Select Page

Nuoto Master, 23° Meeting Città di Gallarate: Venice batte il record dei 100 rana M25 targato 1990!

Una splendida cornice di sole ha caratterizzato il 23° Meeting città di Gallarate organizzato presso la piscina comunale (50 m, 8 corsie) dalla Nuoto Club Gallarate. Sono 71 le società intervenute con 469 atleti in questa edizione che per la seconda volta è stata intitolata alla memoria dell’atleta Manuela Codecasa. E proprio in ricordo di questa atleta, la NC Gallarate in collaborazione con la LILT ha messo a disposizione durante la manifestazione due specialisti che svolgevano lo screening gratuito della pelle.

La classifica finale di società, stilata sommando i punteggi dei primi otto classificati, ha consegnato la vittoria alla Rari Nantes Legnano con 54.068,94 punti, secondo posto per la Rari Nantes Saronno e terzo per il Team Insubrika (29.794,74 e 22.806,06 pti).

Nella seconda gara del pomeriggio, i 100 rana, cade un primato storico targato 1990: la protagonista è Carla Venice che porta il nuovo primato M25 a 1.15.48 cancellando l’1.16.05 di Sabrina Seminatore.

400 sl
La migliore prestazione femminile è della primatista M45 Daniela Sabatini (Team insubrika) che domina la sua categoria in 4.57.34 e 952.04 punti, il miglior crono è però dell’M25 Carla Venice (RN Legnano) alla vittoria in 4.54.70 (896.37 pti). Buona prova nelle M55 per Cesira Piera Martin (RN Legnano) oro in 5.49.79 e 883.42 punti. Il miglior tabellare maschile è raccolto da Alessandro Kirner (Ice club Como) che vince gli M40 in 4.46.99 tallonato da Andrea Cavalli (Team Trezzo sport) con 4.47.20 (886.93 e 886.28 pti), il più veloce è invece l’M25 Andrea Battioli (GEAS) con 4.37.61 e 883.47 punti.

100 fa
La “solita” Daniela De Ponti (NC Milano) firma la migliore prestazione femminile assoluta a quattro cifre vincendo le M50 in 1.09.18 e 1017.06 punti, poco lontano dal primato stabilito a inizio mese. Il più veloce è l’M40 Franco Pozzi (N milanesi) alla vittoria in 59.07 che vale anche il miglior punteggio di 975.28 punti, all’inseguimento Leonardo Federici (RN Legnnao) che con 1.00.09 è oro M30 (925.78 pti), bene anche Mauro Cardellini (NC Milano) primo M35 in 1.03.79 e 885.88 punti.

50 do
La più veloce è Carol Colombo (RN Legnano) che vince le M25 in 33.49 e 913.41 punti, battuta però al tabellare da Laura De Ponti (NC Milano) oro M45 in 34.84 e 923.65 punti, terza prestazione per Barbara Ferri (Master Melzo nuoto) prima M40 in 36.12 (878.18 pti). Il  punteggio più alto è raccolto dall’M45 Fabio Monolo (N milanesi) alla vittoria in 32.58 e 879.37 punti, bene anche Cristiano Fraschini (Gestisport) primo M40 in 32.33 (864.21 pti).

50 sl
La mattina si chiude con il secondo successo di Daniela De Ponti oro M50 in 29.02 e 983.80 punti, belle vittorie anche Carol Colombo M25 in 29.78, Serena Rigamonti (Team insubrika) M30 con 29.71 e Daniela Sabatini M45 con 31.03 (891.54 888.93 e 888.82 pti). Bella sfida negli M25: Marco Guerriero (Caronno Pertusella nuoto) conquista l’oro in 24.72, argeno per Matteo Pesco (Gestisport) in 24.87, bronzo per Davide Ceriani (Caronno Pertusella nuoto) in 25.10, mentre è legno virtuale per Alessio Bonzini (Sprot management) in 25.83 (942.96, 937.27, 928.69 e 902.44 pti). Vittoria combattuta negli M45 con Fabio Monolo che brucia per soli due centesimi Davide Mandelli (GEAS) risepttivamente in 26.78 e 26.80 (915.98 e 915.30 pti), bene anche Paolo Piscaglia (ASA Cinisello) oro M40 in 26.10 e Carlo Travaini (Acqua1village) primo M50 in 27.03 (922.61 e 923.42 pti).

100 sl
Nella prima gara del pomeriggio la più veloce è Elena Bernasconi (RN Saronno) che vince le M40 con il miglior crono femminile di 1.07.01 (895.09 pti), poco distante Clizia Borrello (ASA Cinisello) prima M35 in 1.07.10 e 882.41 punti. Ritroviamo i protagonisti dello sprint mattutino degli M25 con Marco Guerriero che si conferma al primo posto in 55.19 mentre si scambiano le posizioni sul podio Davide Ceriani seconfo in 56.36 e Matteo Pesco terzo con 56.94 (930.42, 911.11 e 901.3 pti). Buona prova per Davide Stell (Busto nuoto) che negli M40 vince in 57.33 davanti a Paolo Piscaglia con 58.92 (925.69 e 900.71 pti), negli M50 Carlo Travaini fa il secondo centro in 59.84 e 925.30 punti.

100 ra
Come riportato in apertura, si registra lo storico R.I. M25 grazie a Carla Venice (RN Legnano) che con 1.15.48 raccoglie 970.06 punti, ma per poco il miglior tabellare è registrato da Sabina Vitaloni (Derthona nuoto) che nelle M45 vince in 1.20.49 e 970.68 punti. Sempre nelle M45 buon argento per Wanya Carraro (Forum) con 1.25.82 (910.39 pti) e nelle M30 bella vittoria per Serena Rigamonti che nuota un 1.21.12 da 913.09 punti. Miglior crono e punteggio per Marco Mengotto (RN Legnano) primo M35 in 1.10.47 e 927.63 punti, poco distante i compagni di squadra Leonardo Federici che vince gli M30 in 1.11 netti (908.73 pti) e Emiliano Gallazzi oro ;40 in 1.11.51 (925.33 pti). Bene negli M50 Alessandro Solè (ASA Cinisello) vittorioso in 1.18.41 e 904.99 punti.

200 mx
Nell’ultima prova in programma protagonisti gli uomini M40 con Franco Pozzi che nuota la migliore prestazione assoluta maschile in 2.17.86 davanti a Simone Battiston argento in 2.20.37 (976.72 e 959.25 pti), terza prestazione per Daniele Forlani (Team nuoto Lombardia) primo M35 in 2.21.01 (942.70 pti). Segnaliamo il miglior risultato in rosa di Lara Ciceri (ASA Cinisello) prima M35 in 2.51.23 e 863.82 punti.

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>