Select Page

Nuoto Master, 17° Trofeo Master DDS: pioggia di record!

Manifestazione ricca di emozioni quella del 17° Trofeo Master DDS ospitato dalla Piscina “Mecenate” di Milano (25 mt, 8 corsie) che ha visto scendere in acqua quasi 750 atleti per 93 società.

Classifica di società combattuta, la spunta portando a casa il trofeo DDS la Rari Nantes Legnano (44.225,64 pti) di misura sulla ASA Cinisello (43.291,82, più distaccata la terza squadra Gestisport con 33.086,44 punti (vedi foto).

Finalmente il 2015 è arrivato e tutti i record opzionati nell’inizio della stagione posso essere ri-nuotati e omologati, non si fa attendere Daniela De Ponti M50 (NC Milano) che mette subito il suo sigillo nuotando i 100 misti con il nuovo record europeo di 1.11.56 (prec. EU Maria Norberg SWE 1.12.30, ITA 1.12.91 Monica Corò 2012) e i 50 farfalla con il record italiano di 30.56 (prec. Monica Corò 31.80) a soli 2 centesimi dall’europeo, tempo che vale anche la miglior prestazione femminile della manifestazione con 1006.22 punti.
In campo maschile ben tre nuovi primati nazionali: si parte con il 200 rana di Gerolamo Forlani (Nuotatori milanesi) M80 che nuota in 4.15.31 (prec. Rodolfo Viganò 4.19.98), nel pomeriggio Franco Olivetti (Master AICS BS) nei 50 farfalla M55 con 28.52 cancella il precedente 28.66 di Fabio Bernardi. In chiusura di giornata Roberto Ruggieri (Malaspina SC) migliora se stesso nei 400 mx M65 portando il limite a 6.30.18 prec. 6.31.28).

Il premio speciale “Luca Sacchi” per la migliore prestazione assoluta dei 400 mx è andata ad Antonino Trippodo M40 con 4.36.94 e 997.98 punti, risultato che vale anche come migliore prestazione maschile della manifestazione.

200 ra
In apertura di manifestazione la più veloce è Elena Saibene (Mozzate sport) che vince le M35 in 2.55.04 (913.28 pti), mentre Monica Marziani (Sport Management) nuota un buon 3.05.89 che vale l’oro M45.
Fra gli uomini oltre al già citato RI di Gerolamo Forlani negli M80 con 4.15.31, la miglior prestazione è dell’M35 Enrico Carnemolla (La welness) con 2.28.78 e 912.35 punti.

50 sl
La migliore prestazione femminile è quella di Barbara Ferri (Master Melzo) che vince l’oro nelle M40 con 29.80, poco distante Simona Burini (Nuotopiù acdemy) argneto in 29.92, nelle M45 buon riscontro per Laura De Ponti (NC Milano) che vince in 30.30.
Tocca davanti a tutti Gianluca Parenzan (Can. vittorino) che vince gli M30 in 24.60 (914.63 pti), poco distante l’M25 Maurizio Soro (NC Milano) oro in 24.75, il migliore tabellare è quello di Graziano Turolo (Leaena) che vince gli M45 in 25.60 e 936.72 punti, ottimo secondo Alberto Cervi (NC Milano) con 26.66. Segnaliamo inoltre la vittoria di Angelo Cereda (Tecri nuoto) negli M50 in 26.78 (920.84 pti), quella di Simone Battiston (RN Legnano) negli M40 con 25.54 e la piazza d’onore per Stefano Pezzella (DDS) in 26.08.

100 do
La più veloce è Julia Scardova (Gestisport) che con 1.11.24 sia ggiudica l’oro nelle M35, fra gli uomini è invece Raffaele Lococciolo (Nuotopiù acacemy) che con 1.00.84 (953.48 pti) vince gli M40, bene anche l’30 Gianluca Parenzan oro in 1.02.48.

100 mx
Si chiudono le gare del mattino con il RE di Daniela De Ponti prima M50 in 1.11.56 e 998.46 pti, fra gli uomini la miglior prestazione è di Raffaele Notte coach del NC Milano che vince gli M40 in 1.03.39 e 929.33 punti, poco distante l’M45 Fabio Cavalli (Milano nuoto master) che vince la sua categoria in 1.05.14 e 926.62 punti davanti a Graziano Turolo con 1.05.47. Fra gli M50 in evidenza Luca Monolo (Nuotatori milanesi) oro in 1.07.85, mentre il crono più veloce è quello dell’M25 Andrea Tramelli (Forum) con 1.02.31.

50 ra
Si riapre il pomeriggio con la rana veloce: miglior tempo per Wanya Carraro (Forum) che si aggiudica le M45 in 37.71 e 909.84 punti, il più veloce è invece Enrico Carnemolla con 30.52 che vale l’oro M30. La migliore prestazione è quella di Fabio Cavalli che domina gli M45 con 31.16 e 960.53 punti, negli M55 Franco Olivetti non ha rivali chiudendo in 34.12 (945.78 pti) e negli M50 il più forte è Carlo Travaini (Acquavillage) primo in 32.98 e 942.09 punti. Podio di qualità negli M40 con Emiliano Gallazzi (RN Legnano) all’oro in 30.80 (942.53 pti), argento per il compagno di squadra Vittorio Federici in 31.54 e bronzo per Mauro Lanzoni (Cilo) in 31.79; così come negli M25 vince Andrea Tramelli in 30.92 per un solo centesimo su Matteo Pesco (Gestisport) e terzo Giacomo Borroni (RN Legnano) in 31.26.

200 sl
La regina della distanza è Valeria Vergani (Pratogrande sport) che domina le M40 in 2.12.14 (974.50 pti), buoni riscontri anche per Patrizia Borio (RN Saronno) oro M35 in 2.15.16 (935.78 pti) davanti a Francesca Riva (Milano nuoto master) in 2.21.16 e per le M25 Irene Bonora (Sport management) prima in 2.14.21 (931.15 pti) e Samantha Negroni (Clorolesi Treviglio) seconda in 2.17.33. Unico sotto il muro dei due minuti è Leonardo Federici (RN Legnano) che vince gli M30 in 1.59.88 (926.68 pti), battuto però al tabellare dall’M50 Marco Leone (CC Napoli) oro in 2.04.50 e 974.78 punti. Bene fra gli M40 Raffele Lococciolo che vince in 2.04.65 e Giacomo Borroni primo M25 in 2.02.01.

50 fa
Oltre alla prestazione da RI di Daniela De Ponti M50 in 30.56 e 1006.22 punti, miglior crono per la M45 Franca Bosisio (Team Trezzo sport) prima in 30.33 (972.96 pti). Segnaliamo inoltre le vincitrici M40 Valeria Vergani in 31.71, M35 Patrizia Borio in 31.19 e M30 Chiara Pulvirenti (DDS) con 30.90. RI anche per l’M55 Franco Olivetti che vince in 28.52 (966.69 pti), la miglior prestazione è però quella di Mauro Lanzoni oro M40 in 26.13 e 970.53 punti, davanti a Franco Pozzi (Nuotatori milanesi) con 26.75 e Vittorio Federici in 28.10. Il crono più veloce è per un solo centesimo quello di Leonardo Federici oro M30 in 26.12, bel podio M50 con Luca Monolo oro in 28.78, Angelo Cereda argento in 29.54 e Carlo Travaini bronzo in 30.04, segnaliamo inoltre la vittoria di Pierfranco Belfiori (Malaspina SC) negli M45 con 28.59.

400 mx
Si chiude con un’altra ottima prestazione per Franca Bosisio oro M45 in 5.27.24 e 991.23 punti, battuta nella “corsa” al premio speciale solo da un ottimo Antonino Trippodo (Nuotatori milanesi) vittorioso negli M40 in 4.36.94 con 997.98 punti. Oltre al nuovo RI di Roberto Ruggieri negli M65 con 6.30.18, bene negli M45 Davide Mandelli vincitore in 5.07.54.

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>