Select Page

Nuoto, Australia: doping, sospensione provvisoria per Kylie Palmer

E’ ufficiale: Kylie Palmer non parteciperà ai mondiali di Kazan. Arriva direttamente dalla Federazione Australiana la notizia di aver ricevuto una notifica dalla FINA in merito alla violazione del regolamento anti-doping, a carico di Kylie Palmer (QUI la scheda dell’atleta).

La violazione, risalente ai Mondiali di Barcellona 2013, è stata notificata solo ad Aprile 2015 e non appena resa nota è stata immediatamente inoltrata alla ASADA (autorità anti-doping australiana).
Proprio durante i mondiali spagnoli, l’aussie vinse la medaglia d’argento con la 4×200 stile libero femminile e si classificò sesta nella gara individuale.

In seguito alla comunicazione da parte della FINA, è scattata una sospensione provvisoria per l’atleta che riguarda la non partecipazione a Townsville e l’esclusione dalla selezione per i Mondiali di Kazan, in attesa di far chiarezza sulla sua posizione.
La Palmer aveva ottenuto il pass per i mondiali russi nei 200 stile libero individuali e di conseguenza nella staffetta 4×200 stile libero che la portò alla vittoria della medagliad’oro olimpica ai giochi di Pechino del 2008.

NOTA Ufficiale della Federazione Australiana

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>