Select Page

Nuoto Master, 1° Trofeo Airon Club – Conversano

Si è svolto domenica 12 gennaio il 1° Trofeo Airon club ospitato dall’omonima piscina di Conversano con vasca da 25 metri e 8 corsie.
Poco più di trecento gli atleti presenti in rappresentanza di 37 società, la vittoria finale di questo primo Trofeo Airon Club nuoto master è andata alla società organizzatrice Airon club bio-sport con 87.647,86 punti, davanti al CUS Bari con 73.235,04 punti e alla Adriatika nuoto con 52.127 punti.

Premiate la migliore prestazione tecnica maschile di Pietro Bozzelli M35 nei 400 stile libero 4.12.19 e 962.65 punti e femminile di Mariapia Longobardi M25 nei 100 stile libero con 1.02.52 e 902.43 punti, alla quale è andato anche il premio speciale “Combinata Airon” (migliore combinata dei 100 e 50 stile libero) che per gli uomini è stato vinto da Devid Colletta M35.

Si apre la manifestazione con i 200 sl, dove la miglior prestazione è registrata dall’M25 Leonardo Guglielmi (Aironclub bio-sport) che nuota il miglior crono in 2.04.32, la donna più veloce è invece Valentina Abbatantuono (GP Modugno) oro M35 in 2.32.31. Nei 50 do ancora gli M25 i più veloci: Debora Ginefra (Sport club Bari) con 36.87 e Junioralberto Dolla (Adriatika nuoto) con 30.31.
Si prosegue con i 100 ra dove il miglior punteggio questa volta è ottenuto dall’M60 Arcangelo Marcianò (Meridiana nuoto Taranto) con 1.28.85, mentre il miglior tempo è dell’M25 Francesco Guglielmi (Aironclub bio-sport) con 1.13.42.
Virginia Piscopo (Muovi Lecce) nuota il miglior tempo nei 100 mx vincendo le M25 in 1.20.35, mentre Junioralberto Dolla è di nuovo protagonista con l’oro conquistato in 1.04.11. La mattinata si conclude con i 50 sl, dove l’M25 Mariapia Longobardi (CUS BA) nuota la miglior prestazione assoluta della gara con 28.93 e 894.92 punti, al maschile segnaliamo il 26.91 di Gabriele Pirelli (Aquatika Crispiano) vincitore degli M35.

La sessione pomeridiana si apre con i 100 sl: la protagonista al femminile è ancora Mariapia Longobardi oro M25 in 1.02.52 (902.43 pti), mentre al maschile è Terenzio Carrozzo (Muovi Lecce) che vince gli M30 in 56.02 (895.22 pti), bene negli M25 anche Leonardo Guglielmi primo con 56.54.
Nei 50 fa la più veloce è l’M40 Miriam Passeri (Progetto acqua Pescara) con 34.37, fra gli uomini davanti a tutti è l’M25 Domenico Petrara (Nuova Pianeta Benessere Altamura) con 29.29. Nei 100 do Katia D’Amario (Progetto acqua Pescara) nuota il miglior tempo vincendo le M40 in 1.27.77, fra gli uomini invece è l’M35 Giuseppe Giordano (Nuova Pianeta Benessere Altamura) con 1.10.52.
Due atleti del Progetto acqua Pescara segnano le migliori prestazioni nei 50 ra: Renato Possanzini oro M50 con 33.35 e 931.63 punti e Giada Centonze prima M25 in 38.81, il miglior crono è il 33.01 nuotato dall’M30 Francesco Minosi (Adriatika nuoto).

I 400 sl sono l’ultima gara individuale della giornata: bene Miriam Passeri che vince le M40 in 5.19.06 e Rossella Ferrucci (GP Modugno) oro M35 in 5.23.73. In campo maschile arriva la migliore prestazione della manifestazione con Pietro Bozzelli (Mille sport San Salvo) che domina gli M35 in 4.12.19 e 962.65 punti, ben anche Renato Possanzini primo M50 in 4.47 netti (902.26 pti) e Francesco Guglielmi che vince gli M25 in 4.29.15.
Si chiude con la miStaffetta 4×50 sl, il miglior quartetto è quello della società Progetto acqua Pescara (Possanzini Renato, Miriam Paseri, Fabrizio Berardi, Giada Centonze) che vince la categoria M160-199 con1.58.46.

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>