Select Page

Nuoto Master, Trofeo Terme di Giunone: Vincono i Nuotatori Padovani

E’arrivato a un quarto di secolo il “Trofeo Terme di Giunone“, una delle manifestazioni da più anni nel circuito che si tiene a Caldiero in vasca da 50. La venticinquesime edizione, organizzata dalla Nuoto Giunone vedeva al via 579 atleti in rappresentanza di 78 società e a vincere la classifica a squadre sono stati i Nuotatori Padovani con 38700.16 punti davanti alla 2001 Padova con 36212.70 punti e alla Nuoto Vicenza Libertas con 35498.27 punti. Andiamo allora a vedere adesso come sono andate le cose gara per gara!

100 do

Il programma si apre con la prova dell’M35 Sara Cracco (A.R.C.A.) che realizza miglior crono e punteggio con 1’12”51 e 919,87 punti davanti all’M25 Giulia Cecchinello (Acquambiente) che tocca in 1’13”86 e 893,85 punti e alle due Under Martina Ravarotto (Team Euganeo) che chiude in 1’15”06 e Chiara Bruschetti (2001 Padova) con 1’15”16. In campo maschile grande prova dell’M30 Enrico Catalano (Serenissima) l’unico sotto il muro del minuto in 59”56 per 981,36 punti. Veloci alle sue spalle anche l’M35 Nicolò Dell’Andrea (Master Aics Brescia) con 1’02”41 e 959,78 punti e all’M25 Alex Artico (Nottoli Nuoto) che si è fermato sull’ 1’04”78.

100 fa

Poche ma buone le donne presenti in questa gara: la migliore è l’M30 Greta Rovetta (Master Aics Brescia) che chiude in 1’09”16 e 914,84 punti che non le vale il punteggio più alto perché quello va all’M50 Monica Vaccari (Padovanuoto) con 931,06 punti ottenuti con il tempo di 1’15”57. Secondo tempo invece per l’M25 Giulia Cecchinello  in 1’09”23 e 917,52 punti. Tra gli uomini il tempo migliore è dell’M40 Andrea Marcato (Master Aics Brescia) grazie al crono di 59”42 che gli vale 969,54 punti. Alle sue spalle troviamo la coppia di M30 della Montenuoto Michele Modolo che nuota in 1’01”67 e 902,06 punti e Pierpaolo Ceccon in 1’02”89 e 884,56 punti. Bene anche l’M25 Mattia Galletti (2001 Padova) che tocca in 1’02”63.

100 ra

Nel settore femminile si prendono la scena l’M25 Veronica Bellini (Master Aics Brescia) che nuota in 1’19”60 per 919,85 punti davanti alle Under Alessia Prest (Fondazione Bentegodi) con 1’20”91 e a Carlotta Varotto (2001 Padova) con 1’21”69. Il secondo miglior punteggio è dell’M50 Emanuela Bittante (Ondablu) che con il crono di 1’36”55 firma 852,30 punti. In campo maschile il miglior tempo è dell’M25 Andrea Pastrello (Sporting Club Noale) che chiude in 1’11”43 e 889,26 punti. Dietro di lui troviamo l’M30 Marco Turina (Fondazione Bentegodi) con 1’13”56, l’M40 Martin Hendriksen (Padovanuoto) in 1’15”77, l’M45 Graziano Turolo (Leaena) con 1’15”90 e 895,26 punti e l’M55 Andrea Florit (Padovanuoto) che con il tempo di 1’16”31 realizza il miglior punteggio di 965,93 punti.

100 sl

Equilibro tra le donne dove troviamo tante buone prove e punteggi alti. Chi fa doppietta con miglior crono e punteggio è l’M35 Sara Cracco che vince in 1’03”63 e 930,54 punti davanti all’M25 Martina Benetton (Natatorium Treviso) brava a toccare in 1’04”27 e 908,20 punti e all’M30 Bianca Colle (Aquaviva 2001) con 1’04”32. Veloce anche l’altra M25, Samantha Negroni (Clorolesi Treviglio) che nuota in 1’04”56 e 904,12 punti ma anche l’M35 Florentina Ciocilteu (Master Aics Brescia) con 1’06”76. Sopra quota 900 punti anche l’M50 Monica Vaccari che ne ottiene 909,23 grazie al tempo di 1’09”52. Il settore maschile vede il netto trionfo dell’M30 Gianluca Ermeti (2001 Padova) che vince per distacco in 54”05 e 953,56 punti. Alle sue spalle troviamo l’M35 Simone Zulian (Centro Nuoto Rosà) con 56”62 e 923,70 punti e l’M40 Andrea Marcato in 56”72 e 945,65 punti. Quarto crono per l’Under Alessandro Verlato (Free Time) che chiude in 57”42 mentre Riccardo Tarricone, M50 della Master Aics Brescia nuota in 1’01”30 per 903,26 punti.

200 mx

Nel settore femminile la più veloce è l’Under Martina Ravarotto grazie al tempo di 2’48”95 con il quale mette dietro di circa mezzo secondo l’M45 Anna Murgia (Stile Libero) brava a chiudere in 2’49”41 per il miglior punteggio femminile di 905,67 punti. Alle loro spalle troviamo anche Lisa Vettorello, M40 della 2001 Padova che nuota in 2’51”46 e 875,54 punti e l’M35 Silvia Piccolo (A.R.C.A.) con 2’56”75. Passando agli uomini vediamo l’M30 Enrico Catalano vincere con il tempo di 2’15”42 e 946,76 punti davanti ai pari categoria della Montenuoto Claudio Montano che tocca in 2’20”72 e 911,10 punti e Michele Modolo con 2’25”19. Bene anche l’M40 Fabio Piovesan (RN Candido Cabbia) che tocca in 2’27”34 e 917,87 punti.

50 sl

Tre donne sotto il muro dei 30 secondi: sono l’M25 Sara Panizzolo (Padovanuoto) che con 29”89 ottiene il miglior tempo e 888,26 punti, e le due Under Chiara Bruschetti (2001 Padova) con 29”92 e Lisa Piovesan (Natatorium Treviso) con 29”97. Buono anche il 30”36 dell’M25 Martina Benetton ma ancora meglio il 30”31 dell’M40 Francesca Aquilino (Nuotatori Veneziani) che le vale il miglior punteggio di 888,82 punti precedendo di poco la pari categoria Elena Rigon (Città Sport Vicenza) che chiude in 30”42 e 885,60 punti. Fra gli uomini è ancora l’M30 Gianluca Ermeti il migliore grazie al crono di 24”96 e 925,08 punti. Più staccati gli altri con l’avversario più vicino che è l’M25 Alessandro Prai (Centro Nuoto Rosà) con il tempo di 26”09 e 893,45 punti. Dietro di loro troviamo gli altri due M25 Michele Brunetti (Aquarea Vicenza) con 26”24 e Mattia Lincetto con 26”26. Avvicina i 900 punti anche l’M40 Filippo Zuliani (Nuotatori Padovani) che chiude in 26”88 e 895,83 punti mentre li superano sia l’M45 Graziano Turolo che con 26”74 ottiene 917,35 punti sia l’M50 Riccardo Tarricone con 27”63 e 903,37 punti.

50 ra

Tre prove su tutte in campo femminile: la più veloce è l’Under Alessia Prest che chiude in 34”91 davanti alle M25 Veronica Bellini con 35”24 e 937,85 punti e a Marta Tosin (Centro Nuoto Rosà) e Samantha Negroni entrambe ferme sul 37”46 che le porta 882,27 punti. Fra gli uomini il tempo più basso lo fa segnare l’M30 Marco Turina con 31”58 e 922,42 precedendo gli M25 Andrea Pastrello con 31”68 e 904,67 punti e Simone Gerola (2001 Team) che chiude in 31”75 e 902,68 punti. Il punteggio più alto lo fa segnare però nuovamente l’M55 Andrea Florit che chiude in 33”99 e 962,64 punti.

4×50 sl

Donne: i quartetti più veloci li troviamo nella categoria M120-159 dove la formazione della Città Sport Vicenza composta da Elena Rigon, Francesca Malaguti, Diletta Francesca e Letizia Zanini ha la meglio in 2’03”49 delle quattro del Nuoto Vicenza Libertas, ovvero Francesca Pitton, Emily Mariano, Rossana Ottofaro e Roberta Cantiani che chiudono in 2’09”53.                                                                       Uomini: la più veloce è la formazione del Centro Nuoto Rosà categoria M100-119 che con Alessandro Prai, Stefano Lago, Alberto Peres e Riccardo Cecchin nuota in 1’47”45 precedendo la Città Sport Vicenza, categoria M120-159 che nuota in 1’49”45 con Marco Dal Cortivo, Marco Battistini, Alberto Rigoni e Roberto Rossetto.

photo del profilo facebook della squadra “Nuotatori Padovani Master”

About The Author

?>