Select Page

Nuoto Master, 2° Trofeo della regione e premiazioni Gran Prix master Città di Catania

Domenica 7 giugno la piscina Plaia di Catania (50 m, 8 corsie) ha ospitato il 2° Trofeo della regione, la manifestazione organizzata da Sicilia nuoto ha richiamato più di quattrocento alteti in rappresentanza di 31 società.
La classifica finale, stilata sommando i punteggi tabellari ottenuti dai primi dodici atleti classificati di ogni gara, ha decretato la vittoria della Sporting Club Catania con 58.059,17 punti, secondo posto per la Altair nuoto con 49.830,76 punti e chiude il podio la Torre del grifo village con 45.092,10 punti.

50 fa
Nella prima gara in programma la migliore prestazione è firmata da Valeria Corbino (Team nuoto SR) alla vittoria M35 in 30.37 e 942.71 punti, secondo crono per l’M25 Stefania Lo Sicco (Pol Mimmo Ferrito) vincente in 31.19 (903.49 pti). Il più veloce è Mario Fazio Scaccianoce (Onda azzurra) primo M25 in 26.93 (914.96 pti), mentre il tabellare più alto è ottenuto da Francesco Aldisio (CS olimpiadi) vincente negli M40 in 27.87 e 921.78 punti. Buone prove per i due portacolori della Torre del grifo village Leandro Susinna oro M30 in 27.64 (901.95 pti) e Alvaro Managò vincente negli M50 in 30.03 (895.10 pti).

100 do
La protagonsta del dorso è Oriana Burgio (Tennis club match ball) che si aggiudica le M35 in 1.10.53 raccogliendo 945.70 punti, più veloce di lei solo Giorgio Lorenzo (Nuoto 95 SR) primo M25 in 1.08.11 e 845.84 punti.

50 sl
La più veloce è Stefania Lo Sicco che raccoglie il secondo successo M25 in 29.55 (898.48 pti), ma la migliore prestazione è quella di Paola Uberti (CUS Palermo) che vince le M50 in 30.07 e 949.45 punti, buon argento M50 per Loredana Patanè (SC Catania) in 31.88 (895.55 pti). Tocca davanti a tutti Francesco La Ferla (Inda azzurra) fermando i crono a 25.49 (914.48 pti) e conquistando l’oro M25, qualche punto in più per Francesco Aldisio che bissa la vittoria M40 della farfalla in 26.17 e 920.14 punti. Buona prova per Antonino Dinatale (Altair nuoto) primo M30 in 25.97 e 889.10 pti.

200 fa
Solo tre partecipanti a questa gara, nobilitata dalla presenza di Valeria Corbino che con 2.34.18 conquista l’oro M35 e totalizza 950.38 punti, nella stessa categoria argento per Concetta Addamo (Città dello sport) in 3.36.53. Unico maschio in gara Luca Costanzo (Altair nuoto) che negli M25 chiude in 2.48.91 (747.32 pti).

100 ra
La migliore prestazione è nuotata da Simone Sciuto (PSC Catania) oro M30 in 1.08.62 e 940.25 punti, secondo tempo per Luca Cassia (Nuoto 95 SR) alla vittoria M25 in 1.10.80 e 897.18 punti. Il miglior risultato femminile è quello di Barbara Casella (Etna nuoto) prima M40 in 1.26.14 e 873.93 punti.

4×50 mx
Si chiude la mattina con la prova di squadra, miglior quartetto femminile quello della Altair nuoto M100-119 (Sapuppo-Mirabile-Scuderi-Pantellaro) con 2.21.75 e 889.03 punti. Fra gli uomini i più veloci sono ancora della Altair nuoto M100-119 (Dinatale-Di Raimondo-Nicotra-Mazzola) vittoriosi in 2.02.43 (883.69 pti), mentre il punteggio più alto, seppur di poco è ottenuto dalla Torre del grifo village M200-239 (Nania-Babini-Managò-Garozzo) oro in 2.11.71 e 885.05 punti.

50 ra
Ritroviamo nella prima prova del pomeriggio i protagonsiti della rana maschile: Simone Sciuto M30 con il miglior crono e punteggio di 31.22 e 933.06 punti e Luca Cassia dominatore M25 in 32 netti e 895.63 punti. Buona argento per Andrea Giglio negli M30 con 32.89 (885.68 pti), mentre nelle donne la più veloce è Paola Uberti oro M50 in 40.78 e 902.89 punti.

100 sl
L’M45 Giulia Noera (CUS Palermo) tiene a bada le più giovani realizzando il miglior crono di 1.05.58 che vale 928.94 punti, inseguono Marianna Indomenico (Nuoto 95 SR) prima M25 in 1.06.02 e Cristina Dipietro (Team nuoto SR) alla vittoria M30 in 1.06.83 (884.13 e 865.78 pti). La migliore prestazione è quella di Antonino Dinatale che nuota un 54.88 che vale l’oro M30 e 939.14 punti (togliendo il record regionale a un “certo” Piermaria Siciliano!), riscontro positivo per Fabrizio Puglisi (PSC Catania) primo M25 in 56.57 (907.72 pti).

50 do
Ritroviamo Oriana Burgio alla vittoria M35 in 33.54 e 929.04 punti, prova a tenere il passo Annamaria Sapuppo (Altair nuoto) che si aggiudica le M25 in 35.69 (857.10 pti). Il miglior risultato maschile è di Giorgio Lorenzo che si aggiudica gli M25 in 30.96 e 861.76 punti.

200 ra
E’ nuovamente Barbara Casella a firmare la migliore prestazione vincendo le M40 in 3.04.42 e 894.86 punti, più veloce di lei solo lil compagno di squadra M25 Andrea Baglieri (Etna nuoto) con 2.50.85 (824.70 pti).

200 mx
Si chiudono le gare individuali con l’acuto di Salvatore Nania (Torre del grifo village) oro M55 in 2.38.90 e 922.03 punti, bene negli M40 Alessandro Russo (Città dello sport) primo in 2.39.10 (846.32 pti), mentre il più veloce è l’M25 Andrea Baglieri in 2.32.57 (840.14 pti). Miglior crono in rosa per Annamaria Sapuppo che vince le M25 in 2.47.22 (854.32 pti).

MiStaff 4×50 sl
La Altair nuoto si conferma ai vertici delle prove di squadra con la formazione M120-159 (Di Raimondo-Pantellaro-Mirabile-Dinatale) che nuota un 1.55.23 da 899.33 punti, secondo crono per la formazione M100-119 (Mazzola-Scuderi-Sapuppo-Nicotra) con 1.58.20 e 880.29 punti.

Australiana mista
Grande successo per questa prova che ha visto confrontarsi 8 atleti per sesso selezionati dalle migliori prestazioni cronometriche delle quattro specialità sprint disputate durante la manifestazione.
Donne: 1. Valeria Corbino M35 2. Annamaria Sapuppo M25 3. Claudia Pantellaro M30
Uomini: 1. Fabrizio Puglisi M25 2. Leandro Susinna M30 3. Luca Cassia M25

RISULTATI completi

Premiazioni Gran Prix master Città di Catania

La manifestazione era la tappa conclusiva del Gran Prix master Città di Catania insieme ai già disputati 11° Trofeo internazionale “Sant’Agata” (1 febbraio) e 2° Trofeo “Etna Nuoto” (22 marzo). Di seguito le premiazioni di questo speciale circuito.

Classifica di società (società che hanno partecipato alle 3 tappe con almeno 10 atleti, assegnazione punteggio in base ai primi 8 classificati)
1. Sporting club Catania 1260 pti (144 atleti)
2. Altair nuoto 1004 punti (121 alteti)
3. Torre del grifo viallge 932 punti (127 atleti)

Classifica di staffetta (società che hanno schierata almeno una staffetta in tutte e tre le tappe)
1. Altair nuoto: Top5 4506.48 (media 901.30 pti)
2. Torre del grifo viallge: top5 4455.82 (media 891.16 pti)
3. Team nuoto Siracusa: Top5 4311.05 (media 862.21 pti)

Classifica Individuale (Top5, almeno 3 specilità diverse, partecipazione alle 3 tappe)
Donne: 1. Paola Uberti M50 4727.69 pti 2. Oriana Burgio M35 4711.72 pti 3. Valeria Corbino 4667.54 pti
Uomini: 1. Salavatore Nania M55 4594.88 pti 2. Simone Sciuto M30 4591.59 pti 3. Antonino Dinatale M30 4547.99 pti

Classifica di specialità (somma delle tre distanze di ogni stile 50-100-200, partecipazione alle 3 tappe)
Farfalla: Valeria Corbino M35 2806.30 pti e Luca Costanzo M25 2613.68 pti
Dorso: Oriana Burgio M35 2835.04 pti e Fabrizio Puglisi M25 2604.40 pti
Rana: Barbara Casella M40 2628.84 pti e Tonino Renda M40 2237.98 pti
Stile libero: Giulia Russo M25 2572.43 pti e Antonino Dinatale M30 2745.18 pti

Classifiche complete sulla pagina FB del Trofeo

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>