Nel nuoto italiano, c’erano poche manifestazioni attese come i Criteria, la festa del nuoto giovanile che per ben due anni è rimasta al palo a causa della pandemia e che finalmente è tornata, seppur senza pubblico, a mettere in vetrina quanto di buono ci sia in Italia. 

Nonostante tutte le difficoltà che le società hanno dovuto affrontare in questi anni, la risposta del movimento è stata come sempre encomiabile: 924 ragazze e 1220 ragazzi si sono ritrovati allo Stadio del nuoto di Riccione per sfidarsi nella gara in vasca corta più importante della stagione.

Vediamo come è andata nel settore femminile.

CADETTE

Il primo giorno di gare vede subito lo squillo dell’atleta più in vista di tutti i Criteria, Benedetta Pilato (CC Aniene), che nonostante il periodo di forma da lei stessa definito “interlocutorio” si esibisce in un 100 rana da 1.03.56, migliorando di due secondi il record della manifestazione ed avvicinandosi a 1 centesimo dal suo record italiano. La campionessa europea fa suoi anche i 200 rana, con un 2.23.54 che cancella un primato risalente addirittura al 2009, i 50 farfalla in 26.62, e i 50 rana in 29.30, record della manifestazione e sua settima prestazione all time.

Due primati della manifestazione anche per la velocista Matilde Biagiotti (RN Florentia) che nuota 24.93 nei 50 stile e 54.58 nei 100 e si aggiudica anche i 200 misti (2.12.61). Bene anche Giulia Vetrano (CN Nichelino), che si impone nei 200 stile in 1.57.31, nei 400 in 4.04.42, e negli 800 in 8.28.36, Erika Gaetani, che vince i 100 dorso in 59.88 ed i 200 in 2.08.80, e Sofia Sartori (Leosport) bis nei 100 e 200 farfalla.

JUNIOR – 2006 e 2007

Un solo record migliorato tra le junior, ad opera di Sara Curtis (Team Dimensione Nuoto), che nella giornata inaugurale abbassa il limite dei 50 stile Junior secondo anno a 25.01.

Tre titoli per Sara Paolina Marconi (QSwim – 2007): 100 stile, 50 farfalla e i 50 stile. Doppiette di vittorie per Lucia Principi (2007) nei 100 e 200 rana, Helena Musetti (2006) 200 e 400 stile, Irene Burato (2007) 50 rana e 200 misti, Lisa Lucchesi (2006) 50 e 100 rana e Alice Dimaggio (2007) nei 100 e 200 farfalla.

EuroMeet 2023 | Doppietta Poggio in Lussemburgo, Ceccon duecentista top

È tornato il grande nuoto in Europa, è tornato infatti l’Euro Meet! Dopo due anni di assenza causa Covid-19, si è rivisto in Lussemburgo un classico dei meeting di inizio anno. Tanti i big annunciati già da tempo tra cui Le Clos, Romanchuck, e le stelle della...

1° Trofeo Time Limit, il grande nuoto a Caserta

Lo Stadio del Nuoto di Caserta ospiterà il 18 e 19 febbraio 2023, il I Trofeo Time Limit. La manifestazione di nuoto a carattere nazionale organizzata dalla società Time Limit presieduta da Andrea Sabino, con il patrocinio della Federazione Italiana Nuoto e del...

SWIM.Mi.Cup Night Edition 2023, lista degli Ammessi e Riserve

L’appuntamento si avvicina: Swim.Mi.Cup Night Edition 2023 l’11 febbraio ci regalerà un’intensa serata nella splendida piscina di Aquamore Bocconi Sport Center a Milano. Per tutti i velocisti e mezzofondisti si tratta di uno dei primi appuntamenti per gareggiare in...

Corsia Master, Regionali Emilia Romagna 2023: 12 e 19 febbraio a Riccione

Tra i mille impegni dello Stadio del Nuoto di Riccione, spazio ai Campionati Regionali Master Emilia Romagna che si terranno in due giornate: domenica 12 e 19 febbraio 2023. La manifestazione è riservata agli atleti tesserati FIN Settore Master e aperta anche agli...

Fatti di nuoto Weekly: Marchand, Galossi e il futuro da scrivere

I nuotatori sono tornati in acqua! Fatti di nuoto weekly non potrebbe essere più felice di poter finalmente parlare di nuoto nuotato, anche se non mancano nemmeno gli argomenti di contorno, alcuni dei quali molto importanti. Pronti per la vostra razione settimanale di...

Ceccon e Martinenghi all’EuroMeet, selezione azzurra a Livigno

Proseguono gli allenamenti per gli atleti di interesse nazionale un gruppo misto di azzurri - che hanno come sede i centri federali di Verona e Livorno - sarà in altura a Livigno Presso il Centro di Preparazione Olimpica. Nel fine settimana ci sarà invece l'EuroMeet...

RAGAZZE – 2008 e 2009

Grande protagonista di questi Criteria nella categoria ragazze 2008 è Alice Bonini (Team Trezzo – 2008) che vince la manifestazione in 4 gare e stabilisce due primati: nei 200 farfalla abbassa il record di 4 secondi e lo porta a 2.10.85, nei 400 misti di 2 secondi portandolo a 4.45.09. L’allieva di Davide Conconi dimostra tutta la sua polivalenza vincendo anche i 100 farfalla (1.01.83) e i 200 misti (2.15.24), e giungendo terza nei 200 stile. 

Proprio nei 200 stile 2008 Valentina Procaccini (CC Aniene) abbassa il record della manifestazione portandolo a 1.58.37 dopo aver migliorato anche quello dei 400 (4.08.74). L’allieva di Christian Minotti si aggiudica anche i 100 stile (56.20) e, nell’ultimo turno di gare, gli 800, che fa suoi con il nuovo record della manifestazione, 8.31.33.

Tra le più giovani, le 2009, spicca il nome di Caterina Santambrogio (NC Seregno), che migliora il record della manifestazione nei 100 stile (57.01), nei 200 misti (2.17.53), e nei 200 stile (2.00.80), specialità che sembra finalmente in crescita proprio nella stagione dell’addio di Federica Pellegrini.

La classifica a squadre è vinta dal Circolo Canottieri Aniene, seguito da Team Veneto e Rari Nantes Florentia.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares