Select Page

Campionato italiano giovanile (Juniores/Cadetti): un bilancio

Campionato italiano giovanile (Juniores/Cadetti): un bilancio

FIN

Si è concluso oggi allo Stadio del Nuoto di Roma il Campionato Italiano Giovanile riservato alle categorie junior e cadetti, con il successo nella classifica finale del Team Veneto sia nel settore junior maschile (175.5 punti) che in quello femminile (248 punti), mentre il Team Insubrika ha prevalso nel settore cadetti femmine (189.5) e il Team Nuoto Lombardia in quello cadetti maschi (187.5).

Quattro i record di categoria migliorati in questa edizione, tutti nelle staffette. Il Team Insubrika ha iscritto il suo nome nell’albo nei cadetti femmine tanto nella 4×200 stile libero (8’17’’88) che nella 4×100 mista (4’12’’26) e il Team Veneto ha stabilito quello della 4×100 stile libero junior femmine (3’51’’54); in campo maschile il Circolo Canottieri Aniene ha migliorato quello dei cadetti nella 4×100 mista (3’42’’77).

Tra i risultati cronometrici ottenuti nei quattro giorni di gare dai maschi (94-97) e dalle femmine (96-99) spiccano le migliori prestazioni in tessuto della categoria cadetti nuotate da Francesco Giordano nei 50 e 100 farfalla: 24’’08 e 52’’72 non solo valgono il terzo tempo nella graduatoria stagionale assoluta, ma collocano l’atleta delle Fiamme Oro Roma rispettivamente in 14° e 8° posizione nel ranking nazionale all-time (che diventano la 6° e la 3°, se si considerano solo i crono ottenuti con i costumi in tessuto).

Nella top 10 del nuoto italiano di ogni tempo sono entrate anche Claudia Tarzia nei 100 farfalla (9° con 59’’53) e Giorgia Biondani nei 50 farfalla (10° con 27’’23).

Altre prestazioni di ottima caratura tecnica sono il 31’’88 di Sara Gyertyánffy nei 50 rana, il 29’’22 della coppia Alice Ferrarini e Giulia Spaziani per l’oro ex aequo nei 50 dorso, l’1’09’’49 di Giulia Verona nei 100 rana e il 22’’51 di Giuseppe Guttuso nei 50 stile libero.

Per un resoconto più completo e dettagliato dei risultati rinviamo alla Discussione sul Forum con i commenti alle singole gare.

About The Author

Marco Agosti

Grande esperto di cifre e di parole ci offre appassionati resoconti di tutte le maggiori manifestazioni

?>