Select Page

Nuoto Master, a Molfetta il Nuoto si fa in tre!

di Cristiana Scaramel

Il movimento Master pugliese non conosce riposo e dopo le 4 domeniche dedicate ai regionali si ritrova a Molfetta per il 5° Meeting Framaros. La manifestazione organizzata dalla FramarosSport presso la piscina comunale (25 m, 6 corsie) ha coinvolto circa duecento Master e 31 società, oltre a ospitare in contemporanea i Campionati Regionali FINP, la Federazione di Nuoto Paralimpico che raccoglie atleti con disabilità fisica e visiva e il 2° Meeting di Nuoto INAIL (assistiti del Progrtto Cip/Inail, cioè atleti che hanno subito incidenti sul lavoro).

Dopo il successo della passata stagione (leggi QUI il report) si sono ritrovati insieme in vasca normodotati e disabili per una giornata di sport e di festa. Sette le Società che hanno partecipato ai Regionali FINP con 24 atleti, vince il medagliere la Molfetta nuoto, seguita dalla GP Modugno e Framarossport, 11 invece i partecipanti al Meeting INAIL.

Il nuoto pugliese si fa in tre per dimostrare ancora una volta che in acqua siamo tutti uguali – dice Francesco Piccinini, delegato FINP Puglia – tutte le barriere vengono annullate, non ci sono diversità. Si è atleti e basta. Abbiamo lavorato duramente per organizzare questa giornata. Non è facile mettere insieme tre meeting diversi, ma ringraziamo le società e gli atleti che hanno risposto con entusiasmo alla nostra chiamata, ma c’è ancora tanto da fare per far crescere il movimento in Puglia».

La classifica finale del trofeo Master, stilata sommando tutti punteggi tabellari delle gare individuali, ha registrato la vittoria per una manciata di punti delle Planet Andria sulla Adriatika nuoto rispettivamente con 26.281,26 e 26.229,42 punti, sul gradino più basso del podio la Otrè Noci con 18.283,85 punti.

Le migliori prestazioni tecniche femminile e maschile, premiate con buoni acquisto, sono stati i 200 misti di Mariapia Longobardi M25 nuotati in 2.26.15 (960.79 p) e i 100 misti di Fabrizio Clabassi M50 chiusi in 1.07.35 e 919.67 punti. Sempre questi due atleti hanno superato la soglia dei 900 punti nella seconda gara individuale: la prima nei 200 farfalla con il tempo di 2.27.49 (944.95 p), il secondo nei 50 dorso conclusi in 31.06 (915.97 p). Avvicina l’obiettivo Luca Guadalupi nei 50 stile libero M40 vinti in 26.31 e 890.92 punti.

Numerosi i premi speciali, il Nutellone da 3 Kg per il più basso punteggio tabellare è andato a Silvana Valentino M30 per i suoi 100 stile e a Matteo Giardinelli M25 per i 50 dorso.
I 2 barilotti da 5 litri di birra destinati alle Società sono stati assegnati alla staffetta più velocedel CUS Bari e a quella più lenta della Seven Sport Sistem.
Infine premiati con targhe ricordo i più e i meno giovani della manifestazione: Marica Ferrara (1994 – U25), Michele Calò (1996 – U25), Adriana Allegrini (1955 – M60) e Francesco Improta (1938 – M75).

Vediamo quindi i migliori risultati per ogni specialità in termini di punteggio tabellare.

200 sl
M45 Rosa Piarulli – Planet Andria – 2.49.29 e 777.07 p
M30 Enea Cleri – Planet Andria – 2.10.93 e 837.32 p

50 do
M35 Grazia Legrottaglie – Piscina Impero – 44.56 e 671.45 p
M50 Fabrizio Clabassi – Vanessa nuoto smile – 31.06 e 915.97 p

100 ra
M35 Grazia Legrottaglie – Piscina Impero – 1.44.51 e 690.27 p
M55 Giuseppe Ciniero – GP Modugno – 1.27.07 e 816.58 p

50 fa
M30 Martina Fariello – GP Modugno – 39.39 e 708.30 p
M25 Antonio Diviesti – Framarossport – 30.51 e 785.64 p

100 do
M40 Antonella Semeraro – Aquatika – 1.24.36 e 783.55 p
M55 Antonio Neglia – Aquatika – 1.21.94 e 792.78 p

100 fa
M45 Maria Cosoli – SC Bari – 2.09.63 e 510.76 p
M25 Vincenzo Mazzilli – GP Modugno – 1.05.78 e 812.71 p

200 mx
M25 Mariapia Longobardi – CUS Bari – 2.26.15 e 960.79 p
M30 Francesco Minosi – Adriatika nuoto – 2.47.12 e 731.57 p

200 do
M35 Rosanna Bello – Aquatika – 2.59.20 e 781.25 p
M25 Junioralberto Dolla – Adritika nuoto – 2.19.74 e 874.48 p

100 sl
M40 Matilde Petruzzi – Otrè Noci – 1.13.94 e 796.86 p
M40 Luca Guadalupi – Sottosopra Brindisi – 1.01.43 e 843.56 p

50 ra
M25 Rosalma Mastrangelo – Albatros SC – 41.46 e 778.58 p
M35 Francesco Sette – Aquatika – 34.09 e 843.36 p

100 mx
M40 Simona Lessi – Adriatika nuoto – 1.26.12 e 776.47 p
M50 Fabrizio Clabassi – Vanessa nuoto smile – 1.07.35 e 919.67 p

50 sl
M60 Adriana Allegrini – Sottosopra Brindisi – 41.19 e 742.41 p
M40 Luca Guadalupi – Sottosopra Brindisi – 26.31 e 890.92 p

200 fa
M25 Mariapia Longobardi – CUS Bari – 2.27.49 e 944.95 p
M35 Antonio Marroccoli – Seven sport sistem – 2.57.22 e 704.66 p

RISULTATI Master
RISULTATI Regionali FINP
RISULTATI 2° Meeting di nuoto INAIL

ALBUM FOTO Facebook Framaros Sport

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>