Select Page

Nuoto: Salvate il nuotatore Ryan

Non si ride delle sfortune altrui, ma il nostro Scozzoli un ghigno sotto gli occhialini l’avrà fatto appena saputo dell’ infortunio del suo collega americano. Un certo Lochte, conoscete?

Il pluri campione olimpico e mondiale,  e se ci fossero i campionati della via Lattea vincerebbe anche quelli, è stato messo al tappeto dall’ impeto inarrestabile di una tifosa.

Sembra che il buon Ryan stesse  tranquillamente passeggiando  quando ad un certo punto ha visto una ragazza corrergli incontro.  La super tifosa non ci ha pensato due volte appena ha visto il suo idolo davanti ai suoi occhi increduli  e si è precipitata a modi “partenza dai blocchi”  su tutto il  metro e novanta(1,90 mt.) per novanta (90) chili…schienandolo
L’impatto dev’essere stato da incontro rugbistico tanto che il nuotatore dopo aver perso l’equilibrio ha sbattuto il ginocchio sinistro per terra.

Risultato? Rottura del legamento crociato posteriore e danneggiamento del legamento anteriore.

Il danno non è ancora stato quantificato ma qualcuno del suo entourage ha ipotizzato 5 o 6 mesi lontano dalle piscine.

Lochte non è nuovo ad infortuni bislacchi.
Nel 2007 si fratturò un piede con lo skateboard, nel 2008 si ruppe una spalla cadendo da un albero mentre giocava a nascondino con il fratellino (solo su una sequoia si potrebbe nascondere una montagna di muscoli come lui), nel 2009 si ruppe un menisco ballando la breakdance e nel 2011 si stirò il legamento il legamento collaterale mediale del ginocchio mentre alla guida della sua macchina ha cercato di recuperare il telefonino dal sedile posteriore.

Dopo questo ricco curriculum di infortuni potremmo consigliare a Steven Spielberg  di cambiare sceneggiatura e di modificare leggermente il titolo di un suo noto film: “Salvate il nuotatore Ryan…Lochte”

P.S.
Chissa’ se qualcuno della WWE (World Wresting Entertainment) ha fatto una proposta di ingaggio alla superFan, vista la performance su Lochte.

About The Author

Ultimi Tweet

?>