Select Page

Nuoto Master, 28° Meeting Trentino Master: Calmasini mondiale, Colombo europeo

Si è disputato sabato 18 aprile il 28° Meeting Trentino Master, organizzato dalla Rari Nantes Trento, presso la piscina Madonna bianca di Trento (25 mt, 8 corsie). Sono state 55 le società partecipanti con 438 atleti, la classifica finale, che teneva conto di tutti i punteggi ottentuti, ha premiato con la vittoria la Master AICS Brescia (vedi foto di F. Stefini) con 52.486,91 punti, podio combattuto con la Nuotatori Trentini che conquista la piazza d’onore sulla Canottieri Garda Salò terza (43.398,54 e 42.825,05 punti).

Inizio scoppiettante della manifestazione con il nuovo record del mondo di Fabio Calmasini nei 400 stile libero M45 nuotati in 4.03.10 che si riprende il primato che gli era stato recentemente tolto dal francese Nicolas Granger con 4.03.81 a fine marzo, questa risulta essere anche la migliore prestazione della manifestazione con 1036.98 punti.
‘Solo’ record europeo invece per Marco Colombo nei 50 dorso M55 nuotati in 29.33, tempo che cancella il precedente 29.66 di Mario Lloret e in Italia il 30.45 di Gianni Bertoli, sfiorato il mondiale di 29.10. La migliore prestazione femminile è invece di Veronica Bellini che nei 50 rana vince le M25 in 35.07 e 925.29 punti.

Le migliori prestazioni assolute dei 50 dorso hanno ricevuto il premio Memorial Rita Grosso: Romina Degrassi M35 con 33.01 (906.39 pti) e Marco Colombo M55 con 29.33 (1019.77 pti).

400 sl
Si apre ‘alla grande’ la manifestazione con il R.M. M45 di Fabio Calmasini (Team sport Isola) che chiude in 4.03.10 e 1036.98 punti, più veloce di lui solo l’M25 Matteo Montanari (ESC Brescia) primatista nella doppia distanza che ferma il crono in 4.01.81 e 984.99 punti. Belle vittorie per Andrea Pedrazzoli (CC Aniene) negli M40 in 4.21.81 e Michele Modolo (Montenuoto) negli M30 in 4.22.82 (936.14 e 917.85 pti), fra le donne in evidenza Florentina Ciocilteu (Master AICS BS) prima M35 in 4.53.72 e 911.17 punti e Orietta Negri (N trentini) oro M60 in 6.02.34 (895.29 pti).

50 fa
La migliore prestazione è di Alexander Placheta (SC Innsbruck) vincitore negli M45 in 26.99 e 959.61 punti, buone prove per Emiliano Caprioli (Master AICS BS) primo M40 in 28.35 e Riccardo Tarricone (Master AICS BS) che vince gli M50 in 29.80. Fra le donne segnaliamo la vittoria M35 di Jana Petris (Su citynet hall) in 32.13 (890.45 pti).

100 do
Maurizio Tersar (Master AICS BS) oro M35 in 57.82 e 989.62 si ferma a poco più di mezzo secondo dal primato italiano di categoria, migliore prestazione in rosa per Orietta Negri che nelle M60 vince in 1.29.27 raccogliendo 910.16 punti.

100 ra
Il più veloce è Andrea Maniero (Master AICS BS) che domina gli M30 in 1.06.18 e 929.89, seconda prestazione per Mattia Masperi (Can Garda Salò) primo M35 in 1.08.74 (912.42 pti), miglior tabellare in rosa per Nadja Kurz (su citynet hall) oro M45 con 1.28.99 e 853.02 punti.

100 mx
Si aprono le gare pomeridiane con una prestazione a quattro cifre di Marco Colombo (Butterfly) che negli M55 nuota un 1.03.82 da 1026.32 punti, poco più veloce Enrico Capitani (Team sport Isola) oro M40 in 1.03.67 davanti a Marco Poltronieri (CC Aniene) in 1.06.20 (948.01 e 911.78 pti). Il più veloce è Stefano Paltrinieri (N modenesi) che si aggiudica gli M25 in 1.02.70, fra le donne riscontri positivi per Veronica Bellini (Master AICS BS) prima M25 in 1.11.88 seguita da Alessia Larocca (N modenesi) con 1.12.22 (897.75 e 893.52 pti), bena anche Lia Ficarelli (Master AICS BS) alla vittoria nelle M35 in 1.14.23.

50 sl
Raccoglie il secondo successo Florentina Ciocilteu che nelle M35 nuota un 28.93 da 910.13 punti realizzando il miglior crono femminile, fra gli uomni protagonisti gli M50 con Roberto Brunori (CC Aniene) oro in 26.24 e Riccardo Tarricone argento in 26.53 (939.79 e 929.51 pti). Buone prove per Ettore Ansaloni (Master AICS BS) che con 26.26 vince gli M40 e Stefano Paltrinieri vince gli M25 nuotando il crono più basso di 25.41.

100 fa
Migliore prestazione femminile per Monica Vaccari (Padovanuoto) che con 1.15.26 raccoglie 921.34 punti, la più veloce è invece Greta Rovetta (Master AICS BS) prima M30 in 1.09.78. Fra gli uomini in evidenza il primatista italiano M55 Franco Olivetti (Master AICS BS) autore di un 1.05.21 da 955.83 punti, il crono più basso è invece di Andrea Maniero vincente negli M30 con 58.01.

50 do
Un’altra prestazione maiuscola per Marco Colombo che vince gli M55 stabilendo il nuovo R.E. in 29.33, secondo posto per Franco Olivetti con 32.77 (1019.77 e 912.73 pti), migliore tempo per Nicolò Dell’Andrea (Master AICS BS) che vince gli M35 in 27.77 (951.39 pti). Buone prove per Guillame Sigaud De Bresc (N modenesi) primo M30 in 28.06 e Marco Poltronieri oro M45 in 30.40 (914.47 e 904.61 pti), la più veloce è invece Romina Degrassi (Master AICS BS) prima M35 in 33.01 e 906.39 punti.

50 ra
Secondo oro M25 per Veronica Bellini che con 35.07 realizza il miglior tempo e raccoglie 925.29 punti, in campo maschile tabellare più alto per Fabio Pianca Spinadin (Nottoli nuoto) oro M45 in 30.49 e 981.63 punti, secondo tempo per Mauro Zanetti (Master AICS BS) alla vittoria M30 in 30.73 davanti al compagno di squadra Marco Carbonini con 30.89 (912.79 e 908.86 pti).

100 sl
Nell’ultima gara in programma scintille negli M45 con Massimiliano Gialdi (Master AICS BS) che riesce per soli tre centesimi a domare un arrembante Alexander Placheta rispettivamente in 54.86 e 54.89 (968.83 e 968.30 pti), il crono più veloce è quello di Maurizio Tersar oro M35 in 54 netti (943.70 pti). Otiima prova per Roberto Brunori che negli M50 vince in 57.48 totalizzando 953.20 punti, nella stessa categoria al femminile vince Monica Vaccari in 1.08.82 e 904.97 punti.

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>