Select Page

Nuoto: Europei vasca corta – Batterie Day 3

50 dorso F
Passa il turno con l’8° tempo e si guadagna la SF Elena Gemo che nuota 27.51. Solo 23esima Erika Ferraioli in un appannato 28.35.

50 rana M
Sempre più confortante il momento si dei ranisti italiani, ritroveremo in SF Francesco Di Lecce 8° in 26.94 e Andrea Toniato 9° in 26.95 (pp in tessuto).
Rimangono esclusi dalle gare pomeridane (passano solo due atleti per nazione) Claudio Fossi 13° in 27.01 e Mattia Pesce 19° in 27.09.

400 sl F
Federica Pellegrini debutta nelle gare individuali ed entra con l’ultimo tempo utile nella finale 4.04.69: lei stessa dichiara di non avere nelle braccia il passo per affrontare questa gara, ha lavorato sulla velocità di base (e si è visto nei 100sl di Viareggio NdA!).
Debacle delle altre italiane: Diletta Carli 18a 4.07.59, Martina De Memme 20a 4.09.22 e Martina Caramignoli 22a 4.11.23.
Davanti le due spagnole Belmonte Garcia e Costa Schmid insieme alla danese Friis sono le favorite, nuoteranno la finale Rouwendaal, Miley, Carlin, Willmott, Muffat e Gomez Cortes.

100 dorso M
Niccolò Bonacchi centra la SF nuotando il suo primato personale in 52.28 così come Fabio Laugeni con 52.50 (24° tempo).
Luca Mencarini ritocca il primato personale di qualche centesimo con 54.40 (40°) mentre Stefano Pizzamiglio rinuncia a questa gara per concentrarsi sui misti.

100 rana F
Inarrestabili raniste: Lisa Fissneider sfiora il RI della Plos di soli 3 centesimi fermando il crono a 1.05.71 e passando in SF con il 5° tempo. Bene anche Giulia De Ascentis con il pp di 1.06.52 e il 9° tempo di qualificazione.
Curiosi di vedere l’epilogo fra la zarina Efimova e la Meilutyte con l’incognita Pedersen.

100 misti M
Stefano Pizzamiglio nuota un ottimo pp 52.92 e segna il secondo tempo di qualificazione dietro solo al russo Morozov confermando la buona scelta di dedicarsi a questa gara.
Federico Turrini guadagna la SF con l’11° tempo in 54.26 stanco e un po’ appagato dal 400 di ieri. Filippo Magnini risparmia le forze per il pomeriggio.

100 farfalla F
Ilaria Bianchi nuota il 6° tempo con 57.63 ma con fatica e qualche errorino tecnico (virate lunghe), bene Alessia Polieri che nuoterà la SF in virtù del suo pp 57.63 (16°). Delusa Silvia Di Pietro solo 22a con 59.10.

200 farfalla M
Matteo Rivolta rinuncia alla gara.

4×50 sl mista
Italia qualificata con il RI di 1.31.77 e il terzo crono dietro alla favorita Russia e Germania.
Bocchia 21.69 Dotto 21.31 Biondani 24.47 Ferraioli 24.30

1500 sl M – serie lente (RI 14’24″21 Federico Colbertaldo – 13 dic 2008 Rijeka)
Gli italiani scenderanno in acqua nella batteria più veloce del pomeriggio.

Finali e semifinali ore 16.30

1500 sl M – serie veloce
Gabriele Detti (pp 14’39″96 nel 2013)
Gregorio Paltrinieri (pp 14’27″65 nel 2013)

50 dorso F – SF: Gemo
50 rana M – SF: Di Lecce e Toniato
400 sl F: Pellegrini
100 misti M – SF: Pizzamiglio e Turrini
100 rana F – SF: Fissneider e De Ascentis
100 dorso M – SF: Bonacchi e Laugeni
100 misti F
200 farfalla M
100 farfalla F – SF: Bianchi e Polieri
100 sl M: Orsi e Magnini
50 dorso F
50 rana M
4×50 mixed sl: Italia

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>