Select Page

Master Swim APP, Scopriamo i segreti della nuova applicazione per il nuoto master

La nuova App di MasterSwim è ufficialmente sul mercato da ieri, dopo mesi di duro lavoro che l’hanno trasformata e rilanciata rispetto alla versione precedente. Momentaneamente ne possono godere solo i possessori di Android, ma basterà aspettare pochi giorni e l’App sarà disponibile anche per IOS. Chi ha già avuto modo di scaricarla avrà notato le grandi novità rispetto alla precedente, ma quello che di sicuro non può sapere è chi c’è dietro tutto questo. Due nomi: Marco Marchiaro, informatico che  si autodefinisce “nerd” e che gestisce la vera e propria parte tecnica dell’App, e Francesca Abellonio, l’addetta alla grafica e al design. Il giorno dopo il lancio della loro seconda “creatura” li abbiamo sentiti per farci spiegare i segreti e il lavoro che c’è dietro all’applicazione che ha rivoluzionato il modo di seguire il mondo del nuoto master.

Ciao Marco e ciao Francesca! Innanzitutto complimenti per il vostro lavoro. Ci potete spiegare quali sono le differenze maggiori con la vecchia applicazione?

Marco: “Ciao. Allora in parole semplici abbiamo cercato di rendere l’App più veloce e maggiormente mantenibile, riuscendo ad utilizzare un codice unico e quindi svilupparla una sola volta sia per Android che per IOS, e non due volte come facevamo nella versione precedente. Questo è un vantaggio per noi ma migliora la qualità dell’applicazione. E poi abbiamo inserito diverse novità!”

Francesca: “Ciao! Con la nuova applicazione abbiamo deciso di utilizzare uno stile grafico semplice e minimal; così da rendere l’applicazione pulita, facilmente fruibile e in linea con il design del momento; ci teniamo a creare non solo qualcosa di utile ma che sia differente nello stile dando un nostro imprinting.Ora è uscita solo la prima versione ma c’è ancora molto da fare, siamo molto puntigliosi, piano piano si farà tutto. Per il momento nuova grafica e tante novità! “

Benissimo, allora parliamo di queste novità!

Marco: ” Una novità importante è quella che si potranno consultare alcune funzioni dell’App anche in assenza di connessione a internet. Tra le più evidenti poi c’è la funzione del CRONOMETRO. In pratica bisogna inserire i dati della gara, esempio” 400 misti, M25, vasca corta”. Uscirà il tempo base e una linea che lo rappresenta. Al momento dello start bisogna far partire il cronometro e in base a quando verrà fermato, calcolerà il punteggio gara all’istante. Credo sia molto utile per sapere quanti punti si sono fatti, senza dover aspettare i risultati. Inoltre sarà possibile condividere  il tutto sia sui social come Facebook, ma anche tramite e-mail e WhatsApp.”

Francesca: ” Abbiamo modificato e migliorato il profilo “Alteta” la sezione più importante del app, dove l’utente può consultare i suoi punteggi e il dettaglio delle gare effettuate, con nuovi grafici e un impostazione semplificata.

La novità più grande è la sezione “Preferiti”, infatti accedendo al profilo di un atleta e cliccando sull’icona a cuore si ha la possibilità di aggiungerlo allo spazio dedicato, ovvero, una sezione dove salvare i nomi degli atleti che si vogliono tenere sotto controllo maggiormente, in modo da consultarli rapidamente, senza doverli cercare tutte le volte. Un altro punto di innovazione è la possibilità di condividere il proprio profilo o i propri punteggi inviandoli via e-mail oppure condividendoli su Facebook, twitter ecc.. un modo per rendere questa App più social.”

Marco, puoi spiegare ai non addetti al mestiere, come funziona il caricamento dei dati delle gare e il tempo che ci vuole per vederli sulla App?

Marco: “Certo. Intanto dovremmo essere più veloci con questa versione rispetto all’altra. L’operazione è molto semplice: appena la FIN pubblica i risultati, questi vengono caricati nell’applicazione. Una volta caricati l’App controlla gli aggiornamenti che avvengono ogni volta che viene fatto un accesso. In pratica l’App sa tutto, tute le  volte che uno accede verifica se c’è qualcosa di nuovo e lo scarica.”

Francesca da te invece volevo sapere una cosa. Attualmente il profilo di ogni atleta è rappresentato da un immagine di un costume da uomo per i ragazzi e da donna per le ragazze. Sarà possibile personalizzarlo con una fotografia?

Francesca: “Sì, in un futuro ci piacerebbe implementare questa parte di personalizzazione del profilo non solo con la possibilità di inserire un’immagine ma anche di configurare il proprio profilo.E’ un lavoro molto lungo e al momento vogliamo dare il meglio sulla presentazione dei dati e delle statistiche per poi passare alle migliorie di personalizzazione.”

Bene! Ancora una cosa. Il logo rimane sempre lo stesso?

Francesca: ” Sì sempre quello. Ci siamo ormai affezionati all’omino accovacciato sul blocchetto pronto ad affrontare nuove sfide, quindi lui rimarrà sempre, sarà il contorno a modificarsi di tanto in tanto; anche i colori rimarranno quelli: il nero, il rosso ed il bianco, ma ogni consiglio da parte degli utenti è ben accetto.

Inoltre sono arrivate le nuove t-shirt e le nuove cuffie! disponibili su arenastore.it dalla prossima settimana oppure ordinandola inviando una mail a marketing@nuotopiu.it… Spero vi piacciano! :)”

Tornando da te Marco, volevo chiederti il perché dell’uscita anticipata su Android rispetto a IOS?

Marco: “Guarda, dipende dagli Store. Su Android, una volta messo su, in 12/24 ore è pronto. Per IOS ci vuole quasi una settimana, ed avendoli “lanciati” a tempo chi ha IOS dovrà aspettare ancora qualche giorno, ma non molti!”

Infine dietro a tutto questo, quanto lavoro e passione c’è?

Marco: “Bè un pochino c’è sicuramente. La sera o nei week end ci mettiamo lì, anche in compagnia ed è un piacere. L’obbiettivo è però non fermarsi qui: per esempio qualcuno ci ha già fatto notare che manca lo STORICO, che invece era presente nella vecchia versione. Purtroppo sarebbe stato un lavoro molto lungo e la voglia di uscire con la nuova App era tantissima, ma sicuramente lo storico tornerà nel prossimo aggiornamento che sarà molto più rapido rispetto ai precedenti. Ricordo che questa è un App completamente nuova, non è un aggiornamento della vecchia che quindi verrà cancellata una volta scaricata questa.”

Francesca: “E’ un lavoro quotidiano, una sfida quotidiana, è partito come un gioco per provare a fare qualcosa di utile per il mondo del nuoto master e un pezzo alla volta si è trasformato ed è tutt’ora in continua evoluzione. Quindi ogni giorno abbiamo nella testa il mondo del nuoto, i nuotatori e MasterSwim, chi gestisce la parte dei social sa meglio di noi che tutti i giorni deve dedicarsi a questo compito. Ma per quanto sia faticoso, fino a quando c’è qualcuno che crede nel nuoto e in ciò che facciamo, è una continua piacevole sfida!”.

Lasciamo allora Marco e Francesca al loro lavoro, immaginando quante nuove idee abbiano per la testa per rendere sempre migliore l’App più rivoluzionaria del mondo del nuoto master. E lasciamo anche tutti voi liberi di poter provare già nel week-end di gare che verrà le nuove funzioni della MasterSwimApp!!!!

About The Author

?>