Select Page

38° Trofeo “Mussi – Lombardi – Femiano”: bene gli azzurri e una Ferraioli da record

38° Trofeo “Mussi – Lombardi – Femiano”: bene gli azzurri e una Ferraioli da record
Erika Ferraioli con Cristina Chiuso, di cui ha eguagliato il primato italiano dei 50 stile libero in vasca corta

Erika Ferraioli con Cristina Chiuso, di cui ha eguagliato il primato italiano dei 50 stile libero in vasca corta

Costretto a traslocare dalla sua sede storica, per la chiusura della piscina di Viareggio, si è disputato a Massarosa il Trofeo “Mussi – Lombardi – Femiano”, meeting giunto alla 38° edizione al quale il calendario assegnava il ruolo di tappa decisiva per completare con gli ultimi inserimenti la squadra azzurra per il Campionato mondiale in vasca corta che comincia il prossimo 3 dicembre a Doha.

Le gare di venerdì e sabato sono state nobilitate da un record italiano, quello eguagliato da Erika Ferraioli (Centro Sportivo Esercito / Circolo Canottieri Aniene) che nuotando i 50 stile libero in 24’’37 ha replicato al centesimo il tempo che Cristina Chiuso aveva ottenuto nel dicembre 2005 a Trieste.

In gran spolvero Federica Pellegrini che nei 200 stile libero, distanza in cui è la detentrice del record mondiale (1’51’’17 del 2009), ha vinto con il quarto crono mondiale stagionale (1’52’’89), a soli 9 centesimi dal suo personale in tessuto.
Irrompe nelle graduatorie mondiali anche Ilaria Bianchi, che in Qatar dovrà difendere il titolo nei 100 farfalla conquistato a Istanbul: a Massarosa si è imposta con un ottimo 56’’81, quinto tempo stagionale. E per restare nella farfalla ottimo anche il crono (al momento l’ottavo al mondo) con cui Silvia Di Pietro ha vinto i 50 (25’’82).
In campo maschile Fabio Scozzoli, che nel 2012 ottenne l’oro mondiale nei 100 rana, ha vinto i 50 (26’’68) e 100 rana (58’’51) e 100 misti (53’’26). Tra i plurivincitori anche Gabriele Detti che ha dominato sia i 400 (3’44’’01) che i 1500 stile libero (14’41’’45).
In forma smagliante Marco Orsi, capace di 46’’76 nei 100 stile libero, che vale il 7° posto nel ranking mondiale stagionale, mentre nei 50 con 21’’31 non è riuscito a far meglio del 21’’23 nuotato la scorsa settimana a Bolzano.
Da segnalare che tra gli atleti in procinto di partire per Doha alcuni hanno nuotato i primati personali: Diletta Carli (400 stile libero), Chiara Masini Luccetti (200, 400 e 800 stile libero) e Stefania Pirozzi (200 stile libero, 400 misti).
A dare lustro a questa edizione del Trofeo “Mussi – Lombardi – Femiano” la presenza della leggenda vivente del nuoto americano Natalie Coughlin, che ha migliorato il suo primato nazionale nei 100 misti 58’’55 (il precedente era 58’’72 stabilito sempre in Italia, a Bolzano, il 5 novembre 2011), un tempo che rappresenta l’ottava prestazione mondiale all-time in tessuto, e vinto i 100 stile libero in 52’’68, davanti a Federica Pellegrini (53’’19) e Erika Ferraioli (al personale in 53’’30).

Discussione sul Forum

About The Author

Marco Agosti

Grande esperto di cifre e di parole ci offre appassionati resoconti di tutte le maggiori manifestazioni

?>