Tutto esaurito per la prima sfida di ritorno, nonché quarta giornata di World League di pallanuoto maschile. Era da trentanove anni che la Nazionale di pallanuoto non gareggiava a Torino. Ed ora è tutto pronto per stasera, 11 febbraio ore 20. Il ritorno nella città della Mole è frutto di due anni di trattative tra la Federazione e l’assessore comunale allo sport Stefano Gallo. «Ho un bel ricordo della piscina Monumentale, dove ho esordito a 17 anni in serie A, segnando 4 gol» confessa il ct azzurro.

L’incontro sarà valido per conquistare l’attesissima finale di World League 2014 in programma a Dubai tra il 17 e il 22 giugno alla quale accederà solo la prima del raggruppamento.

I vicecampioni alle ultime olimpiadi di Londra, allenati da Alessandro Campagna, si presentano con una formazione giovane e rinnovata in vista di Rio 2016. Attualmente sono al secondo posto in un girone che vede in testa il Montenegro (con 9 punti), l’Italia (6), la Germania (3), Slovacchia (0). Sarà quindi fondamentale battere il Montenegro nello scontro diretto, previsto per l’11 marzo, con un margine di quattro reti.

L’incontro Italia-Germania sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 e sarà anche possibile scaricare la App “Pallanuoto FIN”, distribuita dalla federazione, per seguire in tempo reale la partita. In tribuna sarà presente Cristina Chiabotto ed è atteso anche Antonio Conte.

Per quanto riguarda Torino, Capitale Europea dello Sport, sono in programma importanti avvenimenti: nel 2015, infatti, potrebbe disputarsi qui la Super Finale della World League e, all’inizio del 2016, il torneo di qualificazione olimpica.

Share and Enjoy !

0Shares
0