Select Page

Cloro Cuffia, le lancette

Ci siamo,  il conto alla rovescia e’ iniziato e tra poco ci sara’ il solito bombardamento mediatico.

Tranquilli, nulla di preoccupante: è solo giunta l’ora di spostare le lancette.

Vi ricordate di quella maledetta ora di sonno persa verso Marzo? Vi ricordate di quanto ci si sentiva in ritardo quella Domenica? “ Ma come, ieri a quest’ora erano le 15 e ora sono le 16”.

Bene, quell’ora ci verrà restituita Domenica mattina tra le 2 e le 3. Non vedevamo l’ora ( Battutaaaa!!! )

Questo è il giorno in cui i ritardatari come il sottoscritto potranno essere miracolosamente in orario se non addirittura in anticipo. Il trucco? Non muovete le lancette. Almeno per un giorno.  ; )

Compariranno articoli su articoli che spiegheranno quanto negativamente questo piccolo saltellino indietro nel tempo influisca negativamente sul nostro bioritmo.

Il solito gruppo di ricercatori della mai sentita università americana dichiarerà che dormire un’ora in più fa sentire meno stanchi.  Fenomeni

Io Potrò per un po’ di giorni usare la scusa del cambio dell’ ora per giustificare la mia velocità di crociera sotto i limiti consentiti inprima corsia.

“come mi sento sfasato e stanco!!!”.

Potessi mi aggrapperei anche all’ oroscopo per spiegare che la mia velocità di Picco, di Soglia, Di Resi….e’ sempre la stessa

“Toro: la Luna in Giove a spalle di Nettuno  vi farà sentire l’acqua pesante come le sabbie mobili.”

Ma si, ogni scusa è buona. Io ci provo anche se so’ che la vasca e il cronometro non hanno pietà per nessuno.

Non vi preoccupate se Domenica mattina troverete la piscina deserta. Non vi siete sbagliati. Il giorno e’ giusto e le gare non le hanno rimandate.  Come ogni anno vi siete dimenticati di spostare le lancette.

 

Buone bracciate a tutti.

 

 

Seguimi su:

FacciaLibro: Cloro Cuffia

Cinguettio: @clorocuffia

 

 

About The Author

Ultimi Tweet

?>