni e Giovanelli, secondo ttiolo anche per la Di Fazio nelle Cadette.

Jun – Martina Laurenti – In Sport RR 1.14.25
Jun – Simone Locchi – In Sport RR 1.01.34
Cad – Giulia Di Fazio – Acqua 13 1.16.40
Cad – Andrea Cocianni – Gorizia Nuoto 1.02.56
Sen – Helene Giovanelli – Amici Nuoto Riva 1.09.35
Sen – Mattia Ponziani – In Sport RR 1.00.66

100 manichino pinne
Inarrestabile Laurenti che va al poker d’assi, Locchi è “solo” bronzo preceduto da Dallari e Cremonini ma per questione sempre di centesimi. Vittoria di misura nelle Cadette dove la Pasquino burcia per 4 centesimi all’arrivo Masha Giordano, nei Senior maschi Fabio Pezzotti (GS Fiamme Oro) si deve accontentare dell’argento per soli 22 centesimi.

Jun – Martina Laurenti – In Sport RR 56.34
Jun – Andrea Dallari – Maranello Nuoto 48.70
Cad – Valentina Pasquino – N Canavesani 54.31
Cad – Davide Vivalda – SA-FA 2000 TO 47.48
Sen – Lucrezia Fabretti – In Sport RR 51.38
Sen – Andrea Vivalda – SA-FA 2000 TO 46.05


200 super lifesaver
Arriva il terzo titolo Cadette per Di Fazio, metre Fabretti fa il bis dopo la vittoria delle pinne come Cremonini dopo il successo nel torpedo.

Jun – Flaminia Monti – Domar SC 2.25.64
Jun – Davide Cremonini – GS VVF Salza 2.10.60
Cad – Giulia Di Fazio – Acqua 13 2.29.50
Cad – Cristian Bacile – GS Fiamme Oro 2.14.57
Sen – Lucrezia Fabretti – In Sport RR 2.20.61
Sen – Francesco Ippolito – Gorizia Nuoto 2.06.18

Road to Parigi | il Recap dei Trials USA

L’Australia chiama e gli USA rispondono! Tempo di Trials, I TRIALS per eccellenza quelli made in United State of America. Spettacolari come sempre, come solo gli statunitensi sanno fare, nei nove giorni di gare di Indianapolis ne abbiamo viste di ogni, sorprese,...

L’Italia trionfa alla Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024

L'Italia si conferma ai vertici nella tre giorni della Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024 che si è disputata a Limassol - Cipro - confermando la vittoria delle ultime stagioni (Limassol 2022 e Larissa 2023). Gli azzurrini conquistano 37 medaglie - 16 ori,...

Fatti di nuoto Weekly: cavare il sangue dalle rape

Piccola e impopolare riflessione sul nuoto contemporaneo di Fatti di nuoto Weekly.  Nello scrivere settimanalmente di nuoto, per questa rubrica e non solo, passo due terzi dell’anno a cercare le notizie più nascoste, le curiosità, gli anniversari, le piccole...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Staffette
Si registra il secondo primato della manifestazione, il quartetto della SA-FA 2000 TO composto dai fratelli Vivalda Andrea & Davide e Mancardo Enrico & Lorenzo chiudono in 1.27.93 migliorando il record italiano nuotato a maggio a Riccione di oltre un secondo.
Vittorie ben definite in quasi tutte le prove, si segnalano i duelli all’ultima bracciata nelle categorie Senior maschi dove la squadra di casa Gorizia Nuoto precede la In Sport per una manciata di centesimi sia nella ostacoli che nella manichino.

4×50 ostacoli
Jun F – In Sport RR 2.00.95
Jun M – In Sport RR 1.47.96
Cad F – Nuotatori Canavesani 2.03.99
Cad M – SA-FA 2000 TO 1.43.51
Sen F – In Sport RR 1.51.61
Sen M – Gorizia Nuoto 1.41.24


4×25 manichino
Jun F – In Sport RR 1.29.56
Jun M – Maranello Nuoto 1.14.30
Cad F – GS Fiamme Oro 1.30.62
Cad M – SA-FA 2000 TO 1.12.28
Sen F – RN Torino 1.22.34
Sen M – Gorizia Nuoto 1.07.64


4×50 mista
Jun F – In Sport RR 1.47.89
Jun M – In Sport RR 1.37.83
Cad F – In Sport RR 1.46.07
Cad M – SC Noale 1.33.74
Sen F – GS Fiamme Oro 1.42.59
Sen M – SA-FA 2000 TO 1.27.93 RI

I podi delle classifiche di società

Classifica Juniores
1. In Sport Rane Rosse 601.125
2. Maranello Nuoto 276.50
3. Nuotatori Milanesi 235.0

Classifica Cadetti
1. SA-FA 2000 Torino 388.75
2. GS Fiamme Oro 347.75
3. In Sport Rane Rosse 273.25

Classifica Seniores
1. GS Fiamme Oro 488.0
2. In Sport Rane Rosse 420.25
3. SA-FA 2000 Torino 210.5

Foto: S. Sidoretti | Facebook